SVIZZERA / TICINO
23.09.11 - 12:130
Aggiornamento : 06.11.14 - 14:40

Escherichia Coli, risarcimento ai produttori di cetrioli

BERNA - Saranno risarciti i produttori svizzeri di cetrioli e pomodori colpiti alla fine della primavera dalla crisi da batterio EHEC. Il Consiglio federale ha approvato oggi un contributo di 2,9 milioni di franchi di indennizzo, pari alla metà delle perdite appurate per le prime quattro settimane di giugno.

La Confederazione interviene poiché il settore non ha alcuna responsabilità per la situazione venutasi a creare. La falsa notizia, data il 26 maggio, della propagazione in Germania del batterio Escherichia coli enteroemorragico (EHEC) attraverso i cetrioli spagnoli ha avuto gravi ripercussioni anche sulla produzione orticola svizzera.

Ingenti quantità di pomodori e cetrioli hanno dovuto essere distrutte e la loro vendita si è potuta effettuare solo a prezzi nettamente inferiori a quelli usuali. Per stabilire l'entità del danno subito dagli orticoltori sono state considerate solo le prime quattro settimane di giugno, nonostante i prezzi non siano tornati al livello usuale neanche dopo.

Secondo le aziende specializzate nel settore orticolo, le perdite causate dalla mancata vendita di cetrioli, pomodori, diverse insalate e semi germogliati in queste quattro settimane sono ammontate a 6,6 milioni di franchi. Dal canto suo, l'Unione europea ha deciso in luglio misure eccezionali per 227 milioni di euro per i produttori colpiti dalla crisi.

La decisione del Governo è accolta favorevolmente dal direttore della Foft Paolo Bassetti, "I danni subiti in Ticino sono difficilmente quantificabili e le stime parlano di danni per l'ortofrutticola ticinese di oltre un milione. In tutti i casi ritengo che con questo risarcimento il Governo federale riconosca l'importanza del settore e ci rende ottimisti per il futuro".

ATS / red
 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
AIROLO / URI
10 min

Ancora rientri, ancora traffico

Alle 12.30 sono otto i chilometri davanti alla galleria del San Gottardo in direzione nord. Ma c'è anche chi è in partenza

LOCARNO
3 ore

Più barche di quanto permesso

Da alcuni controlli sarebbe emerso il sovraffollamento del sovrautilizzo del molo presso il cantiere nautico Di Domenico

CANTONE / VAUD
14 ore

Espulso per traffico di auto rubate, graziato dal Tribunale federale

Per i giudici la Segreteria di Stato della migrazione non ha considerato il fatto che l’uomo, un cittadino italiano allontanato per 10 anni dalla Svizzera, ha cambiato mestiere e atteggiamento

FOTO / VIDEO
CAPRIASCA
16 ore

Veicolo agricolo avvolto dalle fiamme

Il conducente si è messo in salvo e ha subito allarmato i pompieri

FOTO / VIDEO
RIVERA
17 ore

Auto prende fuoco nella galleria del Ceneri

Il conducente è riuscito ad uscire dal tunnel e a fermarsi a lato della carreggiata. Forti disagi sull'A2 in direzione sud

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile