Foto Ti-Press Samuel Golay
LUGANO
18.06.15 - 17:170
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

LAC, lo gestirà un ente autonomo di diritto comunale

La Città di Lugano parteciperà con un contributo di 14.5 milioni di franchi

LUGANO - Il Municipio ha approvato il messaggio concernente la costituzione di un ente autonomo di diritto comunale per la gestione amministrativa, tecnica, infrastrutturale e per le attività del nuovo centro culturale LAC Lugano Arte e Cultura, così come lo statuto dell’ente e il mandato di prestazione per gli anni 2016-2018.

Per la gestione del LAC è stato scelto il modello organizzativo pubblico-privato, "dopo attenta valutazione e analogamente a quanto avviene in contesti internazionali simili", sottolinea il Municipio. Il vantaggio, rispetto a una gestione interamente pubblica, è una migliore efficacia, "poiché favorisce la flessibilità operativa e promuove un maggiore coinvolgimento del settore privato".

L’ente autonomo di diritto comunale è un ente di diritto pubblico a sé stante, che sottostà al controllo e all’organizzazione definiti dalla Città tramite statuto. "Si tratta di una forma giuridica particolarmente idonea in ambiti di sviluppo socioeconomico, turistico e culturale, poiché permette di sviluppare e promuovere progetti di valenza regionale, nazionale e internazionale, permettendo tra l’altro di estendere la partecipazione a Comuni e privati".

Lo statuto prevede scopi e compiti, organi dell'ente, competenze e funzionamento, meccanismi di controllo, aspetti finanziari e contabili, finanziamento, copertura del disavanzo, ripartizione degli utili e modalità di scioglimento. La Città di Lugano parteciperà economicamente all’ente autonomo di diritto comunale LAC Lugano Arte e Cultura con un contributo di 14.5 milioni di franchi (4.5 milioni per il 2016 e 5 milioni per il 2017 e il 2018). La sua entrata in vigore è prevista il 1. gennaio 2016.

Lo statuto e il mandato di prestazione dovranno essere adottati dal Consiglio Comunale e ratificati dal Consiglio di Stato.

Facility Management, nuova proposta - Inoltre, il Municipio comunica di aver annullato la settimana scorsa la gara di appalto per le prestazioni di Facility Management al LAC, e ha approvato oggi la nuova proposta allestita dal Dicastero attività culturali, incaricato dal Municipio di valutare una suddivisione dell’attribuzione del mandato a più di una ditta, su incarico diretto.

Il servizio di accoglienza degli artisti, il servizio di welcome desk, il servizio di guardaroba e il servizio di mascherine sono attribuiti alla ditta ISS Facility Services SA, con un contratto della durata di un anno. Il servizio di sorveglianza delle sale museo e il controllo biglietti passa di competenza gestionale dal LAC al Museo d’Arte, con l’attribuzione dei servizi a Securitas SA.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
VIDEO
AGNO
44 min
«Ragazzi che cercano problemi», aggredito il rapper Daytona KK
Dalla vita reale a Instagram, passando dalla zona del Luna Park. Da una parte spavalderia, dall'altra derisione.
CANTONE
3 ore
«Paghiamo le riaperture. I casi? Cresceranno ancora»
Le previsioni del direttore dell’Epatocentro Ticino, Andreas Cerny: «Troppo preso per parlare di ondata "benigna"»
BELLINZONA
4 ore
Girava con l'erba, bloccato dagli agenti
La polizia ferma un uomo in Viale Stazione. Interrogatorio davanti a decine di presenti.
BISSONE
9 ore
Operaio ferito questa mattina a Bissone
Sarebbe stato schiacciato dal materiale usato per i lavori.
CANTONE
10 ore
Contagi sotto la decina nel weekend
Colpisce il numero delle ospedalizzazioni: il 50% di coloro che sono stati trovati positivi
LOCARNO
12 ore
Stalkerizzata dalla ditta di incasso
Vicenda surreale per una giovane, dopo un acquisto online. Regolarmente pagato. I retroscena.
CANTONE
14 ore
Giovani in ansia durante il Covid
Pro Juventute ha potenziato il suo 147 con la chat: «Siamo stati contattati da ragazzi sofferenti per i lutti da Covid»
PURA
20 ore
«Il mio viaggio di 23mila km, senza prendere un aereo»
Una giovane donna ticinese ha scelto di percorrerli da sola per mettersi in gioco e superare i suoi limiti
CANTONE
22 ore
Rientro a scuola: ecco i tre scenari
Il Decs sta studiando un piano per settembre. Bertoli: «Gli istituti dovranno essere pronti»
CANTONE
22 ore
«Per battere il Covid, un treno ogni 15 minuti»
L'associazione dei passeggeri Astuti fa una serie di proposte alle FFS. «In Ticino si può osare di più»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile