SVIZZERA
29.11.07 - 09:420
Aggiornamento : 10.11.14 - 03:59

Lo scorso anno quasi 5000 coppie hanno fatto ricorso alla procreazione medicalmente assistita

Nel 2006, quasi 5000 coppie hanno fatto ricorso ai trattamenti di procreazione medicalmente assistita, durante i quali sono stati iniziati circa 8000 cicli terapici. Per circa un terzo delle donne i trattamenti hanno portato alla gravidanza sperata. Sempre più coppie fanno ricorso a trattamenti di fecondazione artificiale, la cui indicazione principale rimane l’infertilità maschile.

BERNA –  - In Svizzera, il ricorso ai trattamenti di procreazione medicalmente assistita è sempre più frequente. Tra il 2005 e il 2006, il numero di coppie in cura è cresciuto del 12 per cento. Nel 2006, 1,6 su 1000 donne in età fertile domiciliate in Svizzera si sono sottoposte a un nuovo trattamento. Il 18 per cento dei trattamenti riguardava donne residenti all'estero. In Svizzera, l’età media delle donne che hanno iniziato un ciclo terapico nel 2006 era di 36 anni, 5 anni in più dell’età media delle madri alla nascita dei figli. L’età media dei partner era di 39 anni.

Il 47 per cento delle nuove coppie trattate è ricorso alla procreazione medicalmente assistita per problemi di fertilità maschile. Nel 23 per cento dei casi, i motivi erano riconducibili all’infertilità della coppia, nel 17 per cento all’infertilità femminile. Nel 9 per cento dei casi, non è stato possibile determinare le cause dell'infertilità.


Esistono due tipi di trattamento. Quello più diffuso (73%) è la fecondazione per iniezione diretta dello spermatozoo nell’ovocita (iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi o ICSI). L’altra tecnica è rappresentata dall’unione degli ovociti e degli spermatozoi in laboratorio (fecondazione in vitro standard o FIV), utilizzata nel 21 per cento dei casi. Nel 6 per cento dei casi, il metodo utilizzato non è noto. Il 3 per cento delle coppie con problemi di sterilità maschile sfrutta la possibilità di ricorrere a spermatozoi donati.

Nel 2006, per circa un terzo delle donne tali trattamenti hanno portato alla gravidanza sperata. In media sono stati necessari 1,6 cicli terapici. Ciò equivale a un tasso di successo per ciclo pari al 22 per cento. Valori analoghi erano stati registrati anche nel 2004 e nel 2005. Nel 2006 sono stati prelevati 40'000 ovociti per gli scopi della fecondazione artificiale. Circa il 55 per cento degli ovociti ha raggiunto lo stadio di zigoti. Il 39 per cento degli zigoti si è sviluppato in embrioni e il 59 per cento è stato congelato per un utilizzo successivo. Il 6 per cento degli embrioni, infine, è stato distrutto. Nel 2006 sono stati distrutti complessivamente 1066 embrioni; 72 sono stati messi a disposizione della ricerca. Nel 2005, tali valori erano rispettivamente di 1412 e 9.

 

Commenti
 
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
12 min

Fa la barista per ricordare l’amica morta

Era maestra d’asilo. Ora è al bancone e tra i tavoli. La singolare, e commovente, scelta di Arianna Natale, 40enne che lavora in un esercizio pubblico della capitale

FOTO
BELLINZONA
2 ore

Ecco gli asilanti in sciopero della fame

Costretti a uscire «tutto il giorno sotto il sole cocente». La protesta è partita oggi nel bunker della Croce Rossa a Camorino

CANTONE
5 ore

Ben 350mila franchi per la TI 7851. Ma è un errore

La Sezione della Circolazione si è mostrata comprensiva con l'offerente. E la targa ritornerà all'asta

CANTONE / FRANCIA
8 ore

Ticinesi bloccati in Corsica: «Nella notte se le sono date di santa ragione»

Incubo finito dopo 24 ore bloccati sul traghetto. «Questa mattina siamo ripartiti. Ma che esperienza...»

CANTONE
10 ore

Un esercito di ticinesi indebitati

I numeri di Caritas Ticino: in quattro anni le richieste d'aiuto sono decuplicate. «E non riguardano solo giovani o disoccupati»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report