TICINO
15.02.08 - 16:290
Aggiornamento : 17.11.14 - 10:09

La replica di Botta alla Fondazione: "Io rispetto le leggi..."

LUGANO - "Non ero al corrente di nulla, ma resta il fatto che non è un problema mio": risponde così Mario Botta, da noi contattato, alle dichiarazioni della Commissione vallesana delle costruzioni, la quale quest'oggi si è espressa negativamente in merito ad un progetto dell'architetto ticinese, che prevedeva la costruzione di una cappella sull'Alpe di Moosalp, proprio nel canton Vallese. La Commissione, più precisamente, aveva sottolineato che "non è permesso erigere un luogo di culto fuori zona edificabile".

Botta ci spiega che più di un anno fa le autorità di Törbel (Vallese) lo avevano contattato chiedendogli appunto di preparare un progetto per una cappella da costruire in quella zona e, ritenendo fin da subito l'idea interessante, l'architetto aveva accettato. "Ma le autorità del luogo sapevano bene che la zona non era edificabile, ma comunque le eccezioni ci sono", ci dice Botta, il quale ci spiega ad esempio che la 'sua' chiesa Santa Maria degli Angeli, la quale sorge sul Monte Tamaro, è stata costruita proprio in una zona 'non edificabile', quindi nelle stesse identiche condizioni di quelle vallesane. "Ma se la Commissione vallesana delle costruzioni ritiene che non si debba costruire sull'Alpe di Moosalp, - replica Botta - che non costruiscano".

Per quanto riguarda invece le dichiarazioni rilasciate da Raimund Rodewald, direttore della Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio ("La decisione della Commissione cantonale tutela non soltanto il ricco ambiente naturale di Moosalp, ma segnala pure agli architetti, conosciuti e no, che la legge è uguale per tutti"), l'architetto ticinese sembra non scomporsi: "Ci mancherebbe altro che la legge non sia uguale per tutti! Io rispetto le leggi, ma qui il discorso è differente: la Commissione non vuole che si costruisca in quella zona e va bene così, io non ho nessuna pretesa e sono molto sereno".

La nostra conversazione con l'architetto Maria Botta si conclude con una sua battuta: "Grazie al cielo posso costruire in altri luoghi!".

 

S.M.

TOP NEWS Ticino
FOTO
LUGANO
1 ora
Quando la strada per il medico è troppo lontana
Davanti alla stazione di Lugano sono comparsi alcuni cartelli con il tipico aspetto della segnaletica svizzera dei sentieri. Ma con località tutt'altro che nostrane...
LAMONE
1 ora
Due ticinesi in Laos a caccia di urla bestiali
Filippo Franchini, 29 anni, è dottorando in statistica. Con un drone acustico brevettato insieme al fratello e a un amico, volerà in Asia per censire i gibboni, scimmie in via d’estinzione
CANTONE
10 ore
Renzetti "flashato" a 177 km/h: «Ero arrabbiato con l'arbitro»
Il presidente dei bianconeri ha calcato un po' troppo il piede sulla A13 rientrando da una partita fuori casa: «Non pensavo la mia Golf fosse così potente»
CANTONE
11 ore
Merlini: «C'è desiderio di cambiamento, e va rispettato»
Dopo l'odierna sconfitta, il candidato PLR intende ritirarsi dalla politica: «Ora ho più tempo per la mia attività professionale»
CANTONE
13 ore
La bucalettere strabocca: «Avrei potuto rubare diverse schede»
Molte persone aspettano l’ultimo momento per imbucare la busta del voto per corrispondenza. Un’abitudine che però può creare qualche problema...
CANTONE
13 ore
Carobbio: «La mia elezione? Un segnale per l’uguaglianza di genere»
Per la prima volta una donna rappresenterà il Ticino al Consiglio degli Stati
CANTONE
14 ore
«Nessuna guerra con la Carobbio, troveremo accordi»
Un esponente dell’UDC e una del PS andranno d’accordo insieme al Consiglio degli Stati? Marco Chiesa: «Certamente sull’aumento dei premi casse malati troveremo soluzioni convergenti»
CANTONE
15 ore
Neve sull'A2, «lunghi ritardi» verso nord
Spazzaneve in azione sul posto. Disagi alla circolazione in entrambe le direzioni
CANTONE
16 ore
Lombardi: «Sapevo che col ticket avrei rischiato»
La reazione dell’ormai ex senatore PPD ticinese dopo la sua mancata rielezione
CANTONE
17 ore
Giovanni Merlini lascia la politica
Il candidato del PLR non è riuscito a conservare il seggio lasciato vacante da Fabio Abate. Caprara: «Mi assumo la responsabilità di questo risultato»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile