LUGANO
04.02.16 - 16:480

Lugano si dota di un Piano di gestione forestale comunale

LUGANO - Il Municipio, nel corso della sua seduta odierna, ha deciso di avviare i passi necessari per l’elaborazione di un Piano di gestione forestale comunale: la Città si doterà così di un importante strumento pianificatorio volto a disciplinare le priorità di intervento, la gestione e la cura dei diversi comparti boschivo comunali.

La Città ha oggi un tasso di boscosità vicino al 65%, un patrimonio verde di grande pregio che richiede interventi puntuali per garantire la sicurezza idraulica e la protezione delle infrastrutture. La gestione del bosco è un aspetto fondamentale per soddisfare e assicurare le molteplici funzioni che esso svolge. A Lugano, gli interventi necessari alla gestione e alla protezione del bosco sono aumentati a seguito dell’estensione del territorio comunale dopo le ultime aggregazioni, così come a causa degli eventi naturali che hanno colpito la nostra regione nell’autunno del 2014.

Con questo strumento pianificatorio, il Municipio si fa promotore attivo affinché il bosco possa continuare a svolgere la sua indispensabile funzione protettiva, turistico-ricreativa, naturalistica e ambientale. Il Municipio è inoltre impegnato in diversi progetti di valorizzazione dell’area boschiva, quali ad esempio il Piano di sviluppo dei boschi a Cornaredo e la realizzazione della nuova pista forestale fra Davesco e Sonvico.

La Città coinvolgerà gli enti e gli organi cantonali preposti alla gestione delle foresta con l’obiettivo di concordare le modalità operative e procedurali che porteranno all’allestimento del Piano di gestione forestale comunale. Al termine di questa prima fase, sarà elaborato un documento con gli obiettivi e i tempi per la creazione del Piano.

Il Piano di gestione forestale comunale concretizza le indicazioni del Piano forestale cantonale. Il Cantone sostiene dal profilo tecnico e finanziario la sua elaborazione con un sussidio pari al 70% delle spese.

TOP NEWS Ticino
TICINO / VENEZUELA
1 ora
Un prete rivoluzionario, da Curio al Venezuela
Don Angelo Treccani fa il missionario in un paese allo sbando: serve più di mille pasti al giorno ai bisognosi, grazie alla generosità ticinese
VIDEO
CANTONE
2 ore
L’amianto che dorme nelle case: «Prima di svegliarlo fate una perizia»
Il materiale è tornato d’attualità, ma i più ignorano le potenziali “bombe” che si trovano nelle abitazioni costruite prima del 1991. L’esperto: «Il Ticino, purtroppo, è fanalino di coda in materia».
FOTO
BELLINZONA
4 ore
Col furgoncino vola nel riale
Sul posto Polizia e Pompieri, oltre alla Scientifica. Non sono note le condizioni del conducente
CANTONE
14 ore
In bici al lavoro: «Un pieno di benzina adesso mi dura 4 mesi»
La proposta di Patrizia, che ha abbandonato l’auto per abbracciare il “bike to work”: «Sarebbe bello promuovere degli incentivi al chilometro». L'esperto: «Non dimentichiamoci della sicurezza»
LUGANO
16 ore
«Le Iene si sono introdotte in quel salone in modo vergognoso»
Un testimone racconta l'episodio verificatosi nella serata di giovedì da parte degli inviati di Italia 1. Tra scorrettezza e violazioni della privacy a gogo 
LUGANO
18 ore
Caos all'inaugurazione del salone: arrivano Le Iene e la polizia
Storie di ex mogli che sostengono di essere state raggirate. La vicenda riguarda un noto parrucchiere. Grande scompiglio creato dagli inviati della trasmissione italiana
COMANO
19 ore
Una miscela di gas esplosivo per forzare il bancomat
Gli autori del tentato furto della scorsa notte sono tuttora in fuga. Le ricerche sono in corso
VIDEO
CANTONE
21 ore
Le forti piogge sono finite, ma la Maggia è ancora carica
Dopo l’allerta piena per i fiumi, ora tocca ai laghi. Aumenta a vista d'occhio, in particolare, il livello del Verbano
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile