TICINO
24.04.09 - 10:100
Aggiornamento : 25.11.14 - 00:34

Miglior cuoco apprendista, Piero Roncoroni tiene alti i colori ticinesi

BELLINZONA – L’apprendista ticinese Piero Roncoroni è giunto quarto al Concorso che incorona il miglior cuoco in formazione della Svizzera romanda e del Ticino. Lo annuncia il Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport (DECS). Piero Roncoroni è di Massagno ed è apprendista cuoco in formazione al terzo anno di tirocinio nel Gran Hotel Villa Castagnola di Lugano ed allievo della Scuola professionale artigianale e industriale a Trevano-Canobbio.

Ma non solo, Piero Roncoroni è pure stato insignito del premio alla memoria di Guy Joseph, fondatore del concorso culinario Poivrier d’Argent, che ricompensa il candidato più meritevole, perseverante e più originale nella presentazione delle pietanze.

Giunto alla dodicesima edizione, il concorso culinario, che premia il miglior apprendista cuoco della Svizzera romanda e del Ticino, si è recentemente svolto presso la Scuola professionale di Montreux. Organizzato dall’EPM Ecole professionnel Montreux in collaborazione con il Mercato all’ingrosso Aligro, il concorso è stato indetto per scoprire, motivare, incoraggiare e ricompensare i giovani talenti che saranno un domani i rappresentanti della gastronomia nel nostro paese e nel mondo.

Svolgimento del concorso

Sette candidati, rappresentanti i cantoni di Friborgo, Jura, Neuchâtel, Ticino, Vallese e Vaud, hanno avuto a disposizione cinque ore per realizzare le seguenti pietanze:

una pietanza a base di salmone, servita con tre guarnizioni;

una preparazione imposta, con la ricetta consegnata la sera prima, e composta da un uovo affogato con una duxelle (preparazione a base di funghi champignons).

La giuria, presieduta dal signor Jean-Jacques Poutrieux organizzatore di concorsi culinari a livello mondiale, si è avvalsa di 16 professionisti, quali: Gérard Rabaey, Etienne Krebs, Yves Bretheau per citarne alcuni che hanno ottenuto riconoscimenti dal mondo gastronomico. La proclamazione dei risultati ha avuto luogo presso il Royal-Plaza Montreux Hotel, alla presenza di numerose personalità del mondo politico ed economico, nonché quello della ristorazione e del settore alberghiero della Svizzera Romanda. Il Ticino era rappresentato da Piero Roncoroni, il quale svolge la sua formazione professionale in qualità di apprendista cuoco al terzo anno di tirocinio nel Gran Hotel Villa Castagnola di Lugano.

Roncoroni ha ottenuto un ottimo quarto posto, oltre al miglior punteggio, 17 punti su 20, per la qualità espressa in cucina e per la sua tranquillità nell’esecuzione dei lavori, competenze pratiche e teoriche, e difficoltà nella preparazione delle due pietanze da presentare. Oltre al miglior punteggio in cucina, ha ricevuto il premio alla memoria di Guy Joseph, fondatore del concorso culinario Poivrier d’Argent, per l’originalità e la laboriosa preparazione del piatto a base di salmone, miglior punteggio del concorso.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
37 min
Lavoro da casa negato "per principio"
Fiscalità nel mondo professionale. La denuncia del sindacalista Giorgio Fonio e dello specialista Andrea Martone.
FOTO
AIROLO
3 ore
Incidente sulla Tremola, serie ferite per due confederati
Il 49enne circolava in direzione di Airolo a bordo di un trike, con una passeggera di 52 anni
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Swisscom: il guasto è stato risolto
I servizi di telefonia fissa e mobile sono rimasti indisponibili per oltre 3 ore
CANTONE / OBVALDO
6 ore
99 ticinesi andranno in vacanza (quasi) gratis
Sono stati estratti a sorte i vincitori delle settimane di vacanza a Engelberg. Parecchi i ticinesi.
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Problemi alla rete Swisscom anche in Ticino
Internet, telefonia e tv interrotti per alcuni clienti. Guasti segnalati in tutta la Svizzera
CONFINE
10 ore
Lombardia e Piemonte potrebbero non riaprire il 3 giugno
Muro delle regioni del Sud contro una libertà di movimento senza controlli. L'anticipo aveva stupito anche Berna.
CANTONE
10 ore
Due nuovi casi e nessun decesso
Dall'inizio dell'emergenza i casi positivi registrati nel nostro Cantone si attestano a 3'308. I morti restano 348
LUGANO 
13 ore
Un tampone pagato a caro prezzo
Un infermiere indipendente finisce in quarantena, ma non gli concedono l'indennità
CANTONE
13 ore
Lockdown più “felice” con le videochiamate, ma ora ci vuole «igiene digitale»
L'impiego dello smartphone è aumentato, anche per attività che in precedenza ritenevamo come secondarie
CANTONE
22 ore
«In casa anziani 75enni morti, Marco Solari è stato curato»
Botta e risposta in Gran Consiglio tra Matteo Pronzini e Raffaele De Rosa. Dibattito acceso sui morti in casa anziani.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile