CANOBBIO
09.06.16 - 08:010
Aggiornamento : 09:19

Un vero ring da wrestling: «Ora si va a un altro livello»

A Canobbio è arrivata una primizia per il Ticino: un ring appositamente costruito per il wrestling

CANOBBIO - «È fantastico, è il passo fondamentale per portare il wrestling a un altro livello», ci racconta Luca Rusconi, in arte Belthazar. Lo sportivo ticinese è riuscito in una piccola impresa, con la sua associazione Pro Wrestling Ticino, ha acquistato un ring specifico per questa disciplina. «Proviene dagli Stati Uniti, a differenza di quelli normali è studiato per attutire i colpi ed evitare di farsi male, inoltre le corde permettono i salti e i rimbalzi in corsa», ci spiega. Insomma, in una specialità che orbita tra realtà e finzione, tra sport e recitazione, anche il palcoscenico ha il suo ruolo. «In Europa quasi tutti si allenano su semplici tappetini, ma è come giocare a hockey senza una pista». 

Un ring in palestra - Ulteriore motivo di gioia per il gruppo di wrestler ticinesi è aver trovato un posto dove inserire la propria arena. «Abbiamo una collaborazione con la Fight Gym Club di Lugano. Il fatto di aver installato il ring in una struttura sportiva è il massimo, perché si inserisce in un luogo dove si praticano moltissimi sport». Una questione anche di prestigio insomma? «Sì, abbiamo da sempre questo problema: veniamo criticati perché c'è la finzione, perché è un'americanata. Questo può aiutarci a legittimare la nostra esistenza».

Tra sport e spettacolo - Insomma, il wrestling si è normalizzato? È diventato uno zumba in maschera? «No, no. In allenamento dobbiamo mettere in scena tutto come se fosse un'esibizione vera: facciamo casino, ci insultiamo, urliamo, discutiamo con un pubblico immaginario. Gli altri frequentatori della palestra, praticamente, si godono due spettacoli gratis a settimana». Ma non è solo recitazione. «Il sudore è tutto vero. Poi, oltre allo sforzo fisico, bisogna sapere cosa si sta facendo. Studiamo anche tanta teoria, perché in un match di 10 minuti, bisogna capaci di raccontare una storia, di affascinare il pubblico». Se volete godervi la storia dei wrestler ticinesi e magari provare qualche mossa sul ring, domenica dalle 14 si terrà l'inaugurazione del nuovo ring alla palestra Gym Fight Club a Canobbio. 

 

Commenti
 
elvetico 3 anni fa su tio
Sport demenziale, ma si può definire sport ?
Frankeat 3 anni fa su tio
<em>discutiamo con un pubblico immaginario. </em> che tristezza...
Salvatore Cleo Conaci 3 anni fa su fb
Le arti marziali vere non vi piacciono? E no che non possono piacervi. Troppe botte!?
TOP NEWS Ticino
LUGANO / ITALIA
3 ore

Una ditta luganese vuole assumere 400 persone a Napoli

Il discusso stabilimento Whirlpool nel capoluogo campano verrà ceduto alla Prs, una "misteriosa" società con sede sul Ceresio. Che promette di mantenere tutti gli impieghi

CANTONE
6 ore

Abusi al Dss: la nomina fa discutere

Il governo propone ai vertici dell'Azienda cantonale dei rifiuti un ex funzionario coinvolto in uno scandalo sessuale. Dadò invoca un'inchiesta parlamentare

FOTO
CANTONE
7 ore

Fungiatt dispersi in valle Morobbia, ma è un'esercitazione

Positiva la collaborazione tra la colonna di soccorso di Bellinzona e l'unità cinofila SAS

CONFINE / SVIZZERA
9 ore

Svizzero truffato. Il falso intermediario sparisce con la provvigione per lo chalet

L'anziano è rimasto con in mano un pugno di mosche, e una valigetta piena di denaro falso

BELLINZONA
12 ore

Schiume sul Lago Maggiore: «Un fenomeno naturale»

Numerose segnalazioni tra Muralto e Brissago. Il Dipartimento del territorio tranquillizza: «Non si tratta di inquinamento, ma di alghe che risalgono in superficie»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile