LOCARNO
24.06.10 - 09:270
Aggiornamento : 25.11.14 - 07:49

Gazzosa Fizzy e Xenia Tchoumitcheva, un'accoppiata tutta "bollicine"

LOCARNO – Un investimento milionario (2,5 milioni di franchi) per mantenere il know how e la tradizione della fabbricazione di gazzose a Personico. La Gazzose Ticinesi SA è stata creata a Personico durante il 2008 e aumentando l’attività si augura in un futuro prossimo di portare nuovi posti di lavoro.

L’impianto di imbottigliamento permette di produrre bottiglie in vetro, tappo corona, tappo classico “macchineta” e quelle in PET e la capacità di produzione arriva a 4 mila bottiglie l’ora e 5 milioni di bottiglie l’anno. L’installazione della linea d’imbottigliamento è avvenuta tra fine gennaio e inizio aprile 2009, mentre la produzione vera e propria è iniziata a maggio.

Questa è stata la presentazione dell’impianto e del progetto che proietta nel panorama delle gazzose ticinesi una nuova concorrente: Fizzy. “Vorremmo proporre la Fizzy come un marchio e non solo come una semplice gazzosa” ha spiegato il farmacista locarnese Luca Bianda, ideatore di questo progetto. Una nuova gazzosa con un’immagine giovanile e con una testimonial “tutta bollicine”: Xenia Tchoumitcheva.

Foto apertura: Gazzose Ticinesi SA

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO / ITALIA
3 ore

Una ditta luganese vuole assumere 400 persone a Napoli

Il discusso stabilimento Whirlpool nel capoluogo campano verrà ceduto alla Prs, una "misteriosa" società con sede sul Ceresio. Che promette di mantenere tutti gli impieghi

CANTONE
6 ore

Abusi al Dss: la nomina fa discutere

Il governo propone ai vertici dell'Azienda cantonale dei rifiuti un ex funzionario coinvolto in uno scandalo sessuale. Dadò invoca un'inchiesta parlamentare

FOTO
CANTONE
7 ore

Fungiatt dispersi in valle Morobbia, ma è un'esercitazione

Positiva la collaborazione tra la colonna di soccorso di Bellinzona e l'unità cinofila SAS

CONFINE / SVIZZERA
9 ore

Svizzero truffato. Il falso intermediario sparisce con la provvigione per lo chalet

L'anziano è rimasto con in mano un pugno di mosche, e una valigetta piena di denaro falso

BELLINZONA
12 ore

Schiume sul Lago Maggiore: «Un fenomeno naturale»

Numerose segnalazioni tra Muralto e Brissago. Il Dipartimento del territorio tranquillizza: «Non si tratta di inquinamento, ma di alghe che risalgono in superficie»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile