Keystone
Alla discussione in Consiglio nazionale ha partecipato anche Guy Parmelin.
SVIZZERA
04.03.21 - 10:040

Ancora divergenze sul controprogetto "per prezzi equi"

Le due Camere non hanno ancora trovato un terreno comune in merito all'iniziativa popolare.

Il Nazionale, infatti, non vuole rinunciare alla clausola di re-importazione né al divieto dei blocchi geografici.

BERNA - Rimangono delle divergenze tra le due Camere in merito al controprogetto all'iniziativa popolare "Stop all'isola dei prezzi elevati - per prezzi equi (Iniziativa per prezzi equi)". Oggi il Consiglio nazionale non ha voluto rinunciare alla clausola di re-importazione né al divieto dei blocchi geografici ("geo-blocking").

La decisione di mantenere la clausola di re-importazione è stata presa con 111 voti contro 65 e 13 astensioni. Questa vuole vietare alle società elvetiche di acquistare all'estero merci svizzere esportate a prezzi inferiori a quelli praticati nella Confederazione.

Questa clausola è stata immaginata per non penalizzare l'industria elvetica, ha spiegato Samuel Bendahan (PS/VD). «Si tratta di sostenere le nostre aziende esportatrici affinché possano sviluppare nuovi mercati, cosa particolarmente importante nel periodo attuale», ha aggiunto Sophie Michaud-Gigon (Verdi/VD).

«È una clausola protezionistica», ha replicato Thomas Burgherr (UDC/AG). «Violerebbe i nostri obblighi internazionali», ha aggiunto il consigliere federale Guy Parmelin affermando che il rischio di ritorsioni, in particolare dall'UE, è reale e quindi non auspicabile nella situazione attuale.

Con 128 voti contro 47 e 13 astensioni, la camera ha poi deciso di mantenere anche il divieto del "geo-blocking", una tecnologia volta a bloccare o a limitare l'accesso a un contenuto online in base alla collocazione geografica dell'utente. Per tenere conto delle preoccupazioni del Consiglio degli Stati, viene tuttavia proposta una nuova formulazione dell'articolo di legge che enumera le eccezioni in analogia con la direttiva UE, ha spiegato la relatrice commissionale Prisca Birrer-Heimo (PS/LU).

Il commercio online transfrontaliero sta diventando sempre più importante. Aspettare una legge ad hoc sul commercio elettronico, come proposto dal Consiglio degli Stati, richiederebbe troppo tempo, ha aggiunto Birrer-Heimo. «Si tratta di correggere un'ingiustizia che colpisce le aziende e i consumatori svizzeri», ha sottolineato Michaud-Gigon.

La disposizione sui blocchi geografici è inapplicabile, poiché la Svizzera non può far applicare il proprio diritto all'estero, hanno replicato diversi oratori appoggiati anche dal consigliere federale Parmelin. Tale limitazione, che quindi toccherebbe unicamente le imprese elvetica, è inoltre facilmente aggirabile, ha aggiunto, invano, Burgherr.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«Ecco cosa succede quando Maurer gioca a fare Trump»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, attacca Ueli Maurer. Ma c'è anche chi lo difende
SVIZZERA
2 ore
Un detective per Berset
La Procura federale vuole vederci chiaro sul tentativo di estorsione da parte di una donna
SVIZZERA
4 ore
Incidente aereo a St.Moritz: ex capo squadriglia assolto
La sentenza è stata emessa dal Tribunale militare 2: il comportamento dell'uomo non sarebbe stato la causa dell'accaduto
SVIZZERA
4 ore
Alla frontiera con test o certificato: le risposte ai principali dubbi
A partire da lunedì 20 settembre, al confine varrà la regola del “doppio test” per i non vaccinati e i non guariti
GINEVRA
5 ore
Il super-evasore imbarazza Mirabaud
L'americano Robert Brockman avrebbe nascosto 1 miliardo di dollari a Ginevra
BERNA
5 ore
Incidente in piscina, muore una bambina di otto anni
È successo ieri a Bienne: la piccola è stata trovata in acqua priva di sensi. Oggi in ospedale è spirata
Svizzera
5 ore
Dodicenne muore durante la lezione di ginnastica
Solo un anno fa, un altro allievo moriva nelle stesse circostanze
SVIZZERA
6 ore
Entrata in Svizzera da lunedì solo per vaccinati, testati o guariti
Per i testati sarà inoltre necessario, tra il quarto e settimo giorno di permanenza, effettuare un secondo tampone.
SVIZZERA
7 ore
Dopo il “no” alla Legge sul CO2, ecco come salveremo il clima
Entro la fine dell'anno il DATEC dovrà presentare un progetto di legge senza nuove tasse ma con più incentivi
SVIZZERA
8 ore
In Svizzera 2'095 contagi in ventiquattro ore
Le autorità sanitarie federali segnalano 51 ricoveri e otto decessi legati al Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile