PONTE CAPRIASCA
02.06.15 - 08:420
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Luci a led e alberi tagliati preoccupano i Verdi

PONTE CAPRIASCA - I Verdi di Ponte Capriasca si dicono molto preoccupati per l’insensibilità del Municipio verso i temi ambientali e di protezione della natura. Due fatti incresciosi – l’importante taglio di alberi alle scuole elementari consortili e la posa di potenti lampioni a led in zona agricola nota per la riproduzione delle lucciole – avvenuti negli ultimi mesi confermano la preoccupazione

“Il Municipio di Ponte Capriasca . dicono i Verdi - senza informare il Consiglio comunale ed i suoi rappresentanti ha intrapreso negli ultimi mesi azioni contrarie agli interessi di protezione della natura e dell’ambiente. Nei giorni 25-27 marzo 2015, sul terreno della scuola elementare consortile di Ponte Capriasca e Origlio, sono infatti stati rasi al suolo 8 grandi alberi”. Le motivazioni addotte dal comune su esplicita richiesta, come il cattivo stato di salute degli alberi o il danno causato dalle radici degli stessi alle tubature dell’edificio scolastico, fornita a posteriori non convincono I Verdi. In un’interpellanza essi chiedono lumi all’esecutivo comunale e in particolare quanto siano fondate le voci che sostengono che al posto degli alberi tagliati il Consorzio scolastico intende realizzare parcheggi di breve durata per veicoli privati dei genitori in attesa dei figli.

Un secondo fatto preoccupante è dato dall’installazione di lampioni a led in una zona fino a poche settimane fa esente da illuminazione artificiale e posta in zona agricola. La zona in questione si dispiega lungo via Canavèe a Ponte Capriasca. Nel mese di maggio nella zona interessata sono stati posati ogni 100 metri – da via Canavèe 2 allo stabilimento avicolo “Al Formicaio” – potenti lampioni a Led che illuminano a giorno la strada e i campi e prati circostanti. “Le lucciole sono completamente sopraffatte dal forte fascio luminoso e costrette a rifugiarsi nella boscaglia per potersi ancora riconoscere".

Anche in questo caso I Verdi di Ponte Capriasca, hanno sottoposto una dettagliata interpellanza e chiedono lumi sulle procedure adottate per istallare i lampioni, oltre a chiedersi che senso abbia illuminare a giorno una stradina di campagna secondaria, che conta meno di una decina di case.

Infine, considerata la gravità dell’intervento lesivo della fauna e siccome il periodo d’accoppiamento delle lucciole non è ancora terminato, I Verdi di Ponte Capriasca chiedono al Municipio e al Comune di spegnere immediatamente l’illuminazione a led.

TOP NEWS Ticino
SONDAGGIO
CANTONE
3 ore

Taglia l'erba alle 19.30: arriva la polizia e lo ferma

Scena surreale sulle colline di Cugnasco-Gerra. Eppure i regolamenti comunali parlano chiaro. Il comandante Dimitri Bossalini: «Qualcuno ha richiesto il nostro intervento»

CANTONE
5 ore

Vuole fare il volontario: ma il curatore gli mette limiti

La vicenda di un cinquantenne bellinzonese, attivo nei City Angels, riapre il dibattito sulle persone sotto tutela. Fino a che punto si può spingere l’autorità?

CANTONE
6 ore

L'allarme Cinipide è rientrato:  «Ci sarà un buon raccolto di castagne»

La ricomparsa delle "galle" sugli alberi aveva fatto temere un ritorno dell'insetto dannoso: «Ma anche l'antagonista è in azione. L'equilibrio è ristabilito» dice il capoufficio della selvicoltura

CANTONE
15 ore

Prima i permessi falsi, ora i tentati furti

Il processo per i permessi è stato rinviato in quanto uno degli imputati è l’uomo arrestato per i colpi al bancomat di Sant’Antonino

CADENAZZO
15 ore

L'ombra del 5G sul palazzo a luci rosse

Presso lo stabile dell'ex "Bosco" sono già sorte le modine per piazzare l'antenna. La domanda di costruzione è appesa all'albo. Intanto, nell'ombra si muove l'opposizione

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile