BELLINZONA
30.08.04 - 12:390
Aggiornamento : 13.10.14 - 13:48

Tutte le novità dell'anno scolastico 2005

BELLINZONA - Il Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport (DECS) presenta le novità che caratterizzeranno l'anno scolastico 2004/05 all'insegna del rinnovamento e della qualità della formazione. Giovedì 2 settembre prossimo nel Cantone Ticino 53.735 allievi, studenti e apprendisti ritornano sui banchi di scuola. Si assiste ancora ad un leggero aumento degli effettivi scolastici (da 53.221 a 53.735, pari allo 0,9%), un aumento che però riguarda solo la scuola media (+100 allievi), i licei e la Scuola cantonale di commercio (+ 223), le scuole professionali a tempo pieno (+ 150) e le scuole speciali (+31). È possibile che una parte dell'aumento registrato nelle scuole medie superiori e in quelle professionali a tempo pieno sia legato anche alle difficoltà incontrate dai giovani nella ricerca di un posto di apprendistato. Stabili per contro gli effettivi delle scuole dell'infanzia e leggera diminuzione nella scuola elementare.

Ad attenderli ci saranno 4.760 docenti e alcune novità nel campo della formazione, quali ad esempio: il progetto di Riforma 3 della scuola media che entra nella fase operativa; i nuovi programmi sperimentali d'insegnamento del francese che coinvolgeranno una cinquantina di classi delle elementari e l'estensione del greco al Liceo di Mendrisio. Entra nella fase culminante la Campagna di sensibilizzazione sulle sostanze che creano dipendenza quale strumento di educazione al rispetto della salute da parte degli allievi.

Qualità che ritroviamo anche nella formazione confermata da un lato nella certificazione ISO 9001 di diverse scuole professionali e dall'altro nella sperimentazione promossa dall'Alta scuola pedagogica sulla formazione a tempo pieno dei docenti di scuola media. Una riflessione particolare dovrà interessare anche lo statuto del docente. Ridurre l'attività del docente alle sole ore d'insegnamento con gli allievi o limitarsi ad evidenziare il numero di settimane di vacanza è certamente limitativo poiché si tralasciano altri importanti settori d'intervento quali la preparazione e la correzione delle lezioni, la partecipazione alle attività di conduzione dell'istituto, escursioni, gite di studio, i contatti con i genitori, la partecipazione ad iniziative di aggiornamento e la formazione personale, gli oneri legati agli esami, ecc. Infine si può affermare che le prospettive occupazionali dei docenti rimangono positive e questo nonostante l'applicazione dell'ora di lezione decisa lo scorso 16 maggio.

L'anno scolastico 2004/2005 offre infatti nuovi posti di lavoro. Nelle scuole cantonali le nuove assunzioni, per far fronte all'incremento demografico e all'avvicendamento del personale insegnante, sono oltre 140, prevalentemente incaricate a tempo parziale. Le variazioni più significative si registrano:

nelle scuole medie dove si contano una settantina di nuove assunzioni che hanno interessato le diverse materie d'insegnamento;
nel medio superiore dove i nuovi assunti sono una sessantina: in questo settore si concluderanno a settembre le procedure d'assunzione per l'insegnamento della storia, della matematica e della fisica.
Una particolare attenzione è dedicata al settore degli apprendisti: attraverso la Campagna di collocamento a tirocinio "Giovani cercano aziende di tirocinio - Aziende di tirocinio cercano giovani" il DECS è determinato a trovare un posto di tirocinio per i 117 giovani ancora senza collocazione.

L'accesso alla formazione - indipendentemente dal sesso, dalla cultura, dalla lingua e dalla provenienza - è favorito anche attraverso lo stanziamento di aiuti finanziari: nelle previsioni per l'anno scolastico 2004/05 è stata preventivata una spesa di ca. 19 mio di franchi sotto forma di assegni e di 4 mio di franchi sotto forma di prestiti. Oltre 2.000 richieste sono già pervenute al DECS per l'anno scolastico 2004/05.

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile