il Consigliere di Stato Christian Vitta in compagnia di Jean Philippe Theurillat, Francesco Bertoni, Franco Cavalli e Carlo Catapano.
BELLINZONA
22.12.16 - 13:420

Vitta visita l'Istituto Oncologico di Ricerca

Il campo delle scienze della vita è una risorsa per il Cantone: recentemente uno studio l'ha identificato come uno dei quattro settori chiavi dell'economia ticinese

BELLINZONA - Il Consigliere di Stato Christian Vitta ha visitato l’Istituto Oncologico di Ricerca (IOR) di Bellinzona nell’ambito di un programma di visite aziendali.

Il campo delle scienze della vita è stato recentemente identificato da uno studio del BAK Basel come uno dei quattro settori chiave dell’economia ticinese. È dunque un ambito su cui vale la pena puntare ed investire anche in futuro grazie al suo grande potenziale. In quest’ottica, e per conoscere personalmente una delle numerose realtà del nostro Cantone attive in questo ambito, il Direttore del Dipartimento delle finanze e dell’economia, Christian Vitta, si è recato presso l’Istituto Oncologico di Ricerca (IOR) di Bellinzona.

Lo IOR è l’unità di ricerca di base e traslazionale dell’Istituto Oncologico della Svizzera Italiana (IOSI). Dal mese di aprile del 2003 la struttura è attiva presso l’Istituto di Ricerca in Biomedicina (IRB) e ad oggi impiega circa 55 ricercatori. È un importante luogo di formazione nell’ambito della ricerca biomedica ed oncologica e dall’aprile 2015 è affiliata alla nuova Facoltà di Scienze Biomediche dell’Università della Svizzera italiana (USI).

Lo IOSI è organizzato in sei divisioni: oncologia medica, radio-oncologia, medicina nucleare, cure palliative, ematologia e ricerca. Quest’ultima include sia lo IOR che le strutture deputate alla ricerca nei pazienti. All’interno dello IOR vi sono diversi gruppi di ricerca nell’ambito della biologia dei tumori e delle terapie sperimentali e dei linfomi e della genomica. La qualità della ricerca dello IOR è riconosciuta anche a livello nazionale ed internazionale.

Durante la visita, il Consigliere di Stato Christian Vitta è stato accompagnato dal Professor Franco Cavalli (fondatore dello IOR), da Carlo Catapano (Direttore e responsabile del gruppo terapie sperimentali), da Francesco Bertoni (Vice Direttore e responsabile del gruppo genomica dei linfomi), da Jean-Philippe Theurillat (responsabile del gruppo genomica funzionarle del cancro), da Davide Rossi, da Ivo Kwee e da Andrea Rinaldi. 

TOP NEWS Ticino
LUGANO
42 min
A Carona ciak con Roger Federer
L'amato tennista elvetico si trova nel quartiere luganese per le riprese di uno spot
CANTONE
1 ora
Regole chiare per chi vuole lavorare da casa
Il Governo ha approvato il nuovo regolamento sul telelavoro nell'Amministrazione cantonale.
CANTONE
2 ore
Otto nuovi contagi, una persona in ospedale
I casi registrati nel nostro cantone dall'inizio dell'emergenza salgono a 3'363. I decessi restano 350.
MENDRISIO
2 ore
Erbe aromatiche self-service a Mendrisio
La città ha lanciato un nuovo progetto didattico e sociale che strizza l'occhio al verde.
FOTO E VIDEO
CASTIONE
4 ore
Tamponamento a catena tra quattro veicoli, un ferito
Chiusa la corsia in direzione nord, il traffico viene deviato. Sul posto polizia e ambulanza
CANTONE
6 ore
Case di lusso: il lockdown non ferma gli italiani
La gestione della pandemia da parte della Confederazione piace ai compratori della penisola
CANTONE
8 ore
Trasferirsi in Ticino? C'è chi ti aiuta psicologicamente
Dalle pratiche burocratiche, alla scuola dei figli. Fino a toccare la sfera affettiva. C'è chi si occupa di tutto
CANTONE
8 ore
Il lockdown è finito, ma il cielo resta (ancora) blu
Anche a luglio la qualità dell'aria continua a beneficiare del calo del traffico durante il lockdown
FOCUS
16 ore
Viaggio nell'inferno delle torture siriane
Benvenuti a Coblenza, nel primo processo della storia per crimini contro l’umanità in Siria
AGNO
18 ore
Dopo tanta paura vera, i brividi del Luna Park
L'estate luganese non rinuncia al divertimento all'aperto
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile