BERNA
03.12.08 - 13:040
Aggiornamento : 24.11.14 - 10:48

PISA 2006: scienze, allievi svizzerotedeschi meglio dei latini

BERNA - I 15enni svizzerotedeschi ottengono risultati migliori nelle materie scientifiche rispetto ai loro coetanei latini. È quanto emerge dallo studio PISA 2006, condotto sugli allievi di tutti i cantoni latini e di 8 cantoni della Svizzera di lingua tedesca che frequentano il nono anno della scuola obbligatoria. Lo ha comunicato oggi la Conferenza dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE) sulla base dei risultati pubblicati dall'Ufficio federale di statistica (UST).

Un anno dopo la presentazione della classifica internazionale che evidenziava come i giovani svizzeri fossero bravi in matematica e nelle scienze naturali, un po' meno nella lettura, la CDPE e l'UST hanno rilevato oggi le differenze a livello svizzero. Dall'analisi PISA (Programma per la valutazione internazionale degli studenti), risulta che con 518 punti gli allievi svizzero tedeschi si situano al di sopra della media elvetica (513 punti) per quanto riguarda le scienze naturali. Meno brillanti i giovani romandi (501,76 punti) e i ticinesi (501,27) che superano comunque la media OCSE (500 punti).

Anche nella speciale classifica dedicata alla matematica, con 535 punti su una media elvetica di 533 punti, i 15enni svizzerotedeschi hanno ottenuto risultati nettamente migliori rispetto ai loro coetanei romandi e ticinesi, che raggiungono rispettivamente 518 e 513 punti.

Per quel che concerne la lettura, le differenze sono meno importanti: gli allievi svizzerotedeschi (con 503 punti) superano la media elvetica (501 punti), mentre i romandi (497 punti) e i ticinesi (496 punti) si situano leggermente al di sotto.

Da segnalare, infine, che l'indagine PISA 2006 contempla soltanto 8 cantoni di lingua tedesca (AG, BL, BE, SG, SH, TG, l'Alto Vallese e ZH), tralasciando i Grigioni.



ATS
TOP NEWS Ticino
CANTONE
35 min
Perché il nome di quel ragazzo è sul sito del Cantone?
Strage sventata alla Commercio: il giudice Mauro Ermani chiedeva privacy per l'imputato. Ma poi...
CANTONE
2 ore
Un temporale, quasi 10 gradi in meno
È accaduto ieri a Lugano. Altrove raffreddamenti, ma non così marcati
LUGANO
2 ore
Crediti Covid, arrestato un "furbetto" nel Luganese
Oltre 600mila franchi usati, in realtà, per spese personali. In manette un 47enne italiano
CANTONE
3 ore
Covid: i casi ticinesi crescono anche oggi
Invariato, invece, il numero dei deceduti a causa del virus che resta fermo a quota 350
CANTONE
3 ore
Il Municipio sotto accusa per presunti abusi edilizi
La Lega chiede alla Sezione degli enti locali di «ristabilire la legalità negli spazi dell'ex caserma»
FOTO E VIDEO
LUGANO
6 ore
Incendio sul balcone, arrivano i soccorsi
Il rogo è scoppiato questa mattina a Viganello.
AGNO
6 ore
«Non sorrido da cinque anni»
Franco Boroni, 65 anni, ha ingaggiato un'interminabile battaglia legale. E nel frattempo è logorato dal mal di denti
LOCARNO
6 ore
E se il Ticino lo scoprissi dondolando su un'altalena?
Il progetto di Elisa Cappelletti e Fabio Balassi è destinato a chi cerca lo scatto “instragrammabile” perfetto
MENDRISIO
14 ore
Da subentrante in Consiglio comunale a Municipale
Manuel Aostalli prenderà il posto di Marco Romano nell'esecutivo del Magnifico Borgo.
LUGANO
16 ore
Al San Grato si dorme come sugli alberi le foglie
L'idea lanciata da Elia Frapolli è stata inserita nella campagna di SvizzeraTurismo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile