BREAKING NEWS
1'200 casi in più in 24 ore
CANTONE
04.04.17 - 09:570
Aggiornamento : 10:52

«Meno male che il Cancellara dei poveri ha guardato due volte»

Ciclisti in pericolo, soprattutto nelle rotonde. La campagna del TCS con "Giorgione il brontolone" per dare «precedenza alla prudenza».

LUGANO - Ogni anno 800 ciclisti e 100 conducenti di bici elettriche subiscono un incidente grave. Nella metà dei casi si tratta di collisioni con un'automobile. La causa più frequente - segnala il TCS - è il mancato rispetto della precedenza. Mentre negli snodi tradizionali quasi nel 60 per cento dei casi sono gli automobilisti a causare un incidente con un ciclista, nelle rotatorie circa nel 90 per cento dei casi sono i conducenti di una vettura a non aver visto il ciclista e ad averlo investito. 

Ciclisti al centro nelle rotatorie - Uno studio, eseguito dall'istituto LINK nell'ambito della nuova campagna TCS, ha fra l'altro mostrato che la metà degli automobilisti e dei ciclisti non consce bene le regole di comportamento nelle rotonde. Importante e da sapere: nelle rotatorie le cicliste e i ciclisti possono discostarsi dalla regola della circolazione sulla destra e occupare il centro della carreggiata. Ciò migliora la visibilità e la sicurezza, e riduce il pericolo di non essere visti all'interno della giratoria.

«Ma chi crede di essere?» - Quando il diritto di precedenza non viene rispettato, anche il modo di esprimersi di certe persone diventa spesso volgare. Chi non li conosce? Quel vicino sul balcone, il bidello della scuola o anche un buon conoscente che talvolta vedono davvero rosso. Così anche nel nuovo video della campagna «Giorgione il brontolone» si ricorre a un linguaggio colorito. Per fortuna qualcuno però guarda davvero due volte - e un incidente può essere evitato all'ultimo momento.

L'avvertimento della nuova campagna TCS è: «Precedenza alla prudenza - Non sai mai cosa ti può capitare».

Gli amici della bicicletta possono sperimentare 1:1 la tematica delle rotonde al nuovo SlowUp nella Suva-City. Inoltre, tre tandem con maschere distribuiranno «prudenza-precedenza-vitamine» alle partecipanti e ai partecipanti, la prima volta il 23 aprile 2017 allo SlowUp in Ticino.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
26 min
Coronavirus in Ticino: negli ospedali sono guarite 58 persone
Sono 415 le persone attualmente ricoverate nelle strutture dedicate alla cura dei pazienti Covid-19.
CANTONE
3 ore
Superati i cento morti in Ticino
Nelle ultime ventiquattro ore altre 125 persone sono risultate positive al Covid-19. Dodici i nuovi decessi
CANTONE
4 ore
Covid-19, i dubbi delle donne incinte
Intervista ad Andrea Papadia, primario in ginecologia e ostetricia presso l’ospedale Civico di Lugano (EOC)
CANTONE
6 ore
Coronavirus: Ermotti dona 1 milione di franchi per il Ticino
«La situazione è drammatica - sottolinea -. Ognuno dovrebbe almeno chiedersi se possa aiutare».
LUGANO
6 ore
«Ho dovuto rintanarmi in cantina»
Il diario scritto durante la quarantena: una famiglia bellinzonese contagiata, un 72enne intubato alla Carità
CANTONE
13 ore
Se gli anziani fanno gli “gnorri” al supermercato
C'è chi mente sull'età, e chi nega pure il documento. Nei casi più estremi si arriva anche alle minacce
CANTONE
17 ore
Centinaia di controlli, e qualche lamentela
Una settimana di posti di blocco e interventi nelle aziende. La Polizia: «I ticinesi si stanno comportando bene»
BELLINZONA
19 ore
Covid-19, Cassis arriva in Ticino
Il consigliere federale incontrerà domani il Consiglio di Stato
VIDEO
BIASCA
20 ore
Covid-19: il commovente show di Miriam
Un concerto in diretta Facebook, da parte della voce di Doppia Linea e La Nuova Libertà: «Non molliamo»
CANTONE
21 ore
Ultime fermate: «Chiasso e Stabio»
I treni della rete TILO termineranno la loro corsa all'ultima stazione su suolo ticinese
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile