keystone
BERNA 
13.08.21 - 10:260

PLR: domenica scade il termine per la candidatura del nuovo presidente

Finora è stata presentata solo una candidatura ufficiale, ma si concretizzerà solo in caso di copresidenza.

Diversi i nomi emersi in questi mesi. L'unico candidato ufficiale, attualmente, rimane il consigliere nazionale sangallesse Marcel Dobler.

BERNA  - Chi sarà il successore di Petra Gössi a capo del PLR a partire dal 2022? Domenica scade il termine per presentare le candidature, ma al momento nessuno vuole esporsi e sono pochi i nomi che circolano.

Finora è stata presentata solo una candidatura ufficiale, ma si concretizzerà solo in caso di copresidenza.

Tra i nomi emersi durante questi mesi figurano ad esempio il consigliere agli Stati zurighese Ruedi Noser, quello lucernese Damian Müller, il "senatore" argoviese Thierry Burkart, oppure i consiglieri nazionali Andri Silberschmidt (ZH), Susanne Vincenz-Stauffacher (SG) e Philippe Nantermod (VS), aveva ipotizzato a metà giugno il politologo Michael Hermann in un colloquio con l'agenzia Keystone-ATS.

L'unico candidato ufficiale, attualmente, rimane il consigliere nazionale sangallese Marcel Dobler, il quale vuole però assolutamente guidare il PLR con un copresidente della Svizzera francese. Se un tale ticket a due non si concretizzasse o se si presentasse un candidato singolo migliore, il sangallese rinuncerebbe alla sua candidatura.

Hanno invece deciso di non presentarsi né il consigliere nazionale Christian Wasserfallen (BE), né la collega Jacqueline de Quattro (VD). In un'intervista pubblicata ieri sera sui siti di vari giornali del gruppo Tamedia, l'ex consigliera di Stato vodese non ha invece escluso un eventuale interessamento al ruolo di vicepresidente. Dalle parole di de Quattro, sembra inoltre chiaro che a guidare il partito sarà un esponente liberale-radicale della Svizzera tedesca.

Elezione il 2 ottobre

Il 2 ottobre il PLR eleggerà il successore della presidente uscente Petra Gössi. La commissione di selezione è presieduta da Saskia Schenker, presidente del PLR di Basilea Campagna. Le persone interessate hanno tempo fino al 15 agosto per presentare le loro candidature alle rispettive sezioni cantonali.

Dopo cinque anni alla guida del PLR, Petra Gössi ha annunciato il 14 giugno che lascerà la presidenza del partito alla fine dell'anno. La consigliera nazionale svittese vuole concentrarsi maggiormente sulla sua carriera professionale. Continuerà a sedere in parlamento.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 ore
Berset vuole fare un "regalo" ai non vaccinati
Certificato di un anno per i guariti. E test sierologici parificati ai molecolari. La proposta è sul tavolo, ma...
SVIZZERA
7 ore
Caso Mozambico, Credit Suisse alla cassa
L'Istituto elvetico pagherà circa 475 milioni alle autorità americane e britanniche.
SVIZZERA
10 ore
«Sul turismo degli acquisti abbiamo sbagliato»
Berna ha ammesso «parziali carenze» nella gestione delle multe all'inizio della pandemia.
SVIZZERA
12 ore
Vaccino di buon mattino? Potrebbe essere più efficace
Lo dimostra un recente studio condotto dall'Università di Ginevra.
BERNA
12 ore
Alpinista morto sulla Jungfrau
È finito in un crepaccio: il corpo è stato trovato a una profondità di circa 27 metri
SVIZZERA
15 ore
Certificato sulle piste: «Non è l'associazione di categoria che decide»
«È presuntuoso dire già che non ci sarà un obbligo di Covid-pass sulle piste. Sarà il Consiglio federale a decidere».
SVIZZERA
15 ore
Positivi in forte aumento, decessi e ricoveri in calo
Stando all'aggiornamento dell'UFSP, sono due i nuovi decessi avvenuti a causa di un decorso infelice della malattia.
SVIZZERA
16 ore
In Svizzera si scierà senza certificato Covid
Lo ha deciso l'associazione di categoria degli impianti. Sulle funivie sarà invece obbligatoria la mascherina
SVIZZERA
17 ore
Berna autorizza una manifestazione contro il certificato Covid
I promotori si sono impegnati a rispettare un piano di sicurezza. E sconsigliano di prendere parte a proteste abusive
SVIZZERA
17 ore
I ghiacciai perdono ancora terreno, nonostante la neve e l'estate fresca
Nel 2021 hanno perso l'1% del loro volume, come rilevato dall'Accademia svizzera di scienze naturali
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile