SAN BERNARDINO
19.02.11 - 19:010
Aggiornamento : 18.11.14 - 10:21

Incidente in pista: ferite gravi per un uomo di San Gallo, leggere per una ticinese

Giacomo Ghezzi, CdA degli impianti del San Bernardino: "L'incidente non è stato causato da un difetto meccanico"

SAN BERNARDINO - Sono un uomo di 41 anni di San Gallo e una ragazza ventenne ticinese, i due sciatori rimasti feriti nell'incidente avvenuto  alle 12.30 sugli impianti di risalita della pista di San Bernardino. L'entità delle ferite è stato messo in luce da un bollettino della Rega, che parla di ferite gravi alla testa per l'uomo, e ferite leggere per la ragazza.

Erano circa le 12.30 quando nella zona sciistica Confin a San Bernardino, due persone sono state colpite dalla fune di una sciovia. I due sciatori stavano salendo indipendentemente uno dall’altro con la sciovia Lares.

Per motivi che l’inchiesta dovrà appurare, la fune è fuoriuscita dalla sua sede al secondo palo precipitando sul tracciato. I due sportivi sono stati colpiti dalla fune alla testa ed al torace. L’uomo ha riportato ferite gravi, mentre la donna è rimasta ferita in modo leggero. Entrambi sono stati elitrasportati dalla Rega presso in ospedale, uno a Bellinzona, l'altro a Coira. La sciovia era occupata da altri sciatori che fortunatamente sono rimasti illesi. La precisa dinamica dell’incidente verrà chiarita dagli specialisti del reparto intercantonale di controllo per impianti a fune (IKSS) e dalla polizia cantonale dei Grigioni. A causa dell’incidente l’esercizio della sciovia Lares è stato momentaneamente sospeso.

Giacomo Ghezzi, presidente del Consiglio di amministrazione degli impianti del San Bernardino, ha precisato che l'incidente non è stato dovuto a un difetto della meccanica dell'impianto ma si è originato da fattori esterni.

TOP NEWS Ticino
CONFINE
12 min
A Varese 7 robot made in Italy per assistere chi è in isolamento in ospedale
Servono per monitorare i malati e tener loro compagnia, anche se inizialmente erano stati pensati per fare altro
FOTO
CANTONE
1 ora
Furgone si schianta contro un camion: da ferito esce da solo dalle lamiere
Uno spaventoso incidente quello avvenuto questa sera sulla A2 non lontano da Airolo
CANTONE/ITALIA
3 ore
Emergenza Covid-19: seimila frontalieri hanno perso il lavoro
Si parla in particolare di stagionali attivi nel settore turistico, fortemente colpito dalla pandemia
CANTONE
4 ore
«Abbiamo toccato il picco, ma non è finita»
Il medico cantonale in conferenza stampa dà buone notizie. Ma non è il momento di allentare le misure.
CANTONE
5 ore
Funerali in streaming causa Covid-19
Attraverso tablet, smartphone o pc, i cari possono prendere parte al rito officiato dal sacerdote
BELLINZONA
5 ore
Forzata la porta della Capanna Mognone, parte la denuncia
Si presume che gli autori siano escursionisti che, trovato chiuso causa Covid-19, hanno deciso di entrare con la forza
CANTONE / GRIGIONI
6 ore
Si intensificano i controlli per le festività pasquali
La popolazione grigionese viene spronata ulteriormente a rinunciare a viaggi inutili e a escursioni fuori porta
CANTONE
8 ore
Gobbi: «Appello inascoltato, i Confederati sono venuti in Ticino»
La chiusura del San Gottardo durante il weekend di Pasqua è un'opzione esclusa
BODIO
8 ore
A 185 chilometri orari sul 100, automobilista nei guai
Un 20enne del Locarnese è stato fermato ieri pomeriggio sull'A2.
CANTONE
9 ore
Droga: sequestri, denunce e vittime nel 2019
Sequestri in calo nel 2019, ma aumentano le denunce e le morti per overdose
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile