AIROLO
13.07.12 - 14:500
Aggiornamento : 23.11.14 - 12:16

FFS investono 300 milioni sulla sicurezza, si parte da Airolo

AIROLO - Ha preso avvio oggi ad Airolo l'installazione sulla rete ferroviaria del moderno sistema europeo di sicurezza "European Train Control System" (ETCS): in breve diventerà lo standard su tutta la rete elvetica. Circa 11'000 impianti del genere verranno predisposti nei prossimi sei anni, un lavoro che le FFS seguiranno insieme a Siemens Svizzera e Thales, per un investimento complessivo di 300 milioni di franchi.

ETCS, oltre a rispettare i livelli di sicurezza europei, facilita il traffico transfrontaliero e aumenta la sicurezza, la capacità e l'affidabilità del trasporto su rotaia.

Quello compiuto ad Airolo "è il primo passo", ha detto Wassim Badran, membro della direzione di FFS Infrastruttura. "Dopo un avvio difficile, possiamo oggi affermare che l'introduzione dell'ETCS è stato un successo", ha dichiarato da parte sua il vicedirettore dell'Ufficio federale dei trasporti Toni Eder.

La tecnologia ETCS con segnalazione in cabina è già oggi in funzione lungo la tratta ad alta velocità Mattstetten-Rothrist e nel tunnel di base del Lötschberg. Questo sistema permette di far transitare i treni ogni due minuti ad una velocità di 200 km/h. L'obiettivo delle FFS è quello di equipaggiare, entro il 2025, tutta la rete svizzera con l'ETCS Level 2, che permette di trasmettere direttamente alla cabina di guida le informazioni relative alla segnaletica. "I treni possono susseguirsi in modo dinamico", secondo un comunicato delle FFS.

Nella prima fase del progetto, che si protrarrà fino a fine 2017, i sistemi di sicurezza "Signum" e "ZUB" , fino ad oggi presenti lungo i binari, saranno sostituiti dai nuovi ETCS, in cui sono comunque installati anche i due vecchi sistemi di controllo, così da essere letti da tutti i convogli, non solo dai più moderni.

Entro il 2020, con un'ulteriore spesa di 50 milioni di franchi, 1700 segnali saranno equipaggiati con un sistema di sorveglianza della velocità: 30 milioni di franchi saranno finanziati grazie ad un miglioramento dell'efficienza, i restanti 20 milioni invece dall'accordo di prestazioni 2017-2020 tra le FFS e la Confederazione.

La politica dei trasporti europea impone già oggi ai paesi membri di installare il sistema ETCS sulle nuove tratte in costruzione. Allo stesso modo ne è prevista l'installazione anche lungo il corridoio del traffico merci, per promuovere ulteriormente il trasferimento delle merci dalla strada alla ferrovia: il corridoio principale Rotterdam-Genova, che attraversa anche la Svizzera, sarà equipaggiato con l'ETCS, una decisione concordata dai ministri dei trasporti.

Ats
 

TOP NEWS Ticino
FOTO / VIDEO
LUGANO
29 min
Il venerdì sera deserto della Foce
Prima serata di chiusura per lo sbocco del Cassarate. La zona sarà off-limits dopo le 20 anche domani e domenica
PORZA
1 ora
Qualche goccia di pioggia, un po' di sole... e spunta l'arcobaleno
La breve parentesi di temporale ha regalato uno spettacolo di colori in cielo
CANTONE
4 ore
Radar sull'attenti in quattro distretti
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti per la prossima settimana
SONDAGGIO
CANTONE
4 ore
«Rilanciamo il turismo con un hovercraft tra Locarno e Bellinzona»
Una mozione UDC invita il Ticino a risollevare il settore con idee innovative
LUGANO
6 ore
Un giro di boa per la traversata ai tempi del coronavirus
La nuotata popolare avrà luogo il prossimo 23 agosto e la partecipazione è limitata ai residenti in Svizzera
CANTONE
8 ore
Poliziotti sotto tiro, il sindacato reagisce
Il sindacato Ocst funzionari di polizia segnala l'aumento di attacchi, fisici e verbali, contro le forze dell'ordine
GORDOLA
9 ore
Chi ha aiutato Aurèle sulla via dei Monti Motti?
La polizia è in cerca dell'uomo che aveva aiutato Aurèle a ritrovare la via. Si è smarrito di nuovo.
CANTONE
9 ore
Furbetti dei crediti Covid: denunciati in 10
In Ticino la Procura indaga su una serie di presunti abusi sui prestiti garantiti dalla Confederazione
LUGANO
10 ore
Spaccio di coca, quattro arresti
In manette anche un 75enne. Sequestrati alcune decine di grammi
CANTONE
11 ore
In Ticino due contagi, e un nuovo ricovero
Sale ancora (ma di poco) il numero dei positivi nel nostro cantone. I decessi stabili a 350
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile