BERNA
22.11.05 - 13:100
Aggiornamento : 13.10.14 - 13:48

Fifa, Blatter pensa all'abolizione degli inni nazionali

BERNA - Il presidente della Fifa, Sepp Blatter, sta valutando l'ipotesi di abolire gli inni nazionali prima delle gare internazionali. Parlando al settimanle Schweizer Illustrierte, Blatter ha spiegato che ormai gli inni sono continuamente fischiati dai tifosi delle opposte fazioni, e così il clima di tensione e la possibilità di incidenti si intensifica.

Il presidente della Fifa non ha poi escluso che in futuro, dopo i recenti disordini in occasione dello spareggio di qualificazione ai Mondiali tra Turchia e Svizzera, alcuni spareggi considerati a rischio possano essere disputati su campi neutri.

"Considero questi fischi agli inni nazionali estremamente irrispettosi - ha detto Blatter - e ovviamente sono un'offesa all'orgoglio nazionale. Mi chiedo se abbia ancora senso continuare a suonarli prima delle gare". "Inoltre - ha aggiunto il presidente della Fifa - potremmo imporre alle squadre di stringersi la mano al termine degli incontri. Non è possibile avere situazioni in cui i giocatori della squadra vincente non possono festeggiare e devono invece scappare dal campo come dei ladri".



ATS
TOP NEWS Ticino
CANTONE
LIVE
Verso la nuova normalità: il Cantone fa il punto della situazione
A Bellinzona è in corso la conferenza stampa del Consiglio di Stato e dello Stato maggiore cantonale di condotta
CANTONE
30 min
Coronavirus: due nuovi contagi
Il numero dei morti resta immutato. Aumenta, invece, quello dei dimessi
CANTONE
1 ora
Condanna per la titolare dello studio "Lex e Iustizia"
Per il giudice la donna ha millantato competenze non in suo possesso traendo in inganno i suoi clienti
CANTONE
3 ore
Pigioni ai tempi del Covid: «Il silenzio del Governo è scandaloso»
Il presidente dell'Asi sulle piccole e medie imprese: «Si rischia un bagno di sangue»
CANTONE
3 ore
I ristoranti superano l'esame Covid e brindano all'allentamento
Il settore supera la serie di controlli della polizia e si prepara a meno restrizioni
CANTONE
14 ore
«Basta polemiche, mio figlio ha già superato il test della vita»
Covid-19: parla la mamma di un liceale che avrebbe dovuto sostenere gli esami di maturità. Poi annullati.
LAVERTEZZO
16 ore
Assembramenti sul Ponte dei Salti: «I furbetti ci sono sempre»
Il sindaco di Lavertezzo sulla gestione di turisti e avventori: «Gli svizzero tedeschi sono un po' meno accorti»
CANTONE
18 ore
A scuola ma solo per (almeno) un incontro
Gli istituti del grado postobbligatorio riapriranno l'8 e chiuderanno il 19 giugno. Servirà per un "bilancio"
LUGANO
21 ore
«Gandria rischia di affondare»
Attività in difficoltà a causa del virus ma anche della mancanza di parcheggi e collegamenti
CANTONE
22 ore
Ticino gran beneficiario di crediti Covid-19
Il nostro è il Cantone con la più alta percentuale di crediti concessi.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile