Keystone (archivio)
SVIZZERA
05.08.21 - 18:430

Discussioni sul clima fra Simonetta Sommaruga e John Kerry

La consigliera federale ha incontrato (virtualmente) l'inviato speciale USA

BERNA - La consigliera federale Simonetta Sommaruga ha tenuto un colloquio bilaterale con John Kerry, nominato inviato speciale per il clima dal presidente americano Joe Biden. L'incontro virtuale era incentrato sulla protezione globale del clima.

L'inviato speciale degli USA e la ministra elvetica dell'ambiente hanno sottolineato l'importanza di un'efficace protezione del clima e del combattere l'avanzare del riscaldamento globale. E per tale obiettivo è capitale che ci siano sforzi congiunti di tutti gli Stati, in ogni parte del pianeta, riferisce un comunicato odierno del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC).

John Kerry ha sottolineato che in particolare gli Stati del G20 dovrebbero dare il buon esempio, fissando ambiziosi obiettivi di riduzione delle emissioni. Kerry ha inoltre rivendicato un rapido abbandono dell'energia prodotta col carbone e lo stop ai finanziamenti di questo tipo di energia dannoso per il clima.

Nel quadro delle istituzioni internazionali anche la Svizzera si adopera affinché non venga più finanziata la costruzione di nuove centrali a carbone.

In vista della COP26, che si terrà a Glasgow tra meno di tre mesi, l'inviato speciale degli USA e la consigliera federale Sommaruga sono concordi nell'affermare che servono regole severe per la computabilità della riduzione di emissioni di CO2 realizzata all'estero. Ad esempio, le emissioni di gas serra che un Paese riduce attraverso progetti realizzati in un altro non devono poter essere accreditati a entrambi i Paesi; bisogna inoltre anche evitare di inquinare l'ambiente.

Kerry e Sommaruga concordano poi sul fatto che occorra aumentare massicciamente il sostegno finanziario a misure di protezione del clima nei Paesi in via di sviluppo, ampliando però nel contempo il numero di Stati partecipanti: anche quelli emergenti più benestanti devono contribuire agli sforzi compiuti dagli Stati più poveri.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SVIZZERA / GERMANIA
2 ore
Auto strapiena di marijuana
I doganieri tedeschi hanno intercettato una vettura elvetica su cui erano presenti 53 chili di sostanza stupefacente
SVIZZERA / BRASILE
3 ore
Svizzero rapito e ucciso in Brasile
L'omicidio, avvenuto a Goianésia, sarebbe legato a un debito di circa 2'000 franchi.
SVIZZERA
4 ore
Covid: salgono i casi, ricoverati stabili
I pazienti Covid occupano ora l'1,8% dei posti letto complessivi.
SOLETTA
4 ore
Clienti “influencer” per andare in palestra senza Covid Pass
Lo stratagemma è stato adottato in una struttura solettese, ma è poi stato segnalato alle autorità
BERNA
5 ore
Scontro tra un auto e un treno
È successo nel Canton Berna. Fortunatamente non si registrano feriti
FOTO
ZURIGO
6 ore
Entrano in casa, li legano, e fuggono con gioielli e denaro
La polizia è alla ricerca dei malviventi autori di un colpo avvenuto, questa mattina, in una villetta a Oberengstringen.
SVIZZERA
6 ore
Lungo autostrade e ferrovia c'è energia da sfruttare
Con l'installazione d'impianti fotovoltaici sui ripari fonici, si potrebbero ricavare 101 GWh all'anno
BERNA
7 ore
Per cambiare sesso bastano 75 franchi
Una modifica di legge permette di sveltire il cambio nello stato civile.
SVIZZERA
7 ore
Un anno in più di Covid Pass dopo la terza dose
Durante la conferenza stampa di ieri gli esperti avevano erroneamente detto che il pass non sarebbe stato prolungato.
SVIZZERA
18 ore
Terza dose. Con quale vaccino? Da quando? E il certificato?
Domande e risposte sulla vaccinazione anti-Covid di richiamo, approvata oggi da Swissmedic per le persone a rischio
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile