KEYSTONE
L'iniziativa sui pesticidi sintetici, in votazione il 13 giugno, preoccupa produttori e rivenditori.
SVIZZERA
17.05.21 - 23:200

Produttori e rivenditori sono preoccupati dall'esito di "Per una Svizzera senza pesticidi sintetici"

La portavoce Natalie Favre respinge le argomentazioni: «Tutti i mezzi consentiti nel biologico rimangono tali»

Fonte 20min / Yasmin Rosner
elaborata da Fabio Caironi
Giornalista

BERNA - L'iniziativa "Per una Svizzera senza pesticidi sintetici", in votazione il prossimo 13 giugno, preoccupa i produttori e i rivenditori svizzeri.

Se dovesse passare ci potrebbero essere dei pericoli per la sicurezza alimentare, si legge sulla SonntagsZeitung. Mario Irminger, presidente di IG Detailhandel che comprende Coop, Migros e Denner, afferma che gli standard igienici dei prodotti in commercio dipendono dall'uso dei disinfettanti. «Se questi agenti vengono vietati nell'ambito dell'iniziativa sui pesticidi, la sicurezza alimentare in Svizzera diminuirà e le malattie di origine alimentare potrebbero aumentare».

Le stesse preoccupazioni sono manifestate da Lorenz Hirt, direttore della Federazione delle Industrie alimentari svizzere. «Senza biocidi come detergenti e disinfettanti, la sicurezza alimentare» così come la conosciamo oggi «non può più essere garantita». Sarebbe infatti «un grosso problema» non poter usare più prodotti chimici, secondo Christof Züger di Züger Frischkäse. «La nostra esportazione crollerebbe perché i nostri prodotti», che si deteriorerebbero più facilmente, «non sarebbero più considerati igienicamente perfetti all'estero».

La replica - A rispondere a queste preoccupazione è Natalie Favre, portavoce dell'iniziativa sui pesticidi sintetici. La quale non si trova affatto d'accordo con i pareri sopra elencati. «Tutti i mezzi consentiti nel biologico rimangono tali». Le aziende agricole biologiche non verrebbero private delle sostanze chimiche come i biocidi per la pulizia e la disinfezione. «Si può ovviamente continuare a utilizzarli», spiega Favre.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
Due accoltellamenti, fermati otto giovani
È il bilancio di due episodi avvenuti sabato sera nel Canton Zurigo
TURGOVIA
3 ore
Perde il controllo del quad: un ferito grave
Un ventiduenne è stato portato in ospedale a seguito di un incidente a Frauenfeld
SVIZZERA
3 ore
Terza dose? «Swissmedic non è lenta»
L'istituto dipende dalle case farmaceutiche, si difende il direttore Raimund Bruhin
SVIZZERA
3 ore
Il coronavirus pesa sugli ospedali
Nel 2020 bilancio in rosso per la maggior parte delle strutture sanitarie elvetiche
SVIZZERA
4 ore
Engelberger si sbilancia: «La pandemia finirà in primavera»
Il presidente della Conferenza dei direttori della sanità è ottimista, ma a due condizioni
SAN GALLO
4 ore
Un ladro in casa, trovato nascosto nell'armadio
Si era intrufolato in un appartamento. All'arrivo della polizia anziché scappare si è rifugiato nel guardaroba
SVIZZERA
5 ore
«Potremmo dover tornare al lavoro ridotto»
Guy Parmelin si dice preoccupato. Non per il Covid, ma per la crisi delle materie prime
SVIZZERA
6 ore
«Il turismo rischia grosso»
Legge Covid: le associazioni di categoria compatte verso il voto del 28 novembre
SVIZZERA/SPAGNA
6 ore
L'eruzione, l'evacuazione e la casa travolta. Una zurighese a La Palma
Trasferitasi da Zurigo a La Palma, una 38enne ha vissuto in prima persona la perdita della casa dei sogni
SVIZZERA
19 ore
Code a non finire e trasporti al collasso, la Confederazione è preoccupata
Per Michael Töngi, consigliere nazionale dei Verdi, la soluzione è il mobility pricing, anche in favore
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile