CANTONE
08.09.16 - 17:310

Le FFS non rinnovano i contratti esterni, l'OTR Bellinzonese e Alto Ticino "contrattacca"

AIROLO - La decisione «a ciel sereno» delle FFS di non rinnovare, alla fine del 2017, il mandato con i suoi partner terzi per la vendita dei biglietti colpirà anche due distributori in Ticino, uno ad Airolo e uno a Giubiasco, gestito FTIA.

Preso atto della decisione, l'Organizzazione Turistica Regionale Bellinzonese e Alto Ticino ha comunicato che si dedicherà alla problematica concordando una strategia con enti e autorità locali, per trovare una soluzione che non metta a repentaglio importanti risorse umane.

I due sportelli impiegano infatti «4 persone per una percentuale lavorativa totale del 300 %, con picchi in alta stagione che superano di gran lunga i 100 utenti giornalieri allo sportello» sottolinea l'OTR nel comunicato, aggiungendo che l'attività, nel corso degli ultimi anni, ha mantenuto una cifra d'affari costante di circa 400mila franchi.

Commenti
 
TOP NEWS Ticino
GAMBAROGNO
4 min

Centocampi in bilico: il giovane agricoltore getta la spugna?

Situazione critica, 12 ettari di terreni a rischio. Nessuno sembra volersene occupare dopo l'addio del veterano Walter Keller. Decisiva sarebbe la scomodità per raggiungere il luogo

LUGANO
2 ore

Lo Stato alla caccia delle imposte non pagate dal direttore della Aston

Precetto e sequestro beni da parte di Cantone e Confederazione nei confronti di Camillo Costa che dopo il crac è stato nominato Ispettore Onorario per i Beni architettonici di Albenga

CANOBBIO
4 ore

Rilasciato l'ex municipale, docente e allenatore accusato di pedofilia

I tempi dell'inchiesta si sarebbero dilatati eccessivamente. L'uomo godrebbe di uno stato di libertà provvisoria in attesa di processo

MUZZANO
6 ore

I tre sindacati al Corriere: «Ritirate i licenziamenti!»

Stamattina i rappresentanti di Atg, syndicom e Ocst hanno incontrato la direzione del giornale alla quale è stato formalmente chiesto di fare un passo indietro

FOTO E VIDEO
BELLINZONA
7 ore

Giovani in piazza per salvare il clima

A Bellinzona, come in altre 24 città svizzere, è stato organizzato uno sciopero. Tema centrale: le banche e i loro costi ambientali

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report