CHIASSO
15.07.15 - 15:380

La Ipus si difende: "Mai fatto pubblicità ingannevole"

La Ipus di Chiasso risponde alle accuse

CHIASSO - In merito all’articolo comparso su 20 minuti e Ticinonline il 9 luglio scorso sul caso di una studentessa dell’Ipus, l’istituto di Chiasso fa sapere che la ragazza in questione ha in effetti "pagato la tassa di iscrizione di 9500 euro ed è stata regolarmente iscritta alla facoltà di scienze infermieristiche per l'anno accademico 2013-14". In base alla lista delle presenze, aggiunge la Ipus, "durante questo anno scolastico la studentessa ha frequentato la maggior parte dei corsi, e malgrado le siano state indicate le date degli esami che avrebbe dovuto sostenere dopo la conclusione del primo anno, la stessa non si è presentata agli appuntamenti".

L'ipus precisa inoltre che, sul modulo di iscrizione sottoscritto dalla studentessa, "era scritto chiaramente che si autorizzava l'istituto a inoltrare l'iscrizione anche ad una Università appartenente all'Unione Europea che avrebbe consentito alla stessa al termine del corso di ottenere il titolo abilitante alla professione del paese d'origine".

Nel caso della ragazza, però, l'iscrizione all'università straniera (in Slovenia) non è avvenuta. Quanto al decreto d'accusa emesso dal Ministero Pubblico nei confronti della Ipus, l'istituto afferma di avere "presentato presso le competenti autorità federali una richiesta di riconoscimento dello statuto di Istituzione Universitaria" e sostiene che "nel caso concreto non è stata dunque mai millantata nessuna pubblicità ingannevole".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
GAMBAROGNO
14 min

Ecco cosa è quella strana schiuma nel lago

Qualcuno aveva ventilato l'ipotesi che ci fossero problemi con gli scarichi delle fogne nei pressi dei lidi balneabili. Possibile? Il segretario comunale Alberto Codiroli: «Tutto in regola»

BRUSINO ARSIZIO
5 ore

Rapina ai distributori, preso in provincia di Varese

Arrestato un 34enne italiano, ricercato per i colpi messi a segno tra il 2017 e il 2018 a Brusino Arsizio

LOCARNO
7 ore

Così potrete capire, in anteprima, se vostro figlio sarà sano

Rivoluzionarie diagnosi preimpianto dell’embrione presso il Centro cantonale di Fertilità. Parla la mamma protagonista della “prima” ticinese. Il medico: «Problemi etici? Ci sono sempre»

BELLINZONA
10 ore

«Sarà uno sfacelo occupazionale»

Gianni Frizzo, pensionato delle Ffs e leader dello sciopero del 2008, si dice «sconfortato» dal voto di ieri. Ma non getta la spugna

CANTONE
20 ore

Ci aspettano pioggia, temporali e poco sole

La bella stagione tarda ad arrivare. Si alzano però le temperature: giovedì previsti fino a 25 gradi

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report