LUGANO
22.09.16 - 10:450

Nuovo campus USI/SUPSI, c'è la licenza

I lavori di costruzione inizieranno nell’estate 2017 e si concluderanno nel 2020. L’investimento previsto è di 124 milioni di franchi

LUGANO - Il 15 settembre, il Municipio della Città di Lugano ha rilasciato la licenza edilizia per la costruzione del nuovo campus universitario USI/SUPSI che sorgerà a Lugano-Viganello, sui terreni dell’area ex-Campari.

La nuova sede accoglierà la Facoltà di scienze informatiche con il suo Istituto di scienze computazionali e la nuova Facoltà di scienze biomediche dell’USI, l’Istituto Dalle Molle di studi sull’intelligenza artificiale affiliato ad entrambe le istituzioni, e il Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI - attualmente a Manno - con i sui 4 corsi di laurea Bachelor in ingegneria informatica, elettronica, meccanica e gestionale, il Master of Science in Engineering e i suoi 4 istituti di ricerca.

Per l’anno accademico 2020/2021 il nuovo Campus universitario USI/SUPSI accoglierà così circa 600 collaboratori, 1’000 studenti nella formazione di base e oltre 800 studenti all’anno nella formazione continua.

I lavori di costruzione prenderanno avvio nell’estate 2017. L’investimento previsto è di 124 milioni di franchi.

Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
Webster 3 anni fa su tio
Con magari 500 collaboratori oltre ramina su 600 e 800 studenti stranieri su 1000. Così saranno tutti contenti, questione di prestigio. Ah dimenticavo, speriamo che l'appalto venga assegnato ad una ditta italiana così almeno dimostriamo che non siamo razzisti e siamo i primi della classe!
Alìbabà 3 anni fa su tio
@Webster I collaboratori locali, se ci saranno, immagino che verranno assunti. Quelli che mancano, se proprio gli Italiani danno fastidio, si possono sempre cercare altrove. Le università di tutto il mondo, poi, favoriscono gli studenti stranieri che danno, giustamente, l'aspetto di universalità all'istituzione. In quanto all'appalto, colgo l'ironia, e, sinceramente mi auguro che verrà assegnato in loco. Personalmente, ritengo che USI e SUPSI siano indispensabili, non solo come prestigio per il nostro Cantone, ma per formare in loco quel personale che oggi viene ricercato all'estero.
Luca Civelli 3 anni fa su fb
Bello,poi però non vengano a dirci che non ci sono i soldi per il progetto "la scuola che verrà " riguardante le scuole dell'obbligo.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Vanno solo alle elementari e hanno già lo Smartphone
Si abbassa sempre di più l’età in cui i ragazzini hanno il primo approccio con le nuove tecnologie. “Colpa” anche delle cattive abitudini dei genitori? L’analisi dell’esperta Eleonora Benecchi
FOTO E VIDEO
LUGANO
4 ore
Studente espulso: i compagni protestano fuori dal carcere
Il rimpatrio forzato di un 19enne - da ieri alla Stampa - ha innescato una manifestazione di solidarietà da parte degli allievi della Csia
CANTONE
4 ore
Mensa obbligatoria negli asili, il tamtam diventa mediatico
L’Aripe, associazione che critica l’impostazione ticinese, si sta muovendo con una serie di articoli sulle testate d’oltralpe per segnalare «in negativo l’unicum del nostro cantone».  
FOTO
BEDRETTO
4 ore
Veicolo in fiamme sulla Novena, lievi ustioni per il conducente
Sul posto sono intervenuti i Pompieri dell'Alta Leventina, la Polizia, e un'ambulanza che ha prestato i primi soccorsi al ferito e l'ha trasportato in ospedale
CANTONE
7 ore
Ecco Lu, il nuovo agente a 4 zampe della Polizia cantonale
Il nuovo collega della sezione cinofila è stato presentato oggi sulla pagina Instagram del corpo
GIUBIASCO
8 ore
Col furgoncino nel fiume, arrestato il guidatore-ladro
Il veicolo, di proprietà di una ditta di pompe funebri, era rubato. Dopo due incidenti l'automobilista aveva tentato la fuga. Invano
LOCARNO
9 ore
Un’immobiliare contro il venditore ambulante: «Chiamate la polizia»
La Assofide Sa mette in guardia gli inquilini: «Non l'abbiamo mandato noi e neppure il Cantone». Lui si difende: «Diffamazione e violazione della privacy»
TICINO / VENEZUELA
12 ore
Un prete rivoluzionario, da Curio al Venezuela
Don Angelo Treccani fa il missionario in un paese allo sbando: serve più di mille pasti al giorno ai bisognosi, grazie alla generosità ticinese
VIDEO
CANTONE
13 ore
L’amianto che dorme nelle case: «Prima di svegliarlo fate una perizia»
Il materiale è tornato d’attualità, ma i più ignorano le potenziali “bombe” che si trovano nelle abitazioni costruite prima del 1991. L’esperto: «Il Ticino, purtroppo, è fanalino di coda in materia».
FOTO
BELLINZONA
15 ore
Col furgoncino vola nel riale
Sul posto Polizia e Pompieri, oltre alla Scientifica. Non sono note le condizioni del conducente
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile