Foto d'archivio (Tipress)
CANTONE
07.04.16 - 10:470
Aggiornamento : 11:29

Lo stato di salute delle finanze cantonali «è preoccupante»

Aumentano le spese per l'assistenza sociale e le prestazioni complementari in un contesto economico difficile per il nostro cantone

BELLINZONA - Dal Governo cantonale giungono oggi i dati riguardanti il bilancio dello Stato del 2015. Il Governo ha licenziato messaggio di Consuntivo 2015, che chiude con un disavanzo d’esercizio di 90.5 milioni di franchi, rispetto a un disavanzo preventivato di 120.2 milioni di franchi. L’autofinanziamento si attesta a 91.2 milioni di franchi, mentre il risultato totale ammonta a -114.5 milioni di franchi, a fronte di un valore di -127.4 milioni di franchi stimato in sede di preventivo.

Gli investimenti netti effettuati nel 2015 ammontano a 205.7 milioni di franchi e risultano sostanzialmente in linea con i dati di preventivo. Rispetto al preventivo 2015, si rilevano una riduzione delle spese correnti di 13.6 milioni di franchi (-0.4%) e una crescita dei ricavi correnti per 16 milioni di franchi (+0.5%).

Il miglioramento del risultato d’esercizio di 29.7 milioni di franchi - come osserva il Consiglio di Stato - «è principalmente dovuto alla quota sull’utile della Banca nazionale svizzera (BNS), che ammonta a 56.7 milioni di franchi, mentre a preventivo 2015 era stata stimata a zero, sulla base di quanto avvenuto nel 2014».

Diminuiti i ricavi fiscali - Rispetto al preventivo, i ricavi fiscali sono risultati minori di 13 milioni di franchi (-0.7%).
«Questo - spiega il Consiglio di Stato - per effetto della correzione al ribasso delle stime relative ai gettiti di competenza di persone fisiche e giuridiche (a seguito delle ultime stime del BAK di metà gennaio 2016), che hanno completamente neutralizzato gli incrementi registrati sui fronti delle imposte suppletorie, dell’imposta sugli utili immobiliari, dell’imposta di successione e donazione e delle imposte di circolazione e navigazione. Queste variazioni, unitamente a minori ammortamenti e a minori spese e ricavi da trasferimento (questi ultimi dovuti soprattutto alla riduzione della quota di ricavo sull’imposta federale diretta), spiegano lo scostamento rispetto al preconsuntivo 2015 di fine settembre, che stimava il disavanzo d’esercizio in 102.1 milioni di franchi».

Aumentano le spese e i ricavi correnti - «Se si raffrontano le voci di consuntivo 2015 con quelle del consuntivo 2014 - sottolinea il Governo - si rilevano una crescita delle spese correnti di 7.2 milioni di franchi (+0.2%) e un aumento dei ricavi correnti di 46.3 milioni di franchi (+1.5%). L’aumento delle spese correnti è principalmente dovuto all’incremento delle spese per il personale, pari a 9.7 milioni di franchi (+1.0%, in linea comunque con il preventivo 2015), e a quello delle spese da trasferimento, accresciute di 6.8 milioni di franchi (+0.4%). Sul fronte dei ricavi, invece, aumentano le regalie e concessioni (+69.9 milioni, pari al +66.3%), mentre i ricavi fiscali si riducono leggermente di 5 milioni di franchi (-0.3%)».

Dal Consiglio di Stato vengono chiariti anche gli ultimi sviluppi che hanno portato alla comparsa di nuovi ostacoli. «Dopo un quadriennio 2008-2011 in cui era stato possibile eliminare il deficit strutturale nei conti del Cantone, e quindi ricondurli in sostanziale equilibrio, dal 2012 sono apparsi nuovi problemi finanziari derivanti dai seguenti principali fattori:

  • nuove modalità di finanziamento degli ospedali introdotte nel 2012, che prevedono la presa a carico di parte dei costi delle cliniche private e la libera scelta degli ospedali: + 100 milioni di spesa annua, completamente a carico del Cantone;
  • risanamento della cassa pensioni (dal 2013): + 34 milioni di spesa annua;
  • crollo del gettito del settore bancario, passato in pochi anni da oltre 100 milioni di gettito fiscale a una ventina;
  • riduzione del dividendo della Banca Nazionale Svizzera: da 71.3 milioni nel 2011 a 0 nel 2014, per tornare a 57 milioni nel 2015;
  • annullamento della quota cantonale sulla perequazione delle risorse tra il 2013 e il 2014, ritornata positiva soltanto nel 2015.

In aumento le uscite per l'assistenza e le prestazioni complementari: + 55 milioni - Come riferisce il Consiglio di Stato, «nuovi rilevanti capitoli di spesa, abbinati purtroppo alla grave crisi del settore bancario e finanziario e ai suoi risvolti negativi sul gettito, sono intervenuti in un momento di difficoltà più generale dell’economia, che ha condotto a un’estensione della risposta del Cantone sul fronte sociale per effetto degli ammortizzatori sociali. Pensiamo, ad esempio, all’evoluzione, tra il consuntivo 2011 e 2015, delle seguenti categorie di spesa lorda»:

  • assistenza: +35 milioni di franchi,
  • prestazioni complementari AVS/AI: +20 milioni di franchi.

Stato di salute delle finanze cantonali «difficile e precario» - «I dati di consuntivo 2015 confermano dunque - commenta il Cantone - che lo stato di salute delle finanze cantonali rimane difficile e precario. A fine 2015, il capitale proprio del Cantone risulta essere negativo di 439 milioni di franchi. Di riflesso, il debito pubblico aumenta e, a fine 2015, si attesta a 1.9 miliardi di franchi».

Questi dati finanziari vengono definiti «preoccupanti» e «ribadiscono la necessità di proseguire con urgenza sulla via del risanamento finanziario per raggiungere una situazione di equilibrio sul fronte delle finanze cantonali: a breve termine, il Consiglio di Stato presenterà dunque un messaggio specifico e comprendente un pacchetto di misure per il rientro. L’obiettivo rimane quello già indicato nel preventivo 2016, ossia il raggiungimento del pareggio di bilancio al più tardi entro la fine della presente legislatura».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Kai Morisoli 3 anni fa su fb
E' preoccupante perchè anche lo stato delle finanze di molte famiglie è altrettanto preoccupante... se i soldi non ci sono non potete pretendere di prenderli. Aggiungo anche che se lo stato delle finanze a casa sono preoccupanti è in gran parte colpa dello stato quindi: ognuno raccoglie cio' che semina.
Edy Bernasconi 4 anni fa su fb
È dal 2013 che aspettiamo le tassazioni private e delle nostre ditte, perciò se non le emettono non incassano! È molto fastidioso per chi poi deve pagare 2-3 anni di fila e controproducente per loro che non incassano! Dove stanno i problemi ? Certamente non presso di noi! Aspettiamo ?
Ruzica Ridzal 4 anni fa su fb
Non sono di quelle cantonali ma anche dei cittadini
Andrea Sassella 4 anni fa su fb
non c é bisogno di nostradamus per capi che sem dre na tüt a piucc ... piu tasse meno potere d acquisto,..meno potere d acquisto piu fallimenti , piu fallimenti piu disoccupati e assistenza, praticamente stiamo assistendo alla catastrofe 5 10 anni ancora ciao AVS BYE BYE sociale noi sul lastrico e i fuchi alla SPA
Ivana Kohlbrenner 4 anni fa su fb
ma va ???? e lo stato dei cittadini ????? INsomma da anni il popolo si lamenta insomma chi paga le imposte in Tiicino ???? i sottopagati ??? i disoccupati ??? quelli in AI ???' ..... fate lavorare la nostra gente con paghe oneste e vedrete che come sempre pagheranno fior di imposte ???? che si fa ora si rincorrono le imprese estere....??? che a furbizia effettivamente sono di gran lunga migliori di noi ???
Mario Brandinu 4 anni fa su fb
E quello delle famiglie no
siska 4 anni fa su tio
...da ridere sicuro ma anche molta rabbia perché questi non devono mai sentirsi superiori a nessuno devono solo fare il loro mestiere con professionalità altrimenti mi vien da pensare che se sono emotivamente così presi da se stessi magari non mi salvano nel bisogno!!
siska 4 anni fa su tio
No a me preoccupa molto di più che in giro vi siano agenti della cantonale e/o comunale pagati dal popolo intero che si permettono di trattare una persona, (letto e visto in tv l'articolo sul povero taxista milanese), in maniera talmente rozza, da rambo provinciale con grossi problemi di identità professionale, che se mi vergogno per lui!!! Come minimo dovrebbero caccaire a calci in c....gente del genere perché l'avesse fatto a me ignara di tutto o l'avesse fatta ad un mio parente, per prima cosa lo denuncio immediatamente al ministero pubblico poi faccio passare tutti i quotidiani locali, svizzeri e se non dovesse bastare anche all'estero! E fino a quando non abbassa la galba non lo lascio in pace,,,continuo imperterrita! La Polizia ci vuole e bisogna rispettarla ma quando si vedono personaggi in divisa di questo tipo viene comunque da ridere....
mgk 4 anni fa su tio
@siska Solidarieta al polotto
Mico Mio 4 anni fa su fb
Ma se su televideo RS1 c'è scritto che c'è un disavanzo in positivo di 90 milioni.. cuma l'è la storia? Solita cantilena per piangersi addosso... quando poi per la UE e gli immigrati i soldi ci sono sempre?.......Lasa stà ca l'è mej..!
Massimo Enzo Grandi 4 anni fa su fb
Ecco perche si sono aumentati lo stipendio una ennesima volta...
Manuela Pacciarelli-Marcon 4 anni fa su fb
ah ma va ???? che novità buttate via i soldi a chi non vanno e fatte lavorare chi non paga imposte non bisogna essere una "scima" per sapere che meno entra piu esce dopo un po si rimane a secco !!!!!!
Jonathan Bopp 4 anni fa su fb
Sarebbe anche ora che facciano il volere del popolo, invece di spremerlo difendeteci!!!
limortaccivostri 4 anni fa su tio
Questa volta voglio proprio vedere chi ha la tolla di dare la colpa ai socialisti. Sono 20 anni che il cantone è in mano di Lega e PLR, i quali si ostinano a dare la colpa alla sinistra quando qualcosa non va. Forse è arrivato il momento di diventare grandi e prendersi le proprie responsabilità.
Paolo Scarduelli 4 anni fa su fb
Sì ditelo alle banche, con la loro stolta visione. Le imposte sui redditi da capitali diminuiranno sempre più......e il Cantone ne soffrirà ogni giorno di più........
verità 4 anni fa su tio
Stamane ho parlato con un beneficiario di prestazioni assistenziali. E' in cura dal dentista: costo dei lavori CHF 17'000.- di cui solo una piccola parte a suo carico (ma alla fine sempre con i soldi che gli versiamo noi...). Il resto lo paga il Cantone. Coloro che lavorano e che devono mantenersi, dal dentista non possono invece andarci perché non hanno i mezzi finanziari per pagarselo. E poi ci lamentiamo se i conti del Cantone sono in rosso. E questo è solo un piccolo esempio degli sprechi in campo sociale.
Meno 4 anni fa su tio
@verità Ma si trattava di qualche patologia particolare o semplicemente bisogna insegnargli a lavare i denti?
tazmaniac 4 anni fa su tio
@verità In Italia il dentista costa 10 volte di meno. Io, oltre che per la spesa, per potermi ripermettere il dentista, vado in Italia pure per questo.
streciadalbuter 4 anni fa su tio
@verità Giusto.Il Cantone dovrebbe controllare a fondo gli abusi delle prestazionidi assistenza e poi vedremo quanti soldi sono buttati via perché molti assistiti vanno in giro con macchine lussuose e carissime.
Monello 4 anni fa su tio
@tazmaniac ...faccio anch io ...qua non me lo posso permettere !
Shion 4 anni fa su tio
@tazmaniac Ma se ne intendono, c'è da fidarsi?
Grace Rota 4 anni fa su fb
Togliere la metà di queste persone in governo a Berna, controllare di più i falsi invalidi mantenuti da una vita che lavorano in nero che stanno tutto il giorno ha passeggiare, rimandare in dietro tutti richiedenti d'asilo, controllare tutti datori di lavori e obbligarli a prendere 3/4 di persone domiciliate in Svizzera
Stefano Danielli 4 anni fa su fb
Fino a quando butteranno le nostre risorse per asilanti ecc.. andrà sempre peggio...mi sembra che ci stanno già spremendo abbastanza...e più spremono i cittadini di tasse più soffocano l economia e a sua volta le entrate statali...
Dorando Piazza 4 anni fa su fb
per fortuna che sono arrivati oltre 50 MILIONI dalla BNS !! altrimenti eravamo sul lastrico per i motivi da te espressII !!!
lo spiaggiato 4 anni fa su tio
Per risparmiare subito si potrebbero licenziare almeno 100 poliziotti...
streciadalbuter 4 anni fa su tio
@lo spiaggiato E se poi hai bisogno della polizia,chi chiami? L`onu?
Salbra 4 anni fa su tio
@lo spiaggiato anche di più che 100 ............... per quello che fanno oltre a rompere le p...e ed a prendersela con dei poveri taxisti CHE LAVORANO sono inutili a circa fr 5'000.- e più fr al mese si potrebbe risparmiare una cifra considerevole solo con loro !!!
lo spiaggiato 4 anni fa su tio
@streciadalbuter Fino ad ora non ho mai dovuto chiamare la po!izia... E spero di continuare così... Meglio evitarli il più possibile... E comunque anche con 100 polotti in meno ne abbiamo molti...
Salbra 4 anni fa su tio
@streciadalbuter Stai tranquillo che se devono intervenire per situazioni pericolose non li vedi nemmeno di striscio..... perché sono in giro a dare multe a tutti !!!
lo spiaggiato 4 anni fa su tio
@lo spiaggiato E pensa poi se per caso ti arriva quello che ha fermato il taxi italiano... aha aha aha
Chantal Gilardini Linder 4 anni fa su fb
Ma dai??? e come potrebbe essere altrimenti ....
patrick28 4 anni fa su tio
Lega e PLR devono presentare la lista con tutti i tagli che vogliono fare. Visto che aumentare le tasse è tabù, dobbiamo per forza diminuire le uscite. Poi il popolo voterà sui referendum. Il popolo deve prendersi la responsabilità una volta per tutte. Basta nascondersi dietro i partiti. Aumentare le imposte comunque non dev'essere per forza qualcosa di male.
Iolapensocosi 4 anni fa su tio
@patrick28 Patrick, aumentare le imposte se non vi fossero sprechi
Meno 4 anni fa su tio
@patrick28 Il popolo deve prendersi la responsabilità? Che frase utopica. Il popolo è un insieme di persone poco incline a prendersi responsabilità, in caso di problemi è sempre colpa di qualcun'altro... Per l'aumento delle imposte di proporrei di valutare anche le conseguenze, quindi vedere oltre al naso. L'economia non sta andando bene in Ticino (complice anche la continua burocrazia che aumenta e mette i bastoni fra le ruote di chi vuole fare impresa, oltre ad aumentarne notevolmente i costi) e te vorresti tassare ulteriormente il settore economico? e poi per gli ulteriori licenziamenti dove li metti? Delocalizzazioni, ecc. Inoltre come fai a giustificare un aumento delle imposte a fronte degli innumerevoli sprechi del cantone?
patrick28 4 anni fa su tio
@Meno guarda penso che in Svizzera il popolo sia maturo. ma in questo periodo storico delle scelte vanno fatte. vogliamo meno socialita' ? ok ma non piangiamo dopo (come fa la Lega) che strati della popolazione non arrivano a fine mese. il popolo ha rifiutato i 4'000 minimi, quindi inutile piangere per bassi stipendi.
patrick28 4 anni fa su tio
@Meno quali sprechi. forse l'assistenza ai rifugiati ?? vedi per me non lo è. lo spreco è molto soggettivo. per me è spreco l'esercito ma rispetto la volontà popolare che vuole l'esercito.
Meno 4 anni fa su tio
@patrick28 L'esercito puoi lasciarlo anche stare visto che è di competenza federale e non cantonale. Non parlo nemmeno dei rifugiati. Parlare di spreco senza conoscere la realtà dell'accoglienza e io non la conosco. Io parlo dell'infrastruttura (strade, e stabili amministrativi). Per le prime vengono buttati i soldi dalla finestra, e ammodernandole spesso vengono fatti lussuosi accorgimenti che oltre a costare tantissimo paradossalmente ostacolano il traffico di più rispetto la situazione iniziale. In secondo luogo se vedi gli stabili statali nuovi, con vetrate e standard di lusso.... è proprio necessario? non potrebbero costruire senza strafare? In queste spese che ho riportato vengono spese decine di milioni senza dare vantaggi rilevanti, se non cose belle da vedere. Se per la bellezza dobbiamo spendere tutti quei soldi... preferisco che vengono dedicati ad altri frangenti invece di aumentare le tasse.
Meno 4 anni fa su tio
@patrick28 Il popolo maturo come frase non vuole dire niente. Come fai a capire se è maturo? -Per le scelte? Sarebbe molto opinabile, per te possono essere buone scelte mentre per altri no. -Che si prende la responsabilità? Non mi sembra di avere mai sentito una persona fare ammenda per aver votato qualcosa/persona che si è rivelata sbagliata... piuttosto si cerca sempre di scaricare la colpa su altri o fenomeni. Se te questo la chiami maturità....gente che va a fare acquisti in italia e poi è a urlare insieme alla lega... è maturità questa? O l'impiegato statale che gode di privilegi che nel privato non ci sono e ha il coraggio di lamentarsi o perfino andare a manifestare... i 4'000 erano una boiata assurda perché non faceva distinzioni salariali per settore. Sembrava un'iniziativa proprio per mostrare che il PS faceva qualcosa ma senza la vera intenzione di farla approvare.... sennò appunto avrebbero differenziato....
curzio 4 anni fa su tio
"... i ricavi fiscali sono risultati minori ..." "...Aumentano le spese per l'assistenza sociale ..." Il sogno dei socialisti si sta avverando! Far scappare i buoni contribuenti e accogliere a braccia aperte i casi sociali.
Iolapensocosi 4 anni fa su tio
@curzio Facciamoci adottare dai frontalieri o dai richiedenti l'asilo.... Adottate una famiglia ticinese....
poverella 4 anni fa su tio
Prestazioni complementari da controllare! Esempio: perché aiutare una persona sola che abita in un appartamento di 4 1/2 locali? Perché mantenere anche il cane alle persone in assistenza? Ecc. Ecc.
elvetico 4 anni fa su tio
@poverella Capita spesso che chi abita da 30-40 anni (perchè ora è anziano solo ma prima aveva una famiglia) in un 4 e mezzo locali paga meno affitto di chi va ad abitare ORA in un bilocale; e un cane spesso, oltre che una buona compagnia, è una terapia psicologica per chi è veramente SOLO. Non è qui che bisogna risparmiare !
Monello 4 anni fa su tio
@poverella ...ho l esempio !!concordo !
Monello 4 anni fa su tio
@elvetico in questo caso hai sicuramente Ragione ..ma succedono pure altri casi !!!
Gaspare Rigamonti 4 anni fa su fb
Stanno imparando dall'italia
Roberto Barboni 4 anni fa su fb
Si prevedono piú tasse!!!
rita b. 4 anni fa su tio
la disoccupazione è diminuita!!! ma poi aumentano le persone in assistenza. I conti sono presto fatti. Forse i politici non si ricordano che 2 + 2 fanno sempre 4
Meno 4 anni fa su tio
Si...il cantone piange miseria, eppure sono gli stessi che predicano che deve risparmiare (PLR e Lega in primis) che sfornano sempre nuove iniziative che creano maggiori costi. È bello anche vedere come quando ci sono utili distribuiti da BNS che c'è la corsa da parte dei politici su come investire/spendere questi soldi e non uno che propone di utilizzarli per diminuire il debito. Lo sappiamo bene che il politico deve trovare un modo di spendere i soldi pubblici in iniziative attira voti così da riconfermare la propria elezione, però si sta esagerando, e nessuno di questa gente pagherà per il dissesto finanziario del cantone.....
MIM 4 anni fa su tio
@Meno Già, invece i socialisti tagliano le spese... bravo bravo
cacos 4 anni fa su tio
@Meno questo fa male perché chi sbaglia non paga come avviene per la maggior parte di noi? casse malattie rubano alla luce del sole ,politici poco professionali sbagliano ma tanto non sono i loro soldi ma mai nessuno davanti a un giudice e poi ti dicono segui le regole da noi fatte e tutto bene , ma va in mona dico io.
Meno 4 anni fa su tio
@MIM No MIM, te lo sai bene che sono tutto tranne che socialista. Non ho menzionato i socialisti perché: 1. politicamente in Ticino contano sempre meno a causa delle politiche disastrose che hanno promosso. 2. Dire che i socialisti vogliono solo tassare e scialacquare è come sparare sulla croce rossa. Invece PLR e Lega e aggiungo PPD fanno sempre tanti proclami, ma se vai a vedere le iniziative proposte ti rendi conto come il risparmio è più importante per la propaganda che nei fatti. Per essere coerenti dovrebbero destinare qualche sopravvenienza anche a saldare debiti e non solo spendere in progetti anche buoni (MA NON PRIORITARI in questo periodo) per farsi belli e far vedere che fanno qualcosa.
gmogi 4 anni fa su tio
Chiedete i soldi alle ditte che non assumono gente del luogo. Se la contabilità si basa ancora sul dare e l'avere è facile fare i conti.
BRICIOLA 4 anni fa su tio
Per esempio un buon risparmio sarebbe quello di eliminare i sussidi per le casse ammalati a quelli che sono assicurati in prima classe. Si possono risparmiare svariati milioni. Ma perché non si fa? Che interessi ci sono?
Christian Brignoni 4 anni fa su fb
lasciare a casa qualche impiegato statale, 1 su 3 è di troppo, quando una ditta è in crisi licenzia, perchè lo stato non può fare lo stesso
Geppo Geppi 4 anni fa su fb
Ohhh bravo Christian hai capito tutto i veri sprechi che manteniamo a far niente sono nel servizio pubblico ! Altro che asilanti
Giuliano Forlini 4 anni fa su fb
È ora che sistemiate il mercato del lavoro in ticino...i nodi stanno arrivando al pettine
Dorando Piazza 4 anni fa su fb
oltre 60'000 (sessantamila) frontalieri !! qui qualch'uno BARA !! non dell'ultima dimora !!
Iolapensocosi 4 anni fa su tio
Perchè non mettiamo le massaie alla finanza? Voglio dire, se riescono a far quadrare il budget familiare con uno stipendio....e poi ci sarebbero sicuramente meno sprechi!!! Che strano...."In aumento le uscite per l'assistenza e le prestazioni complementari: + 55 milioni" Non so perchè ma non me lo sarei MAI aspettata! Infatti molti residenti hanno lavoro.....
Lore62 4 anni fa su tio
@Iolapensocosi ...non preoccuparti, ci pensano i CEO a mantenerli con i salari miliardari in ascesa! Sempre che non li nascondono in qualche paradiso fiscale.... hihihi ;-)
Arpac 4 anni fa su tio
@Iolapensocosi ed ecco toccato il punto cruciale del problema. Giro di vite.
Iolapensocosi 4 anni fa su tio
@Arpac Guarda....non commento ulteriormente perchè sapevamo gia dai tempi antichi come sarebbe andata a finire. Ora cosa si meravigliano? I sussidi cassa malati, lo diamo solamente a chi risiede in Ticino e nello stesso comune da almeno 10 anni (la legge dice 5 ma quanti diamo il sussidio dal primo giorno che sono in Svizzera?) Gli assegni familiari di 200 chf a figlio, non li diano ai frontalieri. In fin dei conti mica è una generazione che cresce in svizzera? Lo stipendio ai politici, possono anche abbassarlo visto che grazie alle loro decisioni hanno peggiorato la vita del residente poi dove possiamo ancora tagliare? Ah....le aziende che non hanno personale svizzero lo vogliamo tassare?
Iolapensocosi 4 anni fa su tio
@Lore62 Il Sergiun? con i suoi 3 mio di franchi di aumento di stipendio? ahahhaha crediamoci!!!
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
4 ore
Veicoli in fiamme vicino alla dogana di Gandria: c'è un fermo
Il presunto responsabile sarebbe un 24enne del Comasco, già finito in manette
LUGANO
14 ore
La photo challenge di Lorenzo: «Fatevi una foto con la scritta»
L'ex pilota di MotoGp in posa con il sindaco Marco Borradori invita i suoi follower a visitare Lugano
LOCARNO
15 ore
L'Astrovia di Locarno? «Da oltre dieci anni abbandonata a se stessa»
Un'interrogazione chiede al Municipio d'intervenire per sistemare il percorso didattico
CANTONE
20 ore
Ecco le località nel mirino del radar
Sono sette i distretti ticinesi in cui sono previsti controlli mobili della velocità
SLOVENIA / SVIZZERA
20 ore
La Slovenia mette la Svizzera sulla lista gialla
Ora è prevista una quarantena di 14 giorni per chi entra nel Paese
FOTO
BELLINZONA
21 ore
Corbaro ha ritrovato la libertà
La Spab si è presa cura del rapace, che ora riprenderà la sua vita nei boschi che sovrastano la Turrita
CANTONE
1 gior
Fine della tregua: riecco la canicola
MeteoSvizzera annuncia una nuova ondata di caldo. Temperature fino a 34 gradi da domani a mercoledì
CANTONE
1 gior
Il Ticino ha tre nuovi casi di coronavirus
Nel nostro cantone il tampone ha dato esito positivo per un totale di 3'449 persone da inizio pandemia.
LUGANO
1 gior
Muffa e umidità: e ti ritrovi in trappola
I guai di una 30enne nel suo appartamento. Ora se ne andrà per questioni mediche. Ma il proprietario non si fa trovare.
GORDEVIO
1 gior
«Le mie vacanze in Kenya per aiutare chi ha bisogno»
Un cuore grande, molta generosità e la voglia d'imparare da chi non ha nulla ma è sempre felice.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile