BERNA
26.05.09 - 15:140
Aggiornamento : 17.11.14 - 02:54

Cappella Botta a Moosalp (VS): la decisione spetta al TF

BERNA - Sarà il Tribunale federale a decidere della sorte della cappella progettata dall'architetto ticinese Mario Botta a Moosalp, un'alpe del comune di Törbel (VS). La Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio (FP) ha deciso di sottoporre la vertenza alla Corte suprema.

La FP contesta la decisione del Tribunale cantonale vallesano di respingere un suo precedente ricorso. L'organizzazione ambientalista ritiene che la Corte cantonale non abbia soppesato dovutamente gli interessi in gioco e non abbia tenuto conto delle possibili conseguenze negative del progetto. Essa critica peraltro le dimensioni "eccessive" della cappella, che dovrebbe misurare 13 metri su 13 e sarebbe in grado di contenere 48 persone.

I progetti a vocazione turistica realizzati fuori dalle zone edificabili tendono ad aumentare, scrive la FP in un comunicato odierno. La cappella di Mario Botta - "il cui nome costituisce di per sè un'attrazione turistica" - si iscrive in questa tendenza. La FP dichiara di non essere contraria alla costruzione di una cappella più modesta, edificata fuori dalla zona boschiva.

L'organizzazione per la tutela del paesaggio, con Pro Natura, si era già opposta al progetto di Botta nel 2007. Nel febbraio 2008, la commissione vallesana delle costruzioni aveva dato loro ragione, affermando che la realizzazione di un edificio di culto fuori dalla zona edificabile non è consona.

Lo scorso dicembre il Consiglio di Stato vallesano ha tuttavia accolto il ricorso della parrocchia di Törbel, che vorrebbe veder realizzato il progetto dell'architetto ticinese. A questa decisione, la FP aveva replicato ricorrendo al Tribunale cantonale.



ATS
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora

Il PS contro Plein: «Il borioso modaiolo si rassegni, la legge vale anche per lui»

Non sono piaciute ai socialisti le battutine dello stilista tedesco sul mondo del lavoro svizzero: «Si è preso gioco del Ticino»

LUGANO
3 ore

Ordina prodotto per suicidarsi: la famiglia se la prende con le dogane

Nell’era in cui una 17enne grigionese finisce in tribunale per avere acquistato un coltellino “proibito” su Wish, ecco invece cosa riesce a fare un giovane ticinese

SONDAGGIO
CANTONE
5 ore

Col treno per Malpensa, sui bus c'è qualche passeggero in meno

Dallo scorso 9 giugno il collegamento ferroviario dal Ticino non prevede il cambio a Mendrisio. Ma per ora nel trasporto su gomma si osserva solo un leggero calo della richiesta

MINUSIO
7 ore

«Abbiamo visto un corpo galleggiare, ci siamo tuffate»

Sono state due 26enni le prime a soccorrere la donna, ora in ospedale, che ieri sera ha rischiato l'annegamento nel Verbano

FOTO E VIDEO
MINUSIO
15 ore

Rischia di annegare nel Verbano, donna in ospedale

È accaduto attorno alle 21 in via alla Riva. La dinamica dei fatti non è al momento nota

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile