Foto Ti-Press Carlo Reguzzi
CANTONE
03.09.15 - 13:410

"Niente tagli sul personale"

Il Sindacato VPOD Ticino chiede al Governo di fare marcia indietro

RIVERA - I delegati del Sindacato VPOD dei settori scuola, impiegati, organizzazione sociopsichiatrica, penitenziario e polizia, riuniti in data 31 agosto a Rivera, hanno deciso di comunicare al Governo "la loro netta opposizione" ai tagli sul personale, annunciati lo scorso 25 agosto. Il Consiglio di Stato aveva indicato una misura di risparmio da una quindicina di milioni nel preventivo 2016 (con analoga ricaduta su quello per l'anno successivo): il provvedimento comprendeva la soppressione di 46 posti di lavoro tra gli impiegati, oltre al blocco degli aumenti annui dei docenti nell'anno scolastico 2016/17 e la riduzione nel 2016 e 2017 dello 0,5% sui salari di impiegati e docenti a fine carriera. Nelle prossime settimane saranno comunicati ulteriori tagli, questa volta nel settore degli enti sociosanitari e dei servizi pubblici.

"La giustificazione dei tagli" afferma il VPOD "sta nel freno all'indebitamento, che il Governo stesso ha fatto approvare dal popolo ticinese. Ma la Svizzera non è quella che ha un indebitamento pari alla metà del livello degli Stati europei? Non è allora meglio investire nella spesa pubblica per aiutare le persone in difficoltà e sostenere l'economia, per indebolire in tal modo un po' la forza eccessiva del franco? No, le forze politiche maggioritarie in Svizzera preferiscono l'isteria risparmista in stile tedesco!" 

I politici esprimono mentalità "vecchie e sbagliate", continua il Sindacato, i cui delegati "ritengono inaccettabile questo ennesimo pacchetto di tagli, alla luce dei numerosi sacrifici consentiti in passato". Così facendo si "rimette in questione la buona fede nei rapporti contrattuali e la pace del lavoro".

Il Sindacato VPOD chiede formalmente al Governo il ritiro delle misure, e preannuncia una mobilitazione dei dipendenti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
3 ore
La Città finanzierà (forse) la nuova Valascia
Il Consiglio comunale ha accolto la mozione di Sabina Calastri. Saranno i promotori a valutare se è necessario
CANTONE
6 ore
Lavoro da casa negato "per principio"
Fiscalità nel mondo professionale. La denuncia del sindacalista Giorgio Fonio e dello specialista Andrea Martone.
FOTO
AIROLO
9 ore
Incidente sulla Tremola, serie ferite per due confederati
Il 49enne circolava in direzione di Airolo a bordo di un trike, con una passeggera di 52 anni
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
Swisscom: il guasto è stato risolto
I servizi di telefonia fissa e mobile sono rimasti indisponibili per oltre 3 ore
CANTONE / OBVALDO
12 ore
99 ticinesi andranno in vacanza (quasi) gratis
Sono stati estratti a sorte i vincitori delle settimane di vacanza a Engelberg. Parecchi i ticinesi.
CANTONE / SVIZZERA
13 ore
Problemi alla rete Swisscom anche in Ticino
Internet, telefonia e tv interrotti per alcuni clienti. Guasti segnalati in tutta la Svizzera
CONFINE
16 ore
Lombardia e Piemonte potrebbero non riaprire il 3 giugno
Muro delle regioni del Sud contro una libertà di movimento senza controlli. L'anticipo aveva stupito anche Berna.
CANTONE
16 ore
Due nuovi casi e nessun decesso
Dall'inizio dell'emergenza i casi positivi registrati nel nostro Cantone si attestano a 3'308. I morti restano 348
LUGANO 
19 ore
Un tampone pagato a caro prezzo
Un infermiere indipendente finisce in quarantena, ma non gli concedono l'indennità
CANTONE
19 ore
Lockdown più “felice” con le videochiamate, ma ora ci vuole «igiene digitale»
L'impiego dello smartphone è aumentato, anche per attività che in precedenza ritenevamo come secondarie
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile