LOCARNO
09.08.12 - 17:310
Aggiornamento : 18.11.14 - 02:26

Virgin tales, la verginità soprattutto

LOCARNO - Fra le molte proposte offerte dalla sezione dedicata al cinema svizzero, Appellations Suisse, c'é "Virgin Tales" un documentario della regista Mirjam von Arx. La pellicola mostra la "nuova rivoluzione sessuale" avviata dai cristiani evangelisti: la castità. Aderendo a questo movimento, controtendenza agli usi e costumi della società contemporanea, oggi negli USA una ragazza su otto si impegna a restare "pura" fino al matrimonio. Il documentario si sviluppa seguendo le tappe più importanti della famiglia Wilson, fondatori della Purity Ball, un associazione che va ancora oltre alla semplice castità prima del matrimonio sostenendo che anche il primo bacio va dato sull'altare.

La regista segue le tappe più importanti della famiglia Wilson, sancite da riti, nell'arco di due anni. I sette figli aderiscono attivamente al delirio dei genitori, partecipano ai "balli della purezza" (una sorta di rituale nel quale delle giovani ragazze vergini ballano intorno a una grossa croce di legno, davanti a i loro padri morbosi e invadenti) oppure organizzano lezioni di portamento per essere delle brave mogli e madri. L'autorità del padre non si esprime con la forza, tale é l'indottrinamento impartito ai figli, che anche se "accondiscendenti", fanno trasparire talvolta il loro disagio. È una famglia in cui non esistono dimostrazioni di affetto spontanee ma sempre dei monologhi, dei pubblic speech ripetitivi e più vicini alla sceneggiatura di una serie televisiva che al calore famigliare.
E poi ci sono le frasi che fanno ridere il pubblico del Fevi, come "la tolleranza é motivo divisione" o "é un errore separare lo stato dalla chiesa", e un'infinità di altre idee superate che per noi sono tali, ma per la famiglia Wilson e tutti i gruppi fondamentalisti evidentemente no.
 
Il risultato è un documentario sincero senza l'intenzione di esasperare la realta, che per qualche ragione sembra sfiorare la fiction. Realtà questa, che senza aggiungere niente, racconta la visione di un'America provinciale, bigotta, ignorante e guerrafondaia.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
45 min
In bici al lavoro: «Un pieno di benzina adesso mi dura 4 mesi»
La proposta di Patrizia, che ha abbandonato l’auto per abbracciare il “bike to work”: «Sarebbe bello promuovere degli incentivi al chilometro». L'esperto: «Non dimentichiamoci della sicurezza»
LUGANO
2 ore
«Le Iene si sono introdotte in quel salone in modo vergognoso»
Un testimone racconta l'episodio verificatosi nella serata di giovedì da parte degli inviati di Italia 1. Tra scorrettezza e violazioni della privacy a gogo 
LUGANO
5 ore
Caos all'inaugurazione del salone: arrivano Le Iene e la polizia
Storie di ex mogli che sostengono di essere state raggirate. La vicenda riguarda un noto parrucchiere. Grande scompiglio creato dagli inviati della trasmissione italiana
COMANO
6 ore
Una miscela di gas esplosivo per forzare il bancomat
Gli autori del tentato furto della scorsa notte sono tuttora in fuga. Le ricerche sono in corso
VIDEO
CANTONE
7 ore
Le forti piogge sono finite, ma la Maggia è ancora carica
Dopo l’allerta piena per i fiumi, ora tocca ai laghi. Aumenta a vista d'occhio, in particolare, il livello del Verbano
CANTONE
10 ore
«I radar? No agli accanimenti»
Norman Gobbi spezza una lancia a favore degli automobilisti. E insiste sulla distinzione tra «prevenzione e far cassetta»
FOTO E VIDEO
COMANO
11 ore
Esplosione al bancomat: «Ad agire? Presumibilmente più di una persona»
Per la Polizia è prematuro parlare della stessa mano dei precedenti colpi. Il portavoce: «Attendiamo i rilievi»
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
12 ore
Le frane bloccano il Lucomagno e la Novena
Diversi metri cubi di roccia sono precipitati sulla carreggiata in territorio di Disentis. Smottamenti anche a Ulrichen e in via Valmara a Brissago
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile