Immobili
Veicoli
deposit
SVIZZERA
11.01.21 - 11:460

Anche lavanderie e tintorie battono cassa

Chiedono aiuti supplementari al Consiglio federale «per prevenire la morte del settore»

BERNA - Oltre alle imprese del settore alberghiero, della cultura e del tempo libero, direttamente interessate dalle misure adottate per contrastare il coronavirus, anche i fornitori chiedono aiuti supplementari: a scrivere una lettera in questo senso al Consiglio federale sono state per esempio le lavanderie e tintorie.

Nel settore lavorano circa 7'000 persone e il 52% dei membri non potrà continuare a operare nelle attuali condizioni per più di qualche mese fino a quando le loro riserve saranno esaurite, ha comunicato oggi l'Associazione svizzera delle imprese per la cura dei tessili. «È essenziale per prevenire la morte di un settore», sottolinea.

Lavorare in home office significa niente camicie e vestiti per la tintoria. La chiusura dei ristoranti comporta la mancanza nelle lavanderie di indumenti da lavoro, tovaglie e tovaglioli da pulire.

L'associazione scrive che sono state adottate importanti misure a sostegno delle imprese sotto forma di lavoro ridotto e indennità per perdita di guadagno. Tuttavia, oltre ai costi del personale, continuano a essere sostenuti gli affitti, le bollette energetiche, la manutenzione dei macchinari e delle attrezzature e i costi amministrativi. Sebbene si parli dell'industria alberghiera, del settore culturale e delle imprese del tempo libero, i loro fornitori sono "spesso completamente dimenticati", si legge nel comunicato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«Un generale dell'elettricità? Non siamo in guerra»
SImonetta Sommaruga rifiuta l'idea proposta dall'UDC: «Ognuno si assuma le proprie responsabilità».
SVIZZERA
2 ore
Bambini, donazioni raddoppiate
La Catena della solidarietà festeggia numeri in crescita, a favore dell'infanzia
SONDAGGIO TAMEDIA
5 ore
Dal tabacco ai media: come voterete il 13 febbraio?
Manca meno di un mese al primo appuntamento alle urne del 2022. Partecipate al nostro sondaggio
ZURIGO / QATAR
11 ore
Il boss della FIFA ora vive in Qatar
In attesa dei Mondiali, in novembre, Gianni Infantino si è trasferito nell'emirato da ottobre.
SVIZZERA
12 ore
Quando al rifiuto dell'imbarco segue la violenza
Nel 2021 si sono moltiplicati gli episodi di passeggeri in escandescenza, anche all'aeroporto di Zurigo
SONDAGGIO
SVIZZERA
14 ore
Lavorare quattro giorni alla settimana con lo stesso stipendio
È così in alcune grandi aziende internazionali. Ma alcune piccole imprese elvetiche stanno sperimentando il modello
VAUD
16 ore
Grave incidente sulla A9: un morto e tre feriti
È successo oggi all'altezza di Chardonne, nel Canton Vaud. In un secondo incidente si registra un ulteriore ferito
SVIZZERA
19 ore
Piloti vaccinati a terra, anche se servirebbero in cabina
Swiss resta ferma sull'obbligo di vaccinazione. E cancella i voli in assenza di personale
SVIZZERA
21 ore
«Influenza per i vaccinati? È un affronto»
L'infettivologo ticinese Andreas Cerny mette in guardia sui rischi della nuova strategia federale su Omicron
BERNA / SVEZIA
22 ore
Schianto mortale in Svezia: il camion circolava illegalmente
Il mezzo scontratosi con il minibus che trasportava sette giovani svizzeri appartiene a una ditta che estrae minerali.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile