Parlament.ch / Screenshot
SVIZZERA
17.03.21 - 12:260

«Vogliamo evitare che la crisi duri più a lungo»

Lo ha detto il ministro della sanità Alain Berset nell'ambito della discussione sulla legge Covid al Nazionale

Ecco le decisioni prese stamani dal consesso in merito alla produzione di vaccini, al passaporto vaccinale e allo scudo per gli eventi

BERNA - In Svizzera la lotta contro il coronavirus si basa ancora su tre pilastri: le misure, i test con il relativo contact tracing, e la vaccinazione. «Se le riaperture avvengono troppo velocemente, rischiamo che la crisi duri più a lungo e ci colpisca di più. Lo vogliamo evitare» ha detto stamani il consigliere federale Alain Berset, nell'ambito della discussione sulla legge Covid in seno al Consiglio nazionale. L'obiettivo è chiaro: «Tutti quanti vogliamo tornare al più presto alla normalità. Ma con il minor danno possibile alla popolazione, alla società e all'economia».

Ecco le principali decisioni prese stamani dal Consiglio nazionale:

Vaccini prodotti in proprio - Il Consiglio federale deve poter produrre in proprio beni medici, come i vaccini. Tale decisione è stata approvata anche dal Consiglio degli Stati, pertanto ora il Consiglio federale ha questa possibilità. Si parla, per esempio, della facoltà di adottare una propria linea di produzione, come era stato proposto da Lonza.

Passaporto vaccinale - Il Nazionale ha approvato la base giuridica per un certificato vaccinale. Un certificato che - come proposto da Jürg Grossen - sarà impiegato anche per le persone guarite dal Covid. Ora sta al Consiglio federale occuparsi dei dettagli. È fondamentale che il certificato sia accettato anche in altri paesi, in modo da poter essere utilizzato per viaggiare.

Uno scudo per gli eventi - Uno scudo finanziario per gli organizzatori di eventi? Per il Consiglio nazionale devono potervi fare capo anche i promotori di manifestazioni con carattere regionale. E anche eventi che a causa delle restrizioni possono avere luogo soltanto in maniera limitata. Rispetto a quanto proposto dagli Stati, il Nazionale vuole prolungare la validità dello scudo fino al 30 aprile 2022.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 min
La Svizzera toglie la mascherina e torna in ufficio
Ecco tutti gli allentamenti che entreranno in vigore il prossimo sabato 26 giugno
SVIZZERA
23 min
Altri 154 contagi e due decessi in Svizzera
Sono sedici gli svizzeri che hanno necessitato di un ricovero ospedaliero nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'UFSP.
FOTOGALLERY
NEUCHÂTEL
59 min
«L'intero villaggio è pieno di fango e detriti»
Ieri sera il Ruhault ha rotto gli argini a Cressier. Alcune famiglie hanno dovuto essere sfollate.
SVIZZERA
1 ora
Vacanze a tinte rossocrociate per molti svizzeri
Le montagne elvetiche restano meta ambitissima, va un po' meno bene alle città.
ZURIGO
2 ore
Vaccino Covid, centinaia al giorno non si presentano al loro appuntamento
«Con l’inizio dell’estate e degli Europei queste cifre sono aumentate», dichiara il Dipartimento della sanità zurighese.
ARGOVIA
5 ore
Il vaccino di Pfizer/BioNTech verrà prodotto anche in Svizzera
Ad occuparsene sarà Novartis, che produrrà le fiale nel suo sito di Stein, nel Canton Argovia
FOTO E VIDEO
SVIZZERA
6 ore
Temporali violenti, Cressier è finita sott'acqua
Ai residenti è tuttora sconsigliato di bere acqua dal rubinetto
SVIZZERA
7 ore
Spingono un 60enne giù dalle scale e scappano
La polizia è alla ricerca di un gruppo di giovani
SVIZZERA
7 ore
Vaccino sì, vaccino no? Un quarto degli svizzeri è ancora scettico
Anche l'età e il sesso sembrano essere un fattore: è quanto emerge da un sondaggio dell'istituto Sotomo
SVIZZERA
13 ore
Viola Amherd vuole i caccia F-35
Il ministro della Difesa avrebbe scelto il produttore americano Lockheed Martin per rinnovare la flotta
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile