TICINO
25.08.12 - 11:060
Aggiornamento : 06.11.14 - 20:28

"Stop prima della botta, rallentare non basta!"

Il TCS lancia una nuova campagna di sicurezza stradale battezzata "la strada della scuola"

LUGANO - In occasione dell’inizio delle scuole, il TCS lancia una nuova campagna di sicurezza stradale battezzata “la strada della scuola”. Obiettivo: rammentare a tutti gli utenti della strada il comportamento più corretto per la sicurezza degli scolari, vittime di oltre 300 incidenti l’anno. Facendo leva sull’immaginario collettivo legato al Playmobil, il TCS invia un messaggio forte con lo slogan: “Stop prima della botta, rallentare non basta!”.

Ogni anno, più di 300 bambini sono vittime di un incidente della circolazione lungo la strada della scuola, ossia più di uno scolaro per giorno scolastico. Sebbene queste cifre siano in costante diminuzione, il TCS prosegue il proprio impegno per la sicurezza stradale degli alunni, attraverso una nuova campagna di prevenzione.

Svolta dal TCS, in collaborazione con l’upi e la polizia, la campagna persegue due obiettivi principali: attirare l’attenzione degli utenti della strada sulla presenza dei bambini, in particolare all’inizio delle scuole, e abituarli a fermarsi completamente non appena gli scolari scendono sul campo stradale.

L’universo Playmobil al servizio della prevenzione stradale - Per attirare maggior attenzione, il TCS ha basato la campagna facendo capo al mondo dei giocattoli con un’immagine collettiva sperimentata: il Playmobil e il pattugliatore scolastico. Così, ogni utente della strada si ricorderà d’esser stato una volta bambino e d’essersi confrontato con i problemi della circolazione stradale. Dal canto suo, il pattugliatore scolastico è stato scelto per il suo forte carattere simbolico legato alla sicurezza degli alunni che vanno a scuola.

In Ticino, inizio della campagna il 27 agosto 2012 - La campagna «la strada della scuola» scatterà a livello nazionale il 9 agosto 2012, mentre in Ticino inizierà il 27 agosto 2012, in varie forme: spot televisivi e radiofonici, striscioni, bande magnetiche sui veicoli della Patrouille TCS e la distribuzione di bloc-notes con lo slogan “la strada della scuola”.

Uno spot TV di grande effetto - Lo spot televisivo è il più importante messaggio di questa campagna. Di grande effetto per il suo impatto visivo, vede protagonista una bambina vittima di un incidente mentre va a scuola, il tutto immerso in uno scenario di Playmobil. Realizzato con centinaia di figurine, il palcoscenico propone diverse scene in successione: l’incidente, l’ambulanza e l’ospedale. Tuttavia, invece di concludersi drammaticamente, il filmato riparte dall’inizio: la stessa bambina che però, dopo l’incidente, s’incammina verso la scuola e a un passaggio pedonale trova un pattugliatore scolastico che l’aiuta ad attraversare la strada in sicurezza. Prodotto da Silvio Helbig, lo spot è accompagnato da una canzone originale, dal titolo "Santa Monica Dream" interpretata dal Gruppo australiano "Angus & Julia Stone".
 

TOP NEWS Ticino
AGNO
4 ore

Fiamme da una canna fumaria, due intossicati

Due anziani sono stati visitati dai soccorritori della Croce Verde di Lugano a causa del denso fumo che ha invaso un'abitazione di contrada San Marco

FOTO
MENDRISIO
5 ore

«La mia esperienza shock: ecco dove mi hanno curato»

Disavventura sanitaria per un giovane ticinese in Sicilia. Durante una vacanza, il ragazzo è stato vittima di una banale lussazione alla spalla. E poi…

CANTONE
7 ore

Contagio da epatite C, ricusato il giudice Quadri

Nuovo colpo di scena nella vicenda che si protrae dal 2013. La Corte dei reclami penali ha accolto la richiesta degli avvocati difensori dell'Eoc

BIOGGIO
7 ore

Incidente nel sottopassaggio, il 30enne rischia la vita

A comunicarlo è la Polizia cantonale. L'uomo è un cittadino svizzero domiciliato nella regione

FOTO E VIDEO
BIOGGIO
9 ore

Sbanda, si rovescia e si ferisce in modo serio

L'incidente è avvenuto nel sottopassaggio di via Molinazzo. L'uomo è stato trasportato al pronto soccorso del Civico

FOTO
BREGGIA
13 ore

Dalla mostra di legno alle bombolette spray

Mercoledì un lato della chiesa di Cabbio è stata imbrattata

CANTONE
13 ore

Le donne non si fanno fermare dalla pioggia

Alcune via di Bellinzona sono state simbolicamente ribattezzate in onore delle donne che hanno contribuito allo sviluppo del nostro cantone a 50 anni dal suffragio femminile

LUGANO
17 ore

Controllo notturno in un locale: 57 persone in più e 2 minorenni

All'esterno è stata rinvenuta una pistola scacciacani. Tre individui sono stati denunciati per reati alla Legge federale sugli stupefacenti

LOCARNO
18 ore

In assistenza e col vizio del furto: finirà in carcere per 50 giorni

Reati a raffica per un 34enne che tra insulti alla polizia, minacce, furti e consumo di stupefacenti “obbliga” il procuratore pubblico ad aprirgli le porte della prigione

VIDEO
MENDRISIO
1 gior

Ecco come Bussenghi sfotte l'Italia

Striscia La Notizia, finita nella bufera per il servizio sui "poveri svizzeri, chiede aiuto all'attore locarnese Flavio Sala. Basterà?

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile