LUGANO
02.06.16 - 11:360

Alla Scuola Club Migros Ticino, un divano rosso ti aspetta

Living the room con Pietro Leemann

LUGANO - Si conclude domani sera il primo ciclo di eventi gratuiti Living the Room. Ad accomodarsi sul divano rosso della Scuola Club di Lugano, alle 19, sarà il famoso chef stellato Pietro Leemann. Un cuoco vegetariano, alla ricerca della verità.

Nato in Svizzera nel 1961, ma da tempo abitante del mondo, Leemann è cuoco «per folgorazione». La sua vocazione nasce dall’incontro con il grande chef ticinese Angelo Conti Rossini, come Leemann stesso racconta sulla sua bellissima pagina web che è quasi un diario. Invitato a cena, Conti porta per dolce una Charlotte russe, un dolce di altissima pasticceria, il cui gusto «risveglia» il giovane Leemann. Davanti a lui si schiude un nuovo mondo.

Nonostante le resistenze della famiglia, il sogno prende pian piano forma e diventa realtà. Sono davvero numerose e variegate le esperienze che il futuro chef stellato colleziona nel corso di una crescita che va ben oltre la dimensione puramente professionale. Dalla nouvelle cuisine alla cucina creativa italiana, fianco a fianco con grandissimi maestri come il già citato Angelo Conti Rossini, Gualtiero Marchesi e Frédy Girardet: in Leemann la scoperta del cibo si accompagna a una ricerca più profonda, culturale, perfino spirituale, che lo porterà a confrontarsi con l’Estremo Oriente. Per due anni si fermerà in Giappone per insegnare nella prestigiosa Scuola di Cucina Tsuji di Osaka.

Il successo e la fama che meritatamente non tardano ad arrivare non stravolgono una direzione chiara di sperimentazione, piuttosto la irrobustiscono, aprendo nuove, importanti prospettive che trovano casa in Joia – Alta Cucina Naturale, il ristorante che dal 1989 il grande chef svizzero dirige a Milano. Primo (e finora unico in Europa) ristorante vegetariano insignito della stella Michelin, Joia diventa il contesto in cui si perfeziona incessantemente una cucina sana, che fa bene al corpo e all’anima.

Nel 2015 pubblica "Il sale della vita", un libro autobiografico in cui il grande chef racconta la ricerca interiore che lo porterà a diventare vegetariano. Leemann non nasconde i dubbi che lo hanno accompagnato nella scelta e per questo le pagine sono ricche di umanità. I viaggi, gli incontri, le esperienze nei migliori ristoranti del mondo sono passi in avanti in un percorso evolutivo non sempre lineare ma autentico verso un crescente equilibrio, in armonia con il creato. Il «sale della vita» è la libertà di scegliere che solo gli esseri umani hanno. La strada intrapresa da Leemann si snoda verso un’integrazione sempre più profonda tra il buono e il giusto, dove la cucina costituisce uno spazio di interrogazione e di verità su se stessi e su quello che ciascuno vuole essere e diventare.

Con Pietro Leemann si chiude la prima serie di eventi del ciclo Living the room quest’anno dedicati alla salute. Il successo che l’iniziativa ha raccolto costituisce un chiaro invito a continuare e in calendario per la primavera 2017 ci sono già nuovi appuntamenti con altri testimonial del nostro tempo, per continuare a conoscere, interrogare, capire e dialogare, facendo vivere lo spazio della scuola con sempre nuovi pensieri, emozioni, relazioni.

Informazioni L’evento è gratuito e avrà luogo alle ore 19.00 presso la sede di Lugano della Scuola Club Migros Ticino, via Pretorio 15. Necessario confermare la propria presenza: 091 821 71 50 / scuolaclub.lugano@migrosticino.ch.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TOP NEWS Ticino
CANTONE
LIVE
Verso la nuova normalità: il Cantone fa il punto della situazione
A Bellinzona è in corso la conferenza stampa del Consiglio di Stato e dello Stato maggiore cantonale di condotta
CANTONE
36 min
Coronavirus: due nuovi contagi
Il numero dei morti resta immutato. Aumenta, invece, quello dei dimessi
CANTONE
1 ora
Condanna per la titolare dello studio "Lex e Iustizia"
Per il giudice la donna ha millantato competenze non in suo possesso traendo in inganno i suoi clienti
CANTONE
4 ore
Pigioni ai tempi del Covid: «Il silenzio del Governo è scandaloso»
Il presidente dell'Asi sulle piccole e medie imprese: «Si rischia un bagno di sangue»
CANTONE
4 ore
I ristoranti superano l'esame Covid e brindano all'allentamento
Il settore supera la serie di controlli della polizia e si prepara a meno restrizioni
CANTONE
14 ore
«Basta polemiche, mio figlio ha già superato il test della vita»
Covid-19: parla la mamma di un liceale che avrebbe dovuto sostenere gli esami di maturità. Poi annullati.
LAVERTEZZO
16 ore
Assembramenti sul Ponte dei Salti: «I furbetti ci sono sempre»
Il sindaco di Lavertezzo sulla gestione di turisti e avventori: «Gli svizzero tedeschi sono un po' meno accorti»
CANTONE
18 ore
A scuola ma solo per (almeno) un incontro
Gli istituti del grado postobbligatorio riapriranno l'8 e chiuderanno il 19 giugno. Servirà per un "bilancio"
LUGANO
21 ore
«Gandria rischia di affondare»
Attività in difficoltà a causa del virus ma anche della mancanza di parcheggi e collegamenti
CANTONE
23 ore
Ticino gran beneficiario di crediti Covid-19
Il nostro è il Cantone con la più alta percentuale di crediti concessi.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile