Immobili
Veicoli
20min/Celia Nogler
SVIZZERA
29.10.21 - 06:300

Spaccatura UDC in vista della votazione sulla Legge Covid?

La sezione argoviese raccomanda di votare “sì”. L'esperto: «Una decisione che può avere un impatto significativo»

BERNA - L'UDC nazionale è contraria alla Legge Covid-19, su cui saremo chiamati a esprimerci il prossimo 28 novembre. Ma proprio in vista dell'appuntamento alle urne, mercoledì la sezione argoviese del partito si è smarcata, decidendo di sostenere la legge in questione.

Un risultato questo che non ha mancato di suscitare più reazioni, anche sui social media. Su Instagram qualcuno ha commentato: «Bravi, allora c'è speranza». Anche Cédric Wermuth, co-presidente del Partito socialista, ha esultato, definendo come «grandioso» il sostegno della sezione UDC argoviese. Persone come queste svolgono un ruolo centrale nella formazione delle opinioni nel proprio partito, dice a 20 Minuten. «I membri come Natalie Rickli o Jean-Pierre Gallati, in qualità di direttori sanitari, hanno molta familiarità con la questione pandemica». Ed è per questo motivo, secondo Wermuth, che molti elettori UDC si sono rivolti a loro.

La vede diversamente Thomas Matter, membro del comitato UDC: il “sì” alla Legge Covid pronunciato dalla sezione argoviese non rappresenta uno sgretolamento del partito, afferma. «Le differenze cantonali in genere non hanno alcun influsso sul voto». Nonostante ciò, secondo i sondaggi il prossimo 28 novembre i cittadini approveranno la Legge Covid-19. «Questi pochi voti UDC a favore della legge non faranno la differenza» dice ancora Matter.

D'altra parte, Daniel Kübler, professore di scienze politiche all'Università di Zurigo, ritiene che una decisione come quella presa in Argovia possa avere «un impatto significativo sul processo decisionale individuale». Ed è anche un segnale di spaccatura interno all'UDC, perlomeno sulla questione coronavirus.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
1 ora
Alpinisti travolti dai ghiacci sul Grand Combin, ci sono vittime
Degli alpinisti sono stati sorpresi dalla caduta di seracchi questa mattina in Vallese
SVIZZERA
2 ore
Il Tribunale federale ha respinto il ricorso dell'oligarca
Gennady Timchenko aveva sporto denuncia per il sequestro di conti bancari di cui è beneficiario
SVIZZERA
2 ore
No a una task force per bloccare i patrimoni russi
Secondo il Consiglio federale, l'attuale sistema funziona
SVIZZERA
6 ore
Ecco le firme contro l'acquisto degli F-35
L'alleanza "Stop F-35" fa sapere di aver raccolto le 100'000 sottoscrizioni necessarie per la sua iniziativa
SVIZZERA
15 ore
Vaiolo delle scimmie: terzo caso in Svizzera
Lo ha indicato l'Ufficio federale della sanità pubblica
SVIZZERA
16 ore
Pipistrelli, ratti, scimmie e... cammelli: cosa dobbiamo aspettarci dalle zoonosi del futuro
Ce lo spiega l'epidemiologo dell'Uni di Berna Christian Althaus: «Animali che contagiano l'uomo? Non è una novità»
FOTO
SOLETTA
21 ore
Colpita da una pianta a bordo fiume, grave una donna
L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno a Olten, sulle rive dell'Aare.
APPENZELLO ESTERNO
21 ore
Scivola sulla neve, cade e perde la vita
Il corpo del 44enne è stato trovato per caso da alcuni escursionisti sul massiccio dell'Alpstein
SVIZZERA
22 ore
Tanta Ucraina, pochissimo clima e un po' di Bruxelles al WEF
Dopo una pausa di due anni dovuta alla pandemia, è stato un vertice praticamente monotematico quello di Davos.
GRIGIONI
1 gior
In trenta alla manifestazione per il clima
Scarsissima partecipazione all'azione organizzata a margine del Forum economico mondiale.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile