tipress
CHIASSO
27.10.16 - 06:010

«Il macchinista è in ritardo»: fermi in treno per 40 minuti

È capitato tre volte nelle ultime due settimane. I passeggeri: «Attesa lunghissima e irritante»

CHIASSO. «Non ci volevo credere». Hanno reagito con sgomento i passeggeri del Tilo che, il 13 ottobre, avrebbe dovuto partire alle 19.08 da Chiasso in direzione Milano. Avrebbe dovuto. Il treno invece è rimasto fermo sui binari per quaranta minuti buoni. «La cosa più irritante è stata la giustificazione offerta per l'attesa» racconta un lettore. La causa, infatti, sarebbe stata un «ritardo del personale proveniente dall'Italia» stando all'altoparlante. 

Macchinisti ritardatari - Quello del macchinista ritardatario, in realtà, sembra essere un problema persistente a Chiasso. La stessa scena si è ripetuta il giorno successivo, il 14 ottobre. Poi di nuovo settimana scorsa. E gli utenti protestano: «È inammissibile che per una persona non puntuale si blocchino decine di passeggeri». Che si tratti di un ritardatario cronico?

«Informiamo in modo trasparente» - Ci sarà una spiegazione. La sveglia che non funziona, il traffico. Lo abbiamo chiesto alle Ffs. «Una delle possibili cause di ritardo per un treno Tilo in partenza da Chiasso e diretto a Milano Centrale può essere la mancanza di personale di Trenord» spiega la portavoce Roberta Trevisan, che precisa come «in questo caso il ritardo è spesso superiore ai 30 minuti in quanto la sostituzione di un macchinista o di un capotreno non è cosa immediata, non essendoci personale Trenord di base a Chiasso». Ecco dunque il nodo del problema: i macchinisti italiani arrivano a Chiasso con un treno italiano. Che a volte è in ritardo. Altre non arriva. Evento che, precisa Trevisan, «si produce tuttavia raramente. L’informazione alla clientela in questi casi viene data in maniera trasparente». 

Commenti
 
Brenno Arcara 1 anno fa su fb
Piuttosto preoccupante leggere certi commenti, scritti evidentemente senza pensare. Basta leggere l'articolo per capire che la tratta interessata è quella gestita da RFI, Rete ferroviara Italiana, e il personale del treno Trenord (quindi anch'esso italiano). Per quanto riguarda la linea Ticino - Milano, la responsabilità delle FFS è quella del servizio fino a Chiasso. Questo significa che dal momento che il treno è giunto a Chiasso, se poi non parte, parte tardi, o il viaggio prosegue con disagi verso l'Italia volenti o nolenti le SBB CFF FFS non hanno nessuna colpa, la responsabilità è appunto italiana. Se il treno proveniente da Milano arriva già in ritardo (rispettivamente se il ritardo verso Milano si accumula tra Chiasso e il capoluogo lombardo) le ferrovie svizzere non hanno nessuna colpa.
gp46 1 anno fa su tio
Leggo che a molti da fastidio il fatto che non si vengano a conoscere i motivi di ritardi e/o soppressioni. Una volta che si conosce il motivo, la situazione cambia? Sarebbe piu' importante informare sulle alternative del momento (sempre che ce ne siano), in questo ci sono molte lacune da mettere a posto...
SosPettOso 1 anno fa su tio
@gp46 Hai perfettamente ragione per quanto riguarda le alternative. Divulgare i motivi di ritardi e/o soppressioni dovrebbe essere segno di trasparenza, ma dopo un po' vien da pensare che ci sia un bottone che seleziona casualmente un menavia preregistrato...
Daniel Franscini 1 anno fa su fb
Il progresso del regresso......! Io ho lavorato presso le FFS,parlo per esperienza ,15/20 anni fà queste cose non succedevano e i servizi funzionavano IO.
Dario Sertori 1 anno fa su fb
Voglioamo parlare della posta
Luca Genins 1 anno fa su fb
Cosa centra la posta?
Christina Rosamilia 1 anno fa su fb
Da sempre che io sappia. Da sempre ho preso il treno e molto spesso in ritardo.
Sandro Sertori 1 anno fa su fb
Uno schifo !!!
Uno Tre 1 anno fa su fb
con quello che costa!!!?
Papy Krishnasamy 1 anno fa su fb
Forse andato fare spese a Como!
Kama 1 anno fa su tio
nelle ultime due settimane? é da almeno un paio d'anni che é così!! d'inverno utilizzo il treno da ormai 7 anni, da quando hanno allungato (e potenziato più che i regionali?!) la tratta verso Como Camerlata e Milano i treni sono SEMPRE in ritardo causa ritardi nello scambio del macchinista a Chiasso. É vero che questo va da Chiasso a Milano ma il suo ritardo influisce su tutto il traffico ferroviario del Ticino! All'altoparlante le prime volte un paio d'anni fa dicevano "per un disagio verificatosi all'estero", ora dicono solo che é in ritardo..vuoi per lamentele vuoi perché palesemente é sempre il solito motivo.. Vorrei tanto parlare con quelli che lavorano negli "sgabbiotti" adibiti a controllare e gestire il traffico ferroviario a Berna, secondo me quando gli parlano di Ticino si mettono le mani nei capelli... é così... confiniamo con un paese che puntualità, rispetto delle regole ecc. nei trasporti non sanno neanche cosa sia, cosa ci si aspetta ancora? sveglia!
Reto Bon Besomi 1 anno fa su fb
Avrá preso dentro secco ieri sera... Ormai poste e treni fan cagare pora Svizzera
Luca Genins 1 anno fa su fb
Ma cosa centra la svizzera?? È il treno da Chiasso a Milano che e in ritardo e il macchinista in questione è Italiano!! Nn parlare a vanvera perfavore!!
swissren 1 anno fa su tio
Interceptor,informati prima di sparare cavolate.
Bruna Bralla 1 anno fa su fb
Ti può capitare anche che il treno partito da Basilea in orario si ferma in aperta campagna per 20 minuti poi riparte e nessuno ti da la minima spiegazione , a me è capitato
folletta 1 anno fa su tio
C'è scritto che il treno parte da Chiasso, direzione Milano. Quindi per forza di cose è personale Italiano! Quindi è una cosa che succede sì a Chiasso ma non c'entrano le FFS... mica possono pensarci loro se un macchinista italiano è bloccato a Milano o altro.
interceptors 1 anno fa su tio
@folletta Hai ragione! I commenti fatti qua sotto sono di gente che ha letto solo il titolo...Sulla tratta italiana il macchinista svizzero non può guidare il treno e viceversa! Informatevi prima di postare cagate!
SosPettOso 1 anno fa su tio
@folletta Ma tu leggi i commenti prima di criticarli? Il problema si verifica anche nel resto del ticino, e lì le FFS c'entrano eccome.
Robin_ve 1 anno fa su tio
La comunicazione non è per niente chiara e trasparente. A Chiasso non vengono date comunicazioni di alcun genere. Non viene neanche comunicato quale treno sarà in partenza, lasciando i passeggeri sulla banchina ad aspettare cercando di capire in base ai lampeggianti quale treno sta per partire. Il personale di trenord non è mai presente in stazione, non da informazioni, spesso non risponde alle domande e quando risponde non sa motivare i ritardi del treno e non sa neanche confermare quale treno sta per partire. Il problema non è "il macchinista" ma l'organizzazione totalmente inefficiente di trenord e l'assenza di collaborazione delle ferrovie svizzere. Chiasso è una stazione internazione o no?
Germano Mattei 1 anno fa su fb
Sicuramente è urgente che si diano un'organizzazione con un minimo di serietà.
Nevelia Rotanzi 1 anno fa su fb
Avrebbero bisogno di trasfusioni di sangue
neuropoli 1 anno fa su tio
scusate il ritardo, ero in bagno. :-D
Alessandra Rendina 1 anno fa su fb
Non succede solo qui in Italia allora?
Daniele Lunghi 1 anno fa su fb
Riferito all'articolo in questione...l'assenza è del personale italiano :)
Alessandra Rendina 1 anno fa su fb
Daniele Lunghi ah ecco, ho letto velocemente e mi era sfuggita questa cosa. Perfetto facciamo sempre belle figure...scusate.
Daniele Lunghi 1 anno fa su fb
Ho messo 'riferito ecc..' perché CMQ nessuno è perfetto ;)
Alessandra Rendina 1 anno fa su fb
Eh ma qui si fa di tutto per non essere perfetti, ormai in Italia fare le cose giuste è diventato un reato!
Dante Albertini 1 anno fa su fb
Vergogna, ai tempi c'era sempre un "picchetto" in servizio
SosPettOso 1 anno fa su tio
Io noto ritardi regolari almeno dall'inaugurazione di Alptransit, ma non ho nulla a che fare con Chiasso e non compaiono articoli. Inizialmente la registrazione diffusa dagli altoparlanti dava la colpa a "guasti su altri convogli", "lavori sulla tratta" ed altre amene "situazioni" . L'unica che non ho mai sentito (forse perché portavo le cuffiette) l'è che hanno bucato una gomma. Recentemente la lista dei messaggi diffusi si è arricchita di questo curioso "mancanza di personale" o "personale in ritardo". Bisogna rendersi conto che il macchinista non comincia sempre a lavorare con il "nostro" treno arrivando direttamente da casa sua. Più probabile che sia in servizio da parecchie ore e avrebbe dovuto arrivare con un altro treno che è rimasto bloccato altrove. Se sperate che gli altoparlanti incolpino chi ha "razionalizzato" i tempi concessi ai macchinisti per passare da un convoglio all'altro o "ottimizzato" il numero di macchinisti "di riserva", state freschi! Molto più conveniente lasciar credere che c'è un macchinista dormiglione (arrischiando che venga linciato senza colpa) piuttosto che assumersi le proprie responsabilità.
Ressnig Andreas 1 anno fa su fb
Eeeh ..già..!! Da questa parte del confine se manca un macchinista c'è quello che lo rimpiazza.. Noi qui li ? si chiamano macchinisti di riserva..
Nevelia Rotanzi 1 anno fa su fb
X che non fermiamo i NS tilo a chiasso e x milano ci pensino gli italiani?
Brenno Arcara 1 anno fa su fb
Risposta semplice: perché purtroppo ci sarebbero molte persone meno comprensive di lei signora, che avrebbero ancora da lamentarsi con le ferrovie svizzere che non provvedono a offrire un servizio diretto per Milano...
curzio 1 anno fa su tio
Ennesimo esempio di collaborazione tra Italia e Svizzera che non funziona. Che strano! Con l'ICE della Deutche Bahn che fa la tratta Zurigo-Amburgo non ci sono problemi. Con il TGV della francese SNCF che fa la tratta Zurigo-Parigi, non ci sono problemi. Con la tratta Lugano - Milano, solo gabole!
Diego Maspoli 1 anno fa su fb
Diego Maspoli 1 anno fa su fb
Diego Maspoli 1 anno fa su fb
Rivoluzione perche un problema della cazzo ferrovia diventa un problema pubblico che cazzo e dio buono
Stefi Diprima 1 anno fa su fb
Non nominarlo invano...
Diego Maspoli 1 anno fa su fb
Stammi bene cosa vuoi ok
Antares46 1 anno fa su tio
..ma fatemi capire...mi sembra strano che sui treni svizzeri ci sia del personale italiano!!! Ma il macchinista faceva parte del personale Svizzero o Italiano. Sarebbe meglio specificare bene nell'articolo per non generare confusioni. Se il macchinista è svizzero la faccenda è gravissima a va licenziato sui due piedi. Se invece è italiano allora siamo nella normalità!!!! Per quanto ne so comunque nei depositi dei macchinisti Svizzeri vi sono delle riserve pronte a subentrare proprio in questi casi, che nessuno al mondo è perfetto. Poi le cause per un ritardo possono essere molteplici e magari anche giustificabili!!!.
The Osage 1 anno fa su tio
@Antares46 Da quel che so, quando il Tilo deve arriva in stazione il macchinista Svizzero scende e sale quello Italiano, quando va verso Sud, se sale dall'Italia, succede il contrario. Credo che i macchinisti Svizzeri non possono condurre Tilo in Italia e viceversa.
SosPettOso 1 anno fa su tio
@Antares46 Perché vuoi licenziarlo sui due piedi? I macchinisti non sono mica taxisti che fanno quello che meglio gli pare. Quando il macchinista prende servizio ed ha il programma della giornata stabilito al minuto. Se non arriva puntuale a guidare "il tuo treno", probabilmente è perché chi gli ha fatto il programma ha sbagliato e lui si trova ancora ai comandi del "suo treno prima" che è rimasto incagliato altrove...
elvetico 1 anno fa su tio
Scandaloso e inaccettabile ! Che le FFS modifichino il contratto con Trenord. I viaggiatori hanno il sacrosanto diritto di avere un servizio puntuale. Punto.
Equalizer 1 anno fa su tio
....manco avesse rubbato qualcosa a qualcuno...
ilDanny 1 anno fa su tio
@Equalizer Il tempo è un bene prezioso
mambo 1 anno fa su tio
Mi meraviglio che la gente si meraviglia ancora di quello che succede al di la della ramina ..............
Antares46 1 anno fa su tio
@mambo Esatto!!! Ecco perchè l'idea di un bel muro alto una decina di metri lunto tutto il confine con il Bel Paese non sarebbe mica da scartare in fondo. Oltre la ramina è Africa!!!
aquilasolitaria 1 anno fa su tio
@Antares46 fare un muro ??? ma sei sicuro di volerlo ?? e poi che fai ?? lo fai tu di notte xcké di giorno sicuramente sarai in un bell ufficio a grattarti collegare il cervello prima di parlare no eh
ilDanny 1 anno fa su tio
@Antares46 Se costruisci un muro non chiudi solo fuori gli altri, rimani chiuso dentro tu .
Antares46 1 anno fa su tio
@ilDanny Se chiudo a sud, rimane pur sempre aperta la porta a nord, ovest e est. Spiegami solo perchè con le altre nazioni che ci stanno attorno tutto o quasi funzione discretamente, solo guardando verso sud bisogna mettersi le mani nei capelli!!!!
Antares46 1 anno fa su tio
@aquilasolitaria Non preoccuparti!!! Valutando i pro e i contro probabilmente ci conviene chiuderci dentro!!! Conosci il detto "Meglio soli che male accompagnati". E non mi riferisco solo alle Ferrovie ma in generale. Leggi gli articoli pubblicati questi giorni e te ne renderai conto!!!!
Tristano 1 anno fa su tio
Il macchinista è in ritardo? Fantastico ! Una volta lo perdono; capita a tutti, nessuno escluso ! Ma se diventa un'abitudine non ci siamo per niente. Poi arrivo al lavoro con 30/40 minuti di ritardo; timbro e il datore di lavoro mi dice che questo tempo va recuperato. Fantastico, semplicemente fantastico. Saluti.
Rita Demarta 1 anno fa su fb
e successo anche a me,perse tutte le coincidenze, se era in Ticino chissà che pandemonio
KilBill65 1 anno fa su tio
Viaggio in treno viaggio sereno!!.....Mica tanto!!!!......
Elda Maruca 1 anno fa su fb
La trenord e' una sicieta' privata, piuttosto che assumere' personale preferiscono creare disagi ai viaggiatori.
navy 1 anno fa su tio
Ci stiamo italianizzando sempre più. Se ne sono accorti tutti ma..........avanti così che andiamo lontano.....
Antares46 1 anno fa su tio
@navy vacci piano....bisognerebbe sapere esattamente cosa sia successo e a chi adossare le responsabilità!!! Noi non abbiamo niente a che vedere con quelli oltre ramina...!!!!
spank77 1 anno fa su tio
@navy Non penso che la nazionalità centri qualcosa... anche noi svizzeri possiamo essere ritardatari. Mi sa tanto del tipico caso di qualcuno che ha già trovato un'altro lavoro perchè l'attuale non lo sopporta più o oppure ha perso l'attuale lavoro e per vendetta cerca di esser mandato via prima...
Daniele McKay Pierini 1 anno fa su fb
Boia! Ma non hanno un macchinista di backup?
Andrea Rossi 1 anno fa su fb
Si, ma come è spiegato nell'articolo non ci sono a Como, quindi deve arrivare da altre stazioni pure lui
bobà 1 anno fa su tio
.... Già stato licenziato.
Tristano 1 anno fa su tio
@bobà Esatto !!!
Giuseppe Sgarioni 1 anno fa su fb
Vogliamo la foto del macchinista ahhaa
Pierluigi Renata 1 anno fa su fb
Avrà trovato traffico in dogana?!? ?
KilBill65 1 anno fa su tio
Vergognoso!!.....Mi sembra di capire che le nostre ferrovie vanno indietro, come e' possibile che bisogna aspettare il macchinista?.....Ma dove stiamo andando a finire?...
Antares46 1 anno fa su tio
@KilBill65 ..ma sei sicuro che il personale è svizzero o è solo il materiale rotabile svizzero???? Che i treni svizzeri non siano piu in perfetto orario come ai tempi puo darsi, ma scadenti fino a questo punto non ci credo proprio!!!
Matt Rowland 1 anno fa su fb
I ritardi dei servizi TILO.da e per Milano sono all'ordine del giorno! percorro la tratta regolarmente e posso dire che è un servizio davvero scadente...non fanno nemmeno degli annunci per i ritardi e il treno si ferma dove capita per minuti e minuti...noi tutti abbandonati all'attesa! Per non parlare della mancanza di posti a sedere per tutti i possessori del titolo di viaggio! Io faccio reclami ma vedo che non serve a nulla, i controllori mi rispondono: "non deve farli a noi i reclami signore" e a chi dovrei farli?!
Stella N'Djoku 1 anno fa su fb
Purtroppo Lugano-Milano è una delle tratte peggiori per quanto mi riguarda... Anche come orari: non è possibile che non ci siano corse prima delle 6.43 e dopo le 21.39 (da Garibaldi a Lugano) e con lassi di 2 o 3 ore tra certe corse...
Sken Thredson 1 anno fa su fb
Quei reclami non vanno fatti e basta: per le FFS il titolo di trasporto assicura solo il viaggio fino alla destinazione, nessuno ha mai detto che i posti a sedere sono obbligatori per tutti...
Matt Rowland 1 anno fa su fb
Sken Thredson non è promesso certo, ma FFS promuove tanto la comodità e il benessere dei suoi treni, affissioni colme di bei manifesti incoerenti. Ad ogni modo io e tutti gli altri possessore di un abbonamento o semplici viaggiatori, a fine di una lunga giornata, visto quello che paghiamo, il minimo è trovare un posto a sedere.
Sken Thredson 1 anno fa su fb
Tranquillo che anche io prendo proprio quel treno a fine giornata e da fastidio anche a me. Ma più di una volta si sono fatti i reclami a riguardo: la risposta ricevuta è quella che ho scritto sopra.
Jenaplynski 1 anno fa su tio
spettacolari...
Kader Sari 1 anno fa su fb
Luca Ruzgarogragi Dario Giangreco ah ecco ?
Dario Giangreco 1 anno fa su fb
Ahaha esatto! ??
Luca Ruzgarogragi 1 anno fa su fb
Te pareva
Jonathan Briccola 1 anno fa su fb
Veramente vergognosa un attesa di 40min con tutto quello si paga di biglietto!!!
Michele Robiglio 1 anno fa su fb
che vergogna....
Gabriella Tettamanti 1 anno fa su fb
Serietà e professionalità. Anche in questo caso sarà colpa del "Renzi" di turno.
Afra Nannini 1 anno fa su fb
Il treno delle 7.14 da bellinzona in particolare è sempre in ritardo da chiasso via, è prassi, chi lo fa tutti i giorni purtroppo lo sa
Paolo Bernasconi 1 anno fa su fb
....e noi paghiamo !?
Carmen Crescini 1 anno fa su fb
Tre volte in poco tempo mi sembra, un po troppo....
Potrebbe interessarti anche
Tags
chiasso
ritardo
treno
minuti
macchinista
personale
passeggeri
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report