CANTONE
01.09.16 - 10:440
Aggiornamento : 11:02

Beltraminelli accoglie il Segretario Generale dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale

Petteri Taalas ha visitato anche il radar del Monte Lema e il Centro meteorologico di Locarno-Monti

BELLINZONA - Negli scorsi giorni il Presidente del Consiglio di Stato Paolo Beltraminelli ha incontrato il Segretario Generale dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale (OMM) Petteri Taalas.

L’OMM (Organizzazione Meteorologica Mondiale) è l’agenzia delle Nazioni Unite per la meteorologia e la climatologia che si occupa di promuovere lo sviluppo di efficaci servizi meteorologici in tutto il mondo, favorendo un trasferimento di conoscenze e buone pratiche. Scopo ultimo è la protezione della popolazione di fronte ai pericoli naturali, tenuto conto anche dei cambiamenti climatici in atto.

Eletto lo scorso 1° gennaio dal Congresso Mondiale di Meteorologia, il finlandese Talaas si è recentemente trasferito in Svizzera dove ha sede l’OMM (Ginevra). Come da tradizione, il nuovo Segretario nel suo primo anno di attività è stato invitato a una visita della Svizzera per conoscerne il territorio e le peculiarità storico-culturali.

Dopo una tappa a Zurigo presso la sede centrale di MeteoSvizzera, il Segretario generale si è recato in Ticino dove ha visitato il radar del Monte Lema, il Centro meteorologico di Locarno-Monti, per poi recarsi a Bellinzona per un incontro con il Presidente del Consiglio di Stato, congiuntamente al Direttore Peter Binder e al Responsabile del Centro regionale sud Marco Gaia, entrambi dell’Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera.

La visita ha permesso di illustrare le pluriennali collaborazioni fra il Cantone Ticino e l’Ufficio federale di meteorologia e climatologia, di confermare l’utilità della presenza della sede regionale di MeteoSvizzera a sud del San Gottardo e di effettuare una apprezzata visita ai luoghi istituzionali cantonali della capitale, per spiegarne il funzionamento.

TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 ora

Fiamme a Pregassona

A prendere fuoco è stato il food truck in via Ceresio 46

BERNA/CANTONE
3 ore

«Piaccia o no, ma dietro la mela c’è la nostra sovranità minacciata»

Dal manifesto con il simbolo elvetico attaccato dai vermi, alla distanza dai consumatori e dalle politiche ambientali, il presidente dell’Udc Piero Marchesi replica a tutto campo

FOTO E VIDEO
LUGANO / AROGNO
12 ore

Il vento fa strage d'alberi al Parco di Pian Casoro

La zona tra Barbengo e Figino è stata interessata da un violento nubifragio in serata. Una ventina di piante è caduta e si registrano pure allagamenti e la chiusura di alcune strade

LUGANO
14 ore

Spunta l'offerta di lavoro da 12mila franchi per una «Hostess seducente»

Lo sfogo di una candidata: «Il parametro più importante? Devi essere una prostituta»

FOTO E VIDEO
LUGANO
15 ore

Scontro tra un'auto e un furgone a Molino Nuovo

Una Ford con targhe ticinesi ha centrato il furgone VW che si trovava davanti al semaforo

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile