Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (MICHAEL BUHOLZER)
SVIZZERA
21.01.22 - 22:000
Aggiornamento : 22.01.22 - 08:38

«Relazioni stabili con l'Ue, ma nessun accordo quadro 2.0»

L'intervento del presidente Ignazio Cassis al raduno dell'UDC zurighese all'Albisgüetli.

Il consigliere federale ha spiegato che interrompere i negoziati non è stato facile. Ma l'Ue non era disposta a fare le concessioni che servivano al nostro Paese: «Alla fine ho dovuto rendermi conto che semplicemente non bastava».

ZURIGO - «Non ci sarà nessun accordo quadro 2.0». Così il presidente della Confederazione Ignazio Cassis, intervenuto al raduno dell'UDC zurighese all'Albisgüetli.

Cassis ha tuttavia sottolineato che il Consiglio federale vuole continuare ad avere relazioni stabili - e regolamentate - con l'UE. «Con l'Unione europea - ha aggiunto il ticinese - vogliamo proseguire le nostre relazioni di lunga data e reciprocamente vantaggiose, stabilizzarle e, se ciò è nell'interesse reciproco, anche estenderle».

Ora è però necessario accantonare l'emotività e «analizzare sobriamente i fatti» per intraprendere responsabilmente un nuovo cammino con l'Ue, ha spiegato il presidente della Confederazione. Questo percorso, attualmente, è però ancora in fase di definizione da parte del Consiglio federale.

La decisione di interrompere i negoziati sull'accordo quadro non è stata facile, ha ribadito Cassis. «Ma alla fine ho dovuto rendermi conto che semplicemente non bastava». L'UE non era disposta a fare le concessioni di cui la Svizzera aveva bisogno - in particolare su tre punti: la protezione dei salari, la direttiva sulla cittadinanza europea e gli aiuti di Stato - per una soluzione che sarebbe stata accettabile per la maggioranza.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
35 min
Vaiolo delle scimmie, già fatte le prove per una pandemia
L’esercitazione, messa in atto alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco del 2021, ha insospettito molte persone.
GRIGIONI
55 min
Seimila sigarette nascoste un po' ovunque nel camper
Sono state trovate dai doganieri durante un controllo al valico di Martina.
SVIZZERA
1 ora
I miliardi della Banca invece del portafoglio dei lavoratori
L'iniziativa popolare "sulla BNS" è stata lanciata oggi da sindacati, PS e altre associazioni di sinistra.
ZURIGO
1 ora
Lavoro: uno svizzero su due è insoddisfatto
Uno su cinque, invece, punta a cambiare posizione entro l'anno.
SAN GALLO
16 ore
Cerca di sfuggire al ricovero, cade dal tetto e muore
Un 35enne con problemi psichici ha perso la vita questo pomeriggio ad Altstätten.
LOSANNA
16 ore
Il dottorato svizzero di Mussolini fa discutere
Venne conferito nel 1937 al Duce. Oggi una petizione chiede di revocarlo
SVIZZERA
16 ore
Cassis a Davos con la mente rivolta a Lugano
Il presidente della Confederazione ha aperto ufficialmente il WEF parlando della situazione geopolitica mondiale.
SVIZZERA
20 ore
Ricola «inganna i consumatori» secondo una consumatrice
Una donna dell'Illinois ha chiesto un risarcimento milionario accusando l'azienda di pubblicità ingannevole
SVIZZERA
21 ore
La quarta dose presto realtà
Da oggi la Confederazione consiglia una nuova vaccinazione «alle persone con un sistema immunitario indebolito».
SVIZZERA
23 ore
Commercio sostenibile: l'industria della moda sotto la lente
Public Eye ha compiuto un'analisi dei più noti rivenditori di moda in Svizzera. Zalando, Wish e Amazon nel mirino.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile