BIASCA
23.12.16 - 20:480

Circolo cultura Biasca, nuovo logo

BIASCA - Il Circolo cultura Biasca presenta un nuovo logo in occasione della pubblicazione del programma della rassegna TEMI Teatro, Editoria e letteratura, Musica, Immagini, giunta alla decima edizione.

«Il logo è stato disegnato da Marco Scesa e allude alle molte dimensioni artistiche che vogliamo valorizzare con le nostre proposte. Tre colori, come le tre Valli, da dove provengono la maggior parte dei quasi duecento soci dell’associazione, che vanta finanze sane, in grado di permettere la produzione di progetti anche originali coinvolgendo autori, musicisti, artisti».

La rassegna - TEMI, è una rassegna culturale nata nel 2007 da un’idea di collaborazione tra il Circolo di cultura di Biasca e la Bibliomedia della Svizzera italiana. L’intento della manifestazione è di far convogliare diverse espressioni artistiche collegando gli eventi ad un argomento diverso ogni anno. Nel 2017 TEMI sarà dedicata all’infanzia e alle famiglie. «Partirà con un evento particolare, che la nostra associazione propone in collaborazione con Bibliomedia, SUPSI e Piazzaparola: si tratta di una lettura scenica per bambini ispirata al Don Chisciotte, con musiche originali, in scena al Cinema teatro Blenio, domenica 8 gennaio, alle 17.00 (gratuito per tutti i minorenni!). Apriremo quindi con la letteratura e con, tra l’altro, una tavolata di libri per ragazzi e bambini in vendita all’entrata del teatro, in collaborazione con la libreria Eco Libro di Biasca».

Politica culturale - Il Circolo cultura Biasca è da anni attento a quanto accade nella regione, soprattutto per quanto riguarda i progetti relativi all’educazione, al dialogo inter-generazionale, agli spazi dove favorire incontri. «A Biasca, in particolare, la futura scuola elementare, la futura casa anziani, gli spazi dell’ex arsenale sono oggetto di attenzione e riflessione anche per un’associazione come la nostra, che opera a stretto contatto con il territorio e le dimensioni culturali che contribuiscono a raccontarci, dalla letteratura, al teatro, alla musica. La nostra associazione è convinta di poter portare idee e contenuti anche pensando ai giovani e ai luoghi a loro dedicati: a Biasca c’è chi vorrebbe un centro giovani; noi potremmo contribuire con idee, iniziative».

Il futuro - La conferenza stampa è stata convocata in una biblioteca. Il sogno del presidente è che un giorno questa Bibliomedia si ritrovi in uno Spazio Tami (quel Tami che porgettò l’arsenale) dove ci sia modo, anche per i ragazzi, di incontrarsi anche tra le storie, tra le loro storie e quelle narrate nei libri, a far rinascere quel posto speciale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
16 min
Giovane aggredito in pieno giorno al Rabadan
È successo sabato mattina attorno alle 10 in Viale Stazione, la polizia è in cerca dei responsabili
CONFINE
31 min
Voleva passare la dogana con 1,5 milioni in orologi
Fermato al Gaggiolo un cittadino italiano che stava andando a Parma per una fiera con un tesoretto nel baule
CONFINE
1 ora
Un ricovero per coronavirus al Sant'Anna di Como
È avvenuto nella notte al reparto Malattie Infettive. E la seconda vittima italiana è in Lombardia
FOTO E VIDEO
CANTONE
2 ore
Rivera: cade con la moto e si ferisce gravemente
Bloccata una corsia sulla A2 in direzione nord e chiusa l'uscita di Rivera almeno fino alle 11
FOTO
CONFINE
3 ore
Racchette di contrabbando fermate in dogana
La merce, dal valore di 13'000 euro, era stata acquistata in Ticino da un privato italiano che ora rischia grosso
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
3 ore
Gli intrusi (mascherati) assaltano la stazione FFS
Al Rabadan coi mezzi pubblici? Un trend sempre più in crescita. Le mascotte di Tio/ 20Minuti lo hanno verificato
VIDEO
BELLINZONA
12 ore
Imboscata agli Eiffel 65 in hotel
Il mitico duo degli anni '90 si esibisce al Rabadan. La "non intervista" di Tio/20Minuti
RIVA SAN VITALE 
13 ore
Il missile di carnevale accende la polemica a scuola
Una rappresentazione in maschera viene interpretata come «discriminante». Il direttore: «Il messaggio era di pace»
CANTONE / ITALIA
16 ore
Coronavirus: anche una ticinese a "contatto" con il 38enne di Codogno
La donna ha partecipato alla gara podistica, tenutasi a Portofino il 2 di febbraio, nella quale correva l'uomo
ASPETTANDO ESPOPROFESSIONI
LUGANO
16 ore
Unica donna in una classe di 14 maschi. Selene appassionata di meccanica 
Fa l’operatrice in automazione, un settore in cerca di ragazze. Selene ha detto sì e ci ha raccontato perché
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile