Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
11.04.21 - 10:500

Marco Chiesa attacca i consiglieri federali "disorientati" del PLR

Il ticinese denuncia i «continui patti con la sinistra» di un partito «che non rappresenta alcuna posizione borghese».

Pronta la risposta dei liberali-radicali: «Non è l'UDC a decidere cosa sia la politica borghese».

BERNA - In vista di mercoledì, quando il Consiglio federale annuncerà le prossime decisioni in merito alla pandemia da Covid, il presidente dell'UDC Marco Chiesa fa pressione sui ministri del PLR. Se i due radicali «disorientati» non sosterranno le richieste dell'UDC di un allentamento delle misure, ciò potrebbe avere conseguenze alle elezioni federali del 2023.

In un video diffuso stamane su Twitter (vedi in fondo all'articolo), il consigliere agli Stati ticinese precisa in tedesco che se il PLR continua a perdere quote di elettori a causa dei suoi «continui patti con la sinistra», il suo secondo seggio in Consiglio federale sarà a rischio. Due poltrone in governo non sarebbero infatti più aritmeticamente giustificate.

Anche dal punto di vista politico, la doppia rappresentanza del PLR in Consiglio federale non sarebbe più motivata, dato che il partito non rappresenta alcuna posizione borghese in materia di coronavirus, di accordo quadro con l'UE, di legge sul CO2 e di patto sulla migrazione dell'ONU.

L'UDC, tuttavia, continua ad appoggiare la «comprovata concordanza aritmetica», prosegue Chiesa. I quattro maggiori partiti dovrebbero essere rappresentati nel Consiglio federale secondo la forza degli elettori. Tuttavia, il ticinese non vede attualmente alcuna differenza tra i Verdi liberali e una debole rappresentanza «liberale di sinistra» in governo.

Nel video, il presidente dell'UDC motiva le sue richieste di allentamento delle misure contro il coronavirus con il calo delle cifre determinanti quali i ricoveri ospedalieri, l'utilizzo delle unità di terapia intensiva e i decessi.

«Nonostante la debacle nell'approvvigionamento dei vaccini», la maggior parte dei pazienti a rischio è stata vaccinata. Non è più giustificato che interi settori economici e gruppi di popolazione poco a rischio continuino ad essere «oppressi e trattati con condiscendenza».

Il PLR ha prontamente replicato su Twitter sotto forma di una «lezione civica gratuita» il cui messaggio è chiaro: «Non è l'UDC a decidere cosa sia la politica borghese».

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
1 ora
Tre voli per portare Cassis al WEF
La partecipazione del presidente della Confederazione al Forum ha prodotto molto CO2. Ecco com'è andata
VALLESE
6 ore
Con il riscaldamento globale «seracchi sempre più instabili»
L'esperto: «Proprio perché i pericoli sono diventati più frequenti, molte vie alpinistiche vengono scartate»
FOTO
VALLESE
8 ore
Due morti e nove feriti sul massiccio del Grand Combin
È il bilancio dell'incidente che si è verificato questa mattina in Vallese
SAN GALLO
9 ore
Trovato morto un base jumper
Sono diverse le domande ancora senza risposta: era con qualcuno? Perché è precipitato?
VALLESE
11 ore
Alpinisti travolti dai ghiacci sul Grand Combin, ci sono vittime
Degli alpinisti sono stati sorpresi dalla caduta di seracchi questa mattina in Vallese
SVIZZERA
12 ore
Il Tribunale federale ha respinto il ricorso dell'oligarca
Gennady Timchenko aveva sporto denuncia per il sequestro di conti bancari di cui è beneficiario
SVIZZERA
13 ore
No a una task force per bloccare i patrimoni russi
Secondo il Consiglio federale, l'attuale sistema funziona
SVIZZERA
16 ore
Ecco le firme contro l'acquisto degli F-35
L'alleanza "Stop F-35" fa sapere di aver raccolto le 100'000 sottoscrizioni necessarie per la sua iniziativa
SVIZZERA
1 gior
Vaiolo delle scimmie: terzo caso in Svizzera
Lo ha indicato l'Ufficio federale della sanità pubblica
SVIZZERA
1 gior
Pipistrelli, ratti, scimmie e... cammelli: cosa dobbiamo aspettarci dalle zoonosi del futuro
Ce lo spiega l'epidemiologo dell'Uni di Berna Christian Althaus: «Animali che contagiano l'uomo? Non è una novità»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile