Keystone
SVIZZERA
11.04.21 - 10:500

Marco Chiesa attacca i consiglieri federali "disorientati" del PLR

Il ticinese denuncia i «continui patti con la sinistra» di un partito «che non rappresenta alcuna posizione borghese».

Pronta la risposta dei liberali-radicali: «Non è l'UDC a decidere cosa sia la politica borghese».

BERNA - In vista di mercoledì, quando il Consiglio federale annuncerà le prossime decisioni in merito alla pandemia da Covid, il presidente dell'UDC Marco Chiesa fa pressione sui ministri del PLR. Se i due radicali «disorientati» non sosterranno le richieste dell'UDC di un allentamento delle misure, ciò potrebbe avere conseguenze alle elezioni federali del 2023.

In un video diffuso stamane su Twitter (vedi in fondo all'articolo), il consigliere agli Stati ticinese precisa in tedesco che se il PLR continua a perdere quote di elettori a causa dei suoi «continui patti con la sinistra», il suo secondo seggio in Consiglio federale sarà a rischio. Due poltrone in governo non sarebbero infatti più aritmeticamente giustificate.

Anche dal punto di vista politico, la doppia rappresentanza del PLR in Consiglio federale non sarebbe più motivata, dato che il partito non rappresenta alcuna posizione borghese in materia di coronavirus, di accordo quadro con l'UE, di legge sul CO2 e di patto sulla migrazione dell'ONU.

L'UDC, tuttavia, continua ad appoggiare la «comprovata concordanza aritmetica», prosegue Chiesa. I quattro maggiori partiti dovrebbero essere rappresentati nel Consiglio federale secondo la forza degli elettori. Tuttavia, il ticinese non vede attualmente alcuna differenza tra i Verdi liberali e una debole rappresentanza «liberale di sinistra» in governo.

Nel video, il presidente dell'UDC motiva le sue richieste di allentamento delle misure contro il coronavirus con il calo delle cifre determinanti quali i ricoveri ospedalieri, l'utilizzo delle unità di terapia intensiva e i decessi.

«Nonostante la debacle nell'approvvigionamento dei vaccini», la maggior parte dei pazienti a rischio è stata vaccinata. Non è più giustificato che interi settori economici e gruppi di popolazione poco a rischio continuino ad essere «oppressi e trattati con condiscendenza».

Il PLR ha prontamente replicato su Twitter sotto forma di una «lezione civica gratuita» il cui messaggio è chiaro: «Non è l'UDC a decidere cosa sia la politica borghese».

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
8 min
Venti tempestosi e notti tropicali a nord delle Alpi
Ad Altdorf (UR) le raffiche di favonio hanno toccato i 104 km/h.
SVIZZERA
13 min
Il pass Covid suscita qualche dubbio
Il certificato proposto dalla Confederazione dovrebbe entrare in vigore a fine giugno in Svizzera
SVIZZERA
11 ore
«È obbligatorio indossare la mascherina, tranne quando si nuota»
Nuotare in una sola direzione, mascherina obbligatoria fino alla piscina e nessuna rianimazione bocca a bocca
VAUD
14 ore
A passeggio con la famiglia, muore un 41enne
L'uomo è stato colpito alla testa da una pietra mentre si trovava nella gola di Chauderon
ZURIGO
15 ore
Ubriaco con fucile d'assalto inseguito e arrestato dalla polizia
La presenza dell'uomo - si trattava di un 21enne - è stata segnalata la scorsa notte a Winterthur
SVIZZERA
18 ore
Viaggi senza quarantena per i vaccinati?
La misura potrebbe rientrare nel pacchetto di allentamenti che il Governo federale discuterà il prossimo mercoledì
BERNA
19 ore
Abortì a Domodossola: tre guardie di confine condannate
Secondo il giudice hanno mancato di coraggio civile. Il loro dovere era quello di chiamare un'ambulanza
SAN GALLO
20 ore
A 227 chilometri orari sull'autostrada A1
Si tratta di un diciottenne che è incappato in un controllo radar della polizia sangallese
SVIZZERA
20 ore
Più minacce nei confronti dei docenti
Il fenomeno sarebbe dovuto all'uso più intensivo di mezzi di comunicazione digitale a causa della pandemia
SONDAGGIO
SVIZZERA
20 ore
«Il 5G per evitare il collasso della rete»
La crescente trasmissione di dati, richiede una tecnologia più performante. Lo mostra uno studio Sotomo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile