Keystone
SVIZZERA
12.01.21 - 12:370

Oltre 110mila firme contro la legge sul CO2

Sono state consegnate stamattina alla Cancelleria federale da alcuni rappresentanti del comitato interpartitico.

BERNA - Rappresentanti del comitato economico interpartitico contro la Legge sul CO2 hanno consegnato oggi alla Cancelleria federale oltre 110'000 mila firme, ne bastavano 50 mila, contro la normativa che dovrebbe consentire alla Svizzera di rispettare gli accordi di Parigi sul clima, ossia la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra del 50% entro il 2030 (rispetto al 2006).

Nonostante le restrizioni dovute alle misure contro la propagazione del coronavirus, la raccolta delle sottoscrizioni è stata un successo, si legge in una nota odierna del comitato. Nelle ultime settimane è diventato chiaro che nell'attuale difficile situazione la popolazione, l'economia e il commercio non dovrebbero essere gravati da ulteriori balzelli.

Il comitato è composto di rappresentanti dell'industria automobilistica, dei trasporti, dell'aviazione, dell'edilizia e del petrolio e della politica. Vi figurano attori come l'Associazione svizzera dei trasportatori stradali (ASTAG), Auto Schweiz, Swissoil e anche l'UDC.

Secondo gli oppositori, la legge sul CO2 interferisce a tal punto con la politica energetica elvetica che è essenziale dare all'elettorato l'ultima parola. La legge porterebbe solo più burocrazia, più divieti e nuove tasse e imposte, sostengono.

A questo comitato se ne affianca un altro, composto di quei settori ambientalisti scontenti con una legge che a loro parere è invece troppo timida per lottare efficacemente contro il riscaldamento climatico. Le sezioni romande del movimento Sciopero per il clima hanno inoltrato ieri circa 7000 firme alla Cancelleria federale.

Il movimento nazionale Sciopero per il clima non sostiene il referendum. La revisione totale della legge adottata dalle Camere federali lo scorso autunno non è contestata neppure dal fronte rosso-verde.

La norma, così come licenziata dal parlamento alla fine di settembre, contiene misure relative al traffico aereo, alle emissioni industriali e al risanamento degli edifici. I limiti delle emissioni di CO2 per i veicoli sono stati inaspriti e le tasse sulla benzina e sul gasolio aumentate.

I cambiamenti sono volti a ottenere una diminuzione graduale dei gas a effetto serra. La Svizzera intende così dimezzare le sue emissioni entro il 2030. Nella votazione finale in parlamento, tutti i partiti, tranne l'UDC, hanno sostenuto la legge.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 ore
Omicron: primo caso sospetto in Svizzera
L'Ufsp sta svolgendo accertamenti su una persona rientrata dal Sudafrica una settimana fa
SVIZZERA
10 ore
Predatori, inquilini, stranieri: le votazioni negli altri cantoni
In 10 cantoni i cittadini si sono espressi su oggetti locali. Ecco i risultati
SVIZZERA
10 ore
«L'odio e la rabbia non appartengono alla Svizzera»
Quello della Legge Covid «è il miglior risultato mai raggiunto da una legge posta sotto referendum», così Berset.
ZUGO
13 ore
L'albero di natale in macchina, la multa all'autista
L'appello della polizia: «Bisogna fare attenzione che il carico non ostruisca la visuale»
SVIZZERA
16 ore
Camici in aria, approvata l'iniziativa sulle cure infermieristiche
Il risultato è apparso chiaro sin dai primi risultati: è un trionfo dei favorevoli.
SVIZZERA
16 ore
Sorteggio per eleggere i giudici? Niente da fare
Il 68,1% dei cittadini svizzeri ha deciso di mantenere il sistema attuale
SVIZZERA
16 ore
Fine dei giochi, la Legge Covid trionfa con un netto sì
Il 62% degli svizzeri ha approvato il testo. Alto tasso di consensi anche in Ticino.
FOTO
SVIZZERA
16 ore
Palazzo federale blindato per il voto
Misure di protezione mai viste a Berna in vista del voto odierno sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
17 ore
«La nuova variante si diffonderà presto o tardi anche in Svizzera»
Al momento Tanja Stadler non si sbilancia su un'eventuale maggior pericolosità di Omicron.
SVIZZERA
18 ore
«Venga introdotta la regola del 2G»
Nel giorno della votazione sulla Legge Covid-19, sale la pressione sulle persone non vaccinate.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile