LUGANO
16.11.16 - 14:140

Grandi preparativi per la festa dell’inglese

I progetti del neonato Centro di Competenza per l’Apprendimento delle Lingue

LUGANO - L’UNESCO ha proclamato il 23 aprile, data shakespeariana, come giornata mondiale della lingua inglese. L’obiettivo di questo anniversario è quello di promuovere e incentivare l’uso e l’apprendimento dell’inglese in quanto principale lingua franca internazionale. Il neonato Centro di Competenza per l’Apprendimento delle Lingue (CCAL), in collaborazione con istituti, istituzioni, aziende e associazioni, raccoglie l’invito dell’UNESCO e si impegna a organizzare una serie di attività ed eventi volti a stimolare l’attenzione di tutti sull’importanza dell’apprendimento e del miglioramento della lingua inglese.

Partendo da alcune premesse. Conoscere l’inglese non è più una semplice condizione migliorativa del proprio status culturale ma è – e lo sarà sempre di più – una competenza prioritaria e irrinunciabile in ambito professionale e di realizzazione personale. È dimostrata una diretta correlazione tra grado di competitività di un’azienda e capacità di comunicare in lingua inglese, non solo a livello di management. Le difficoltà di apprendimento di una lingua straniera sono da ricondurre spesso a fattori psicologici (scarsa fiducia in se stessi, non vedere risultati, perdita d’entusiasmo). In Ticino vi è un’inaspettata tendenza a sottovalutare l’importanza dell’apprendimento e della conoscenza dell’inglese.

«Il CCAL – fa sapere il coordinatore Pietro Veragouth – si impegna a organizzare attività ed eventi a partire dal mese di gennaio e avranno il loro culmine in concomitanza con la giornata mondiale della lingua inglese, il 23 aprile 2017. Sono previste attività che coinvolgeranno trasversalmente tutto il tessuto sociale del Cantone: scuole, asili, istituzioni, comuni, aziende, organizzazioni e privati e verranno organizzati dibattiti radiofonici e televisivi tesi a stimolare la discussione tra esperti, politici e persone comuni. Il CCAL invita le istituzioni, i comuni, le scuole, le aziende e tutti coloro i quali sono sensibili al tema e che desiderassero collaborare, a prendere contatto con la segreteria all’indirizzo info@ccal.ch o al numero 091 9357969».

TOP NEWS Ticino
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report