Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
11.05.21 - 17:440

Cure sanitarie a carico di Berna, iniziativa fallita

Secondo l'UDF la sua approvazione avrebbe portato a una riduzione, stimata a 3 miliardi, dei premi di cassa malati.

BERNA - L'iniziativa popolare lanciata dall'Unione democratica federale (UDF) "Nuovo finanziamento delle cure - Diminuire i premi dell'assicurazione malattie! (Iniziativa sul finanziamento delle cure)" non è riuscita. Pubblicata il 27 agosto 2019, l'iniziativa non era ancora stata depositata alla Cancelleria federale per la data prevista, il 10 maggio 2021, con le 100mila firme prescritte, si legge sul Foglio federale di oggi.

A carico della Confederazione - L'iniziativa perseguiva un cambiamento radicale in relazione al finanziamento delle cure infermieristiche, affinché fossero a carico interamente della Confederazione. Ad eccezione di alloggio e pasti, tutta l'offerta di assistenza sarebbe ricaduta sulle spalle del governo federale. In questo modo, tutti i costi sarebbero stati raggruppati e le responsabilità chiaramente definite.

Ridistribuzione delle spese - Il cambiamento avrebbe costretto la Confederazione a essere efficiente in termini di gestione delle spese e a ridurre la burocrazia, secondo il comitato promotore. A beneficiarne sarebbero stati ovviamente anche Cantoni e Comuni, che avrebbero potuto respirare ed essere liberati dagli oneri alla voce assistenza infermieristica che l'attuale modello impone loro.

Diminuzione dei premi di cassa malati - Per l'UDF, il cambiamento di sistema avrebbe portato a una riduzione dei premi, stimata in tre miliardi di franchi. Questo perché, trasferendo i costi alla Confederazione, si sarebbero alleggerite le assicurazioni malattia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Nelle cure intense elvetiche ci sono 44 pazienti Covid
In Svizzera nell'ultima settimana sono stati accertati 10'788 casi, 12 decessi e 150 ricoveri
FOTO
GLARONA
2 ore
Il camion si ribalta, ferito un 22enne
Il braccio dell'autogru ha fatto rovesciare il mezzo.
SVIZZERA
4 ore
Gli svizzeri chiedono di tagliare l'imposta sulla benzina
È quanto emerge da un sondaggio rappresentativo di 20 minuti e Tamedia. Un gruppo di lavoro sta cercando soluzioni
SVIZZERA
6 ore
Sempre più svizzeri faticano ad arrivare a fine mese
Caritas chiede aiuti statali più sostanziosi per i nuclei familiari fragili.
SVIZZERA
6 ore
Mountain bike: «Il casco da solo non basta»
In Svizzera, ogni anno, 400 bikers si feriscono gravemente e quattro-cinque persone perdono la vita.
SVIZZERA
8 ore
Criminali espulsi dalla Svizzera? Oltre il 40% resta
Sono molti i rinvii revocati dal Ministero pubblico o dai giudici.
SVIZZERA
10 ore
Uno svizzero su tre non intende donare gli organi
Con la nuova legge sui trapianti, saranno tutti donatori. Il 36% dei cittadini vuole dichiarare di rifiutare l'espianto
SVIZZERA
20 ore
Dalla fine di maggio, più posti per gli ucraini
Per sette mesi saranno disponibili 250 alloggi in più nell'ex ospedale di Flawil
ARGOVIA
21 ore
Stessa sorte per aggressore e aggredito
La sparatoria avvenuta il 30 ottobre 2020 dopo un tentato furto a un negozio d'armi di Wallbach è a un punto di svolta.
VALLESE
22 ore
Ha sbranato 28 animali: ordinato l'abbattimento di un lupo
L'animale si aggira nell'Alto Vallese, fra i comuni di Ergisch e Unterbäch.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile