Twitter/Guy Parmelin
SVIZZERA / GIAPPONE
24.07.21 - 11:230
Aggiornamento : 12:21

Parmelin a tu per tu col primo ministro giapponese

Tra gli argomenti affrontati anche l'aggiornamento dell'accordo di libero scambio

BERNA - Il presidente della Confederazione Guy Parmelin ha incontrato il primo ministro giapponese Yoshihide Suga a Tokyo. Suga si è detto pronto a studiare le opportunità per migliorare l'attuale accordo di libero scambio, ha detto Parmelin in un collegamento video questa mattina.

Le economie dei due Paesi sono fortemente legate, ha detto il presidente della Confederazione. Era il primo incontro ufficiale di Parmelin in occasione del suo soggiorno in Giappone. Gli incontri previsti ieri tra il presidente della Confederazione e l'imperatore giapponese Naruhito e il ministro degli esteri Toshimitsu Motegi erano saltati a causa di un problema tecnico al jet del Consiglio federale.

In una conferenza stampa, Parmelin ha descritto il viaggio come difficile. Ha sottolineato l'importanza del Giappone come secondo più importante partner commerciale della Svizzera in Asia. Ha anche sottolineato la necessità di aggiornare l'accordo di libero scambio esistente tra i due paesi.

Il primo ministro Suga si è detto essere disposto a considerare i miglioramenti a lungo discussi dell'accordo di libero scambio, entrato in vigore dal 2009.

In seguito all'accordo di libero scambio tra il Giappone con l'Unione europea (Ue) si tratta in particolare per la Svizzera di migliorare l'accesso al mercato. A causa della pandemia di Covid-19, il dossier è rimasto un po' indietro. Ma ora inizieranno i colloqui tecnici.

Annunciato nuovo consolato - Con un evento ibrido (in presenza e virtuale) da Tokyo è stata annunciata oggi anche l'apertura del nuovo consolato svizzero a Osaka, indica un comunicato del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR). Questo passo segna un'ulteriore espansione di Swissnex, la rete svizzera per la formazione, la ricerca e l'innovazione, che disporrà di una nuova sede principale. L'apertura è prevista per il primo semestre 2022.

La nuova sede di Swissnex a Osaka contribuirà a favorire ulteriormente i progetti tra istituti di ricerca, università e start-up dei due Paesi, ha detto il presidente della Confederazione citato nel comunicato. Secondo il DEFR il Giappone è un Paese prioritario della cooperazione bilaterale della Svizzera in materia di ricerca. Nei colloqui di alto livello si è discusso anche delle misure adottate da entrambi i Paesi per combattere la pandemia e della cooperazione a livello internazionale.

Guasto nel volo di andata - La delegazione svizzera ha avuto diversi problemi nel volo per Tokyo. Secondo quanto ha detto a Keystone-ATS Urs Widmer, portavoce di Parmelin, il Falcon 900 del Consiglio federale è decollato da Berna-Belp alle 13. A causa di un problema tecnico a un propulsore segnalato dal sistema di monitoraggio quando l'aereo stava sorvolando la capitale lettone Riga, i piloti, d'accordo con Parmelin, hanno deciso di fare ritorno in Svizzera.

Con molta fortuna, la delegazione svizzera è riuscita a ottenere posti su un volo di linea e ha raggiunto la capitale giapponese venti ore dopo e appena in tempo per l'apertura dei giochi olimpici.

Questo ha permesso a Parmelin di partecipare alla cerimonia insieme ad altri capi di stato come il presidente francese Emmanuel Macron. Tuttavia, a causa del ritardo, gli incontri di ieri previsti con l'imperatore e il ministro degli esteri giapponesi sono stati cancellati.

Oggi Parmelin ha anche incontrato Thomas Bach, il presidente del Comitato Olimpico Internazionale come pure esperti di questioni economiche regionali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Ginevra
10 ore
Covid, dopo i vaccini si punta ai rimedi da banco
Alcuni sono già raccomandati, altri in fase avanzata, mentre altri ancora sono già stati scartati
SVIZZERA
12 ore
Tonnellate di CO2 in meno... solo allungando la vita dei prodotti
Ha luogo oggi la seconda edizione del Secondhand Day, per sensibilizzare gli svizzeri sui propri consumi
ZURIGO
12 ore
«Non siamo no-vax, siamo contro le restrizioni»
Ha avuto luogo oggi pomeriggio una manifestazione autorizzata contro le misure anti Covid
SVIZZERA
16 ore
Gratis o no: altre due settimane di litigi
Il governo ha rimandato al 10 ottobre la decisione. I partiti e la popolazione sono spaccati
SVIZZERA
18 ore
È esplosa la corsa ai test
La richiesta è raddoppiata con l'obbligo del certificato Covid. E il governo teme che non si arresterà
Lucerna
18 ore
Schianto frontale in moto, grave una 17enne
La collisione ha coinvolto altri due motociclisti che si trovavano sulla strada
SVIZZERA
19 ore
Oggi gratis, domani a 75 franchi?
Il test antigenico potrebbe diventare a pagamento dall'11 ottobre. Gli addetti ai lavori speculano sui possibili prezzi
ZURIGO
20 ore
Al rettore non piace il certificato
All'università di Zurigo l'accesso è vietato agli studenti senza pass. «Una scelta dolorosa» per Michael Schaepman
SVIZZERA
21 ore
Test in regalo da Maurer
Antigenici gratuiti fino alla revoca del certificato Covid: questa sarebbe la posizione del ministro UDC
SVIZZERA
1 gior
«Se la consegna avviene in ritardo, ci tagliano lo stipendio»
Il delivery va forte, soprattutto con la pandemia. Ma un corriere Smood vuota il sacco: «Pessime condizioni di lavoro»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile