BELLINZONA
16.05.11 - 11:400
Aggiornamento : 24.11.14 - 21:27

Raffaele De Rosa direttore dell'Agenzia regionale di sviluppo

BELLINZONA - Il Consiglio direttivo dell’Ente regionale per lo sviluppo del Bellinzonese e Valli (ERS-BV), presieduto da Filippo Gianoni, ha proceduto alla nomina del Regional Manager, incaricato di dirigere l’Agenzia regionale di sviluppo (ARS-BV) con sede a Biasca.

Il nuovo e primo direttore dell’ARS-BV è Raffaele De Rosa. Classe 1973, domiciliato a Lodrino, coniugato e padre di un figlio e una figlia, è attualmente attivo professionalmente nel settore bancario, nonché deputato del Gran Consiglio. Il Dott. Raffaele De Rosa, terminati gli studi in Ticino, ha ottenuto nel 1997 la licenza in economia politica (Lic. Rer. Pol) presso l’Università di Friburgo. Dopo aver seguito diversi corsi di formazione postgrado e lavorando quale assistente, lo stesso ateneo gli ha conferito il dottorato nel dicembre 2000, con la menzione “magna cum laude” per la presentazione della tesi “L’endettement de l’exploitation et la réorientation de la politique agricole Suisse”.

Rientrato il Ticino, il Dott. Raffaele De Rosa ha lavorato presso la Banca del Gottardo, con un soggiorno a Londra. Attualmente è attivo presso l’UBS di Locarno come responsabile del settore clientela commerciale e istituzionale. Con questa scelta il Consiglio direttivo dell’ERS-BV è convinto di aver compiuto un ulteriore importante passo nella costituzione dell’Agenzia regionale di sviluppo, i cui compiti sono definiti dall’art. 7 della Legge d’applicazione della Legge federale sulla politica regionale.

Raffaele De Rosa sarà operativo a inizio ottobre. Nel frattempo il Consiglio direttivo dell’ERS-BV procederà alla formalizzazione del mandato di prestazione con il Cantone, previsto dalla legge cantonale di applicazione, e alle altre formalità necessarie all’implementazione dell’ARS-BV.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
SANT'ANTONINO
6 min

Tentato furto a un bancomat, in manette un 35enne

L'uomo si era dato alla fuga ma è stato arrestato dalla Polizia cantonale. Ancora latitanti i suoi complici

CANTONE
49 min

Ricercato in Italia, pacificamente in Ticino: «Come mai?»

Giorgio Fonio e Fiorenzo Dadò interpellano il Governo sulla vicenda del 42enne italiano che nonostante un ordine di carcerazione pendente ha ricevuto per almeno 10 mesi l'assistenza nel nostro Cantone

CASLANO
1 ora

Incendio nel villino, rinvio a giudizio per il nipote della vittima

L'81enne era stata trovata semicarbonizzata, morta dopo avere subito molti colpi alla testa. Il 24enne è in detenzione dal 6 luglio 2018

VIDEO
CANTONE
1 ora

Arrivano le vacanze, ma i ladri non vanno in ferie

La Polizia cantonale fornisce alcuni consigli per non rimanere vittima di furti con scasso nella propria abitazione

LUGANO
2 ore

Divieto di fumo in stazione, anche sul binario 4

Questa mattina è stato dipinto il simbolo che vieta ai fumatori di accendersi una sigaretta nell'area della stazione

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report