Keystone (archivio)
SVIZZERA
10.06.21 - 14:340

Per accedere a documenti ufficiali si continuerà a pagare

Il Consiglio degli Stati si è opposto al progetto di gratuità universale per 21 voti a 16.

Secondo la maggioranza la pratica in vigore permetterebbe di evitare richieste immotivate.

BERNA - L'accesso a documenti ufficiali non deve essere gratuito per principio. Il Consiglio degli Stati oggi ha detto no (21 voti a 16 e tre astenuti) all'entrata in materia su un progetto in questo senso del Nazionale, dove ora fa ritorno il dossier.

Il progetto fa seguito a un'iniziativa parlamentare depositata dalla deputata Edith Graf-Litscher (PS/TG), con la quale si chiedeva una modifica delle base legali così da permettere di consultare documenti ufficiali senza dover pagare. Eccezioni sarebbero previste nel caso in cui le spese amministrative fossero sproporzionate rispetto all'interesse pubblico. Attualmente, la legge sulla trasparenza dà a ognuno la possibilità di richiedere documenti di questo genere. Tale accesso è però soggetto a pagamento.

Nel 97% dei casi, ha affermato a nome della maggioranza della commissione preparatoria Heidi Z'graggen (Centro/UR), le domande di consultazione sono gratis. A suo avviso, un problema sul tema pertanto nemmeno si pone. La pratica in vigore permette di evitare richieste senza fondamento. Una gratuità per principio invece potrebbe sbloccare una valanga di domande, con un conseguente grosso lavoro amministrativo, hanno fatto notare gli scettici.

Gli emolumenti non sono legati alle mansioni burocratiche, bensì variano in funzione del dipartimento al quale ci si rivolge, ha controbattuto Lisa Mazzone (Verdi/GE). Stando alla "senatrice" ecologista, vi sono quindi differenze arbitrarie, senza scordare che, ad esempio per piccoli media, queste tasse possono dissuadere dall'intraprendere un'inchiesta giornalistica. Dalla sua parte si è schierata anche la consigliera federale Karin Keller-Sutter, ma la Camera dei Cantoni non si è fatta persuadere, rifiutandosi di entrare in materia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
36 min
Due bambini rimpatriati dalla Siria
L'operazione è effettuata con il consenso della madre e in collaborazione con le varie autorità.
VALLESE
2 ore
Meteorite si schianta su un ghiacciaio vallesano
Grande quanto un mandarino, è precipitato sul ghiacciaio di Corbassère ma non è ancora stato trovato.
SVIZZERA
3 ore
Triage? «I vaccinati abbiano la precedenza in terapia intensiva»
Precedenza a chi ha ricevuto il vaccino? L'Accademia svizzera delle scienze mediche non ne vuole sentir parlare.
SVIZZERA
3 ore
Solo vaccinati e guariti al posto della mascherina? «I casi aumenteranno»
Discoteche e palestre puntano su vaccinati e guariti e schivano la mascherina obbligatoria.
LUCERNA
4 ore
Traffico di esseri umani, sotto accusa la ex gestrice di un bordello
La 54enne avrebbe costretto alla prostituzione almeno 29 donne thailandesi, sfruttando le loro difficoltà finanziarie.
BERNA
5 ore
Covid: pochissime morti fra i vaccinati
In quasi 9 decessi su 10 le vittime non erano state completamente vaccinate.
VAUD
7 ore
Il boss della 'ndrangheta non può entrare
Leo Caridi era stato estradato in Italia dove è stato condannato a 9 anni e 6 mesi
ZURIGO
8 ore
Il caffè al bar si fa sempre più salato
La bevanda energizzante aumenta di prezzo, i ristoratori si sentono a rischio
BERNA
8 ore
Droghe, la lista si allunga
L'elenco degli stupefacenti viene integrato con delle "new entry"
SVIZZERA
11 ore
Roche prepara il test antigenico per Covid e influenza
Il kit combinato permetterà di ottenere i risultati in 30 minuti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile