LUGANO
02.06.16 - 11:360

Alla Scuola Club Migros Ticino, un divano rosso ti aspetta

Living the room con Pietro Leemann

LUGANO - Si conclude domani sera il primo ciclo di eventi gratuiti Living the Room. Ad accomodarsi sul divano rosso della Scuola Club di Lugano, alle 19, sarà il famoso chef stellato Pietro Leemann. Un cuoco vegetariano, alla ricerca della verità.

Nato in Svizzera nel 1961, ma da tempo abitante del mondo, Leemann è cuoco «per folgorazione». La sua vocazione nasce dall’incontro con il grande chef ticinese Angelo Conti Rossini, come Leemann stesso racconta sulla sua bellissima pagina web che è quasi un diario. Invitato a cena, Conti porta per dolce una Charlotte russe, un dolce di altissima pasticceria, il cui gusto «risveglia» il giovane Leemann. Davanti a lui si schiude un nuovo mondo.

Nonostante le resistenze della famiglia, il sogno prende pian piano forma e diventa realtà. Sono davvero numerose e variegate le esperienze che il futuro chef stellato colleziona nel corso di una crescita che va ben oltre la dimensione puramente professionale. Dalla nouvelle cuisine alla cucina creativa italiana, fianco a fianco con grandissimi maestri come il già citato Angelo Conti Rossini, Gualtiero Marchesi e Frédy Girardet: in Leemann la scoperta del cibo si accompagna a una ricerca più profonda, culturale, perfino spirituale, che lo porterà a confrontarsi con l’Estremo Oriente. Per due anni si fermerà in Giappone per insegnare nella prestigiosa Scuola di Cucina Tsuji di Osaka.

Il successo e la fama che meritatamente non tardano ad arrivare non stravolgono una direzione chiara di sperimentazione, piuttosto la irrobustiscono, aprendo nuove, importanti prospettive che trovano casa in Joia – Alta Cucina Naturale, il ristorante che dal 1989 il grande chef svizzero dirige a Milano. Primo (e finora unico in Europa) ristorante vegetariano insignito della stella Michelin, Joia diventa il contesto in cui si perfeziona incessantemente una cucina sana, che fa bene al corpo e all’anima.

Nel 2015 pubblica "Il sale della vita", un libro autobiografico in cui il grande chef racconta la ricerca interiore che lo porterà a diventare vegetariano. Leemann non nasconde i dubbi che lo hanno accompagnato nella scelta e per questo le pagine sono ricche di umanità. I viaggi, gli incontri, le esperienze nei migliori ristoranti del mondo sono passi in avanti in un percorso evolutivo non sempre lineare ma autentico verso un crescente equilibrio, in armonia con il creato. Il «sale della vita» è la libertà di scegliere che solo gli esseri umani hanno. La strada intrapresa da Leemann si snoda verso un’integrazione sempre più profonda tra il buono e il giusto, dove la cucina costituisce uno spazio di interrogazione e di verità su se stessi e su quello che ciascuno vuole essere e diventare.

Con Pietro Leemann si chiude la prima serie di eventi del ciclo Living the room quest’anno dedicati alla salute. Il successo che l’iniziativa ha raccolto costituisce un chiaro invito a continuare e in calendario per la primavera 2017 ci sono già nuovi appuntamenti con altri testimonial del nostro tempo, per continuare a conoscere, interrogare, capire e dialogare, facendo vivere lo spazio della scuola con sempre nuovi pensieri, emozioni, relazioni.

Informazioni L’evento è gratuito e avrà luogo alle ore 19.00 presso la sede di Lugano della Scuola Club Migros Ticino, via Pretorio 15. Necessario confermare la propria presenza: 091 821 71 50 / scuolaclub.lugano@migrosticino.ch.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore

«Un risultato storico, un terremoto politico»

La scelta di proporre una lista comune ha pagato, eccome. Verdi e Sinistra alternativa sono al settimo cielo per la conquista di un seggio al Nazionale

FOTO
CANTONE / SVIZZERA
5 ore

Esultano sinistra, UDC e PPD, piange la Lega

Greta Gysin prenderà il posto di Roberta Pantani al Nazionale. La coalizione di centro salva i suoi quattro deputati. Lombardi il più votato per gli Stati. Ottima votazione per Chiesa

CANTONE
6 ore

«La sconfitta? L’avevo messa in conto»

La leghista Roberta Pantani fuori dal Nazionale. La reazione

COLLINA D'ORO / MUZZANO
7 ore

Collina D'Oro e Muzzano dicono no alla fusione

I cittadini di entrambi i Comuni si sono opposti, seppure in maniera risicata, alla fusione. Un no che segna l'abbandono definitivo del progetto

CANTONE
9 ore

Gysin a chi ruberà la poltrona?

La coalizione Verdi-Sinistra alternativa è pronta a strappare un posto al Ppd o alla Lega. Testa a testa per il seggio

CANTONE / SVIZZERA
12 ore

Greta Gysin va a Berna e prende il posto di Roberta Pantani

Lo scrutinio è ormai concluso. L'ondata verde è arrivata anche in Ticino. Piange la Lega, sorride il PPD che salva il suo secondo seggio. Lombardi il più votato per gli Stati

LOCARNO
15 ore

«Non toglieteci quel treno»

È l’appello di diversi locarnesi, studenti ma non solo, affinché la corsa supplementare della domenica pomeriggio diretta a Zurigo venga mantenuta

CANTONE / SVIZZERA
16 ore

Tutti alle urne, c'è tempo fino a mezzogiorno per votare

Alta l'attenzione sull'eventualità di "un'onda verde", ma anche sulla rappresentanza delle donne in Parlamento

AGNO
1 gior

Fiamme da una canna fumaria, due intossicati

Due anziani sono stati visitati dai soccorritori della Croce Verde di Lugano a causa del denso fumo che ha invaso un'abitazione di contrada San Marco

FOTO
MENDRISIO
1 gior

«La mia esperienza shock: ecco dove mi hanno curato»

Disavventura sanitaria per un giovane ticinese in Sicilia. Durante una vacanza, il ragazzo è stato vittima di una banale lussazione alla spalla. E poi…

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile