SVIZZERA
01.06.14 - 11:290
Aggiornamento : 20.11.14 - 14:18

Nessun trattamento di favore alla Svizzera dopo le Europee

L'ondata euro-scettica non cambia i rapporti tra Unione europea e Confederazione, secondo l'ambasciatore dell'UE a Berna Richard Jones

BERNA - Nessun trattamento di favore alla Svizzera dopo le recenti elezioni europee caratterizzate da una forte avanzata dei partiti euroscettici: lo afferma, in un'intervista alla "SonntagsZeitung", l'ambasciatore dell'UE a Berna Richard Jones.

 

Non vedo segnali in questa direzione, spiega il diplomatico, ribadendo che l'esito del voto del 9 febbraio sull'immigrazione di massa e l'attuazione di un sistema di quote basato sulla preferenza nazionale sono incompatibili con la libera circolazione delle persone.

 

All'interno dell'UE vi è dibattito su come i singoli paesi debbano applicare la libera circolazione, sottolinea Jones: si discute in particolare sulle norme volte a regolamentare l'accesso alla rete di protezione sociale, ma il principio stesso della mobilità non viene messo in questione, nemmeno dopo le elezioni per il rinnovo dell'europarlamento. "Non vi sono indizi", quindi, che la Svizzera possa beneficiare di eccezioni.

 

Le relazioni bilaterali tra Bruxelles e Berna, afferma ancora l'ambasciatore, necessitano di fondamenta stabili e solide e dopo il 9 febbraio tale problematica "dal nostro punto di vista è diventata ancora più urgente". Per questo motivo i paesi membri hanno dato mandato alla Commissione di negoziare. Ma una cosa è chiara "un accordo istituzionale ha senso solo se vengono mantenute la libera circolazione e le rimanenti intese bilaterali".

 

Sul tema, sempre sulle pagine della "SonntagsZeitung", si esprime anche l'imprenditore Peter Spuhler, ex consigliere nazionale UDC e CEO di Stadler Rail, azienda specializzata nella produzione di convogli ferroviari. "Sulla via bilaterale il popolo dovrà pronunciarsi ancora, una volta per tutte". Ma prima di organizzare una votazione bisognerà attendere i risultati dei negoziati tra Svizzera e UE. Quanto all'esito delle elezioni europee, e contrariamente al parere di Jones, Spuhler ritiene che "con l'avanzata degli euroscettici, la nostra situazione è leggermente cambiata". "Forse beneficeremo di alcune concessioni".

 

Ats

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Discriminati perché sieropositivi
Gli episodi sono stati 105 l'anno scorso. La denuncia di Aiuto Aids svizzero
SVIZZERA
3 ore
RUAG International taglia 90 posti a Emmen
I tagli avverranno nei prossimi due anni nel settore delle aerostrutture
SVIZZERA
3 ore
Contagiati due bambini nei Grigioni. Un caso in Argovia e uno a Zurigo
Annullata la maratona di sci engadinese, avrebbe attratto 17'000 persone. Il quinto caso in Argovia, il sesto a Zurigo
SVIZZERA
4 ore
Coronavirus, in Svizzera quattro casi tutti importati
Le autorità sanitarie federali hanno aggiornato la popolazione sulla situazione
ZURIGO
4 ore
Coronavirus: ospiti cinesi dimezzati
Le aspettative di Svizzera Turismo: un calo del 50% nel primo trimestre dell'anno
SVIZZERA
7 ore
Si nasconde la droga negli stivali (ma non benissimo)
Il tentativo maldestro di un 37enne olandese, che viaggiava con 1 kg di stupefacenti, non ha ingannato le autorità
SVIZZERA
8 ore
«La nuova legge sulla caccia è un buon compromesso fra uomo e lupo»
Parola di Simonetta Sommaruga che si è pronunciata sul nuovo disegno che saremo chiamato a votare il 17 maggio prossimo
GRIGIONI
8 ore
Due casi di coronavirus nei Grigioni
Ora in Svizzera i pazienti con la malattia sono quattro, di cui uno in Ticino
GINEVRA
10 ore
Il coronavirus è arrivato anche a Ginevra
Come indicato dalle autorità cantonali, si tratta di un informatico che era stato a Milano
GINEVRA
10 ore
Coronavirus, annullato il salone dell'alta orologeria
La manifestazione doveva tenersi dal 25 al 29 aprile
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile