GRANCIA
20.11.16 - 08:090
Aggiornamento : 12:36

«Con intolleranze o celiachia all'Ikea che posso mangiare?»

Il gigante svedese risponde: «Non garantiamo la non contaminazione». In arrivo le tabelle nutrizionali

GRANCIA - Chi non ha mai apprezzato le polpettine dell'Ikea con tanto di patatine e salsa? Oppure semplicemente un hot dog, o ancora uno dei tanti dolcetti disponibili presso i ristoranti del gigante dei mobili svedese? Alcuni clienti, tuttavia, non sembrano essere del tutto soddisfatti del menù. E non per la qualità delle pietanze offerte. «Mi sono recata oggi al ristorante. Non sapevo cosa prendere a causa della mia intolleranza al lattosio. Allora ho chiesto all'addetta dietro al bancone. Ma brancolava nel buio. Purtroppo non è la prima volta che accade», ci racconta una lettrice.

«Niente tabella con ingredienti e informazioni nutrizionali» - «Ho fatto un giro nel ristorante, ma non ho trovato nessuna tabella con le informazioni che cercavo. Eppure la maggior parte delle grandi catene che si occupano di ristorazione fast food ce le hanno», sottolinea la donna. «Allora ho fatto un giro sul sito internet Ikea. La mia ricerca non ha avuto esito migliore. Ma come è possibile che, con milioni di clienti in tutto il mondo, Ikea non pensi anche a noi intolleranti/allergici?».

Da Ikea: «Dovevano chiedere di un responsabile» - La stessa domanda l'abbiamo girata al Responsabile Food del negozio di Grancia, Paolo Nava, che si scusa per l'accaduto. «Ringraziamo i nostri clienti per questo genere di segnalazioni, ci aiutano a migliorare il nostro servizio - sottolinea -. Sarebbe gradito riceverle immediatamente, chiedendo di parlare con il responsabile di reparto o un responsabile di negozio segnalando eventualmente anche il nome della persona con cui si è parlato. Solo così possiamo agire tempestivamente e avere l’opportunità di intervenire per incrementare la competenza e la formazione del collaboratore».

«Le ricette ci sono...» - Il responsabile assicura che si è trattato di un disguido, anche se capitato più di una volta: «I nostri collaboratori vengono sensibilizzati e informati su come reperire le informazioni necessarie per fornire una corretta risposta riguardo la presenza specifica di allergeni. Ogni prodotto da noi proposto è fornito di ricetta a disposizione dei nostri dipendenti».

...ma non si vedono - Ma non ancora dei clienti. Nava assicura che, anche in questo senso, saranno presi provvedimenti: «A breve sarà presente in tutti i ristoranti IKEA una completa tabella nutrizionale per tutti i prodotti proposti, progetto a carattere nazionale».

No allergeni? Strada ancora lunga - Anche per avere pietanze prive di allergeni, tuttavia, c'è ancora da attendere: «Proponiamo prodotti per celiaci alla nostra bottega svedese. Al nostro ristorante abbiamo piatti senza glutine, ma non garantiamo la non contaminazione derivante da altri alimenti durante la preparazione».

TOP NEWS Ticino
BISSONE / ITALIA
55 min

Ecco chi è l'estremista di Bissone

Residenza e attività in Ticino? Probabilmente una mera facciata. Nel paese di residenza nessuno lo conosce. In Italia la sede reale dei suoi affari

FOTO E VIDEO
LUGANO
1 ora

Fiamme nelle cantine di un palazzo, il fumo invade lo stabile

Pompieri e Polizia soccorrono gli inquilini rimasti bloccati nell'edificio

CANTONE
1 ora

«In Svizzera siete ciechi, dovete stare attenti!»

Sono le parole dell'ex magistrato antimafia Pietro Grasso. E la giornalista indipendente Madeleine Rossi ci parla della mafia nel nostro paese: «Si può fare di più»

VIDEO
CANTONE
9 ore

Christina Aguilera e Aloe Blacc ammaliano Piazza Grande

Due artisti che non hanno affatto deluso le aspettative dei 9mila accorsi in Piazza Grande a Locarno (sfiorando il sold out)

CANTONE/ITALIA
9 ore

Ritrovamento del missile: «È un caso molto raro, quanto grave»

L'esperto Lorenzo Vidino commenta quanto scoperto dalle autorità italiane durante un’indagine contro i gruppi oltranzisti di estrema destra

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report