CANTONE
29.02.16 - 14:300
Aggiornamento : 15:04

4,3 milioni di franchi per le canalizzazioni

E' questo l'ammontare della cifra richiesta dal Consiglio di Stato per sussidiare 41 opere di canalizzazione e depurazione delle acque luride suddivise tra 33 Comuni

BELLINZONA - 4,3 milioni (4.330.241,00 franchi) di franchi destinati al sussidiamento di 41 opere di canalizzazione e depurazione delle acque luride suddivise tra 33 Comuni del territorio cantonale.

E' questo il credito relativo alla richiesta al Gran Consiglio richiesto dal Consiglio di Stato e che sarà sottoposto per l'approvazione al Gran Consiglio.

Tali opere, sia nuove, sia rifacimenti di canalizzazioni risalenti agli anni cinquanta-settanta per le quali non è mai stato versato alcun sussidio cantonale, sono state approvate nel 2015
dai servizi tecnici della Sezione della protezione dell’aria, dell’acqua e del suolo (SPAAS) del
Dipartimento del territorio.

Il finanziamento cantonale è destinato ai seguenti Comuni:

Aranno
Arogno
Avegno Gordevio
Balerna
Bellinzona
Biasca
Blenio
Cadempino
Camorino
Caslano
Cevio
Cureglia
Faido
Giubiasco
Isone
Lugano
Lumino
Massagno
Mendrisio
Mezzovico-Vira
Minusio
Monteceneri
Morbio Inferiore
Neggio
Novazzano
Orselina
Personico
Rovio
Serravalle
Sorengo
Torricella-Taverne
Vernate
Vico-Morcote

Il messaggio in oggetto - scrive il Dipartimento del Territorio - è il trentacinquesimo concernente la richiesta di crediti per il sussidiamento di opere comunali. Dal 1974 al 31 dicembre 2015 sono stati stanziati crediti di sussidio a favore dei comuni per la realizzazione di opere comunali di smaltimento delle acque per un totale 331.7 milioni di franchi, corrispondenti a un volume d’investimento di fr. 1'180.6 milioni.

A queste cifre si sommano i crediti stanziati sulla base di messaggi riguardanti singoli comuni o la ratifica di crediti supplementari, per un totale di 332 milioni di franchi. Di questi, a fine 2015, sempre per opere comunali, sono stati versati 296.8 milioni - di cui 8.15 riguardano i sussidi per i Piani generali di smaltimento delle acque (PGS) - corrispondenti a un investimento complessivo di ca. 1'018.5 milioni.

TOP NEWS Ticino
LUGANO
2 ore
PPD: Nadia Ghisolfi in corsa per il Municipio di Lugano
L'assemblea della sezione ha nominato i sette candidati all'esecutivo cittadino. Fuori Sara Beretta Piccoli
CANTONE
19 ore
Ecco le località in cui verranno piazzati i radar
La prossima settimana i controlli della velocità si concentreranno sui distretti di Bellinzona, Locarno, Lugano e Mendrisio
FOTO E VIDEO
CUGNASCO-GERRA
20 ore
Questo edificio da brividi è diventato un luna park gratuito
Sempre più ragazzi si vogliono mettere alla prova in un luogo tanto affascinante quanto pericoloso. Il municipale Marco Calzascia: «Situazione incresciosa». Guarda il video
CANTONE
21 ore
Gli affidavano i soldi, ma lui li spendeva per sé
Un 59enne gestore patrimoniale è rinviato a giudizio. Le accuse nei suoi confronti sono di appropriazione indebita aggravata, truffa e falsità in documenti
FOTO E VIDEO
SEMENTINA
22 ore
La baracca va a fuoco, non resta nulla
Pompieri in azione oggi in via Locarno. Bloccata la circolazione
VERNATE
23 ore
L'aumento dei premi te lo paghiamo noi
Singolare iniziativa del Municipio di Vernate, che intende arginare il rincaro dei premi di cassa malati attingendo alle casse comunali
CANTONE / SVIZZERA
23 ore
La panne di Swisscom è stata risolta
Le linee fisse e mobili dell'operatore sono rimaste paralizzate per un paio d'ore. Numeri d'emergenza inclusi
CANTONE
1 gior
Accordo frontalieri: «Il Governo colpito dalla sindrome di Calimero»
Il senatore Marco Chiesa contesta la scelta di affidare la perizia sulla disdetta all'Uni di Lucerna «Abbiamo professionisti come Vorpe e Bernasconi. Gli altri lo fanno meglio?»
LUGANO
1 gior
Licenziato in tronco: «È venuto a mancare il rapporto di fiducia»
Parla il direttore della clinica in cui si sarebbero svolte attività di tentato spaccio di stupefacenti: «A noi risulta che avesse provato a coinvolgere “solo” i colleghi»
CANTONE
1 gior
Le cento case che nessuno vuole
Da Chiasso ad Airolo, gli alloggi popolari non mancano. Ma molti rimangono vuoti. Il caso di una residenza di Gordola
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile