Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
29.11.20 - 17:060
Aggiornamento : 18:06

La maggioranza dei Cantoni? «Va abolita»

È quanto pensano gli elettori della sinistra, secondo un sondaggio di 20 minuti e Tamedia

Oggi l'iniziativa “Per imprese responsabili” non ce l'ha fatta, pur avendo ottenuto il 50,7% di voti favorevoli

BERNA - Entrambe le iniziative non ce l'hanno fatta, oggi, nel momento in cui la maggioranza dei cantoni ha detto “no”. Per quella “Per imprese responsabili” non è quindi servito ottenere la maggioranza dei consensi da parte dei cittadini (al termine dello spoglio i “sì” erano al 50,7%). Una situazione, questa, che su 637 proposte che richiedevano la doppia maggioranza, si è verificata sinora solo dieci volte.

Cantoni vs. cittadini - Le iniziative che trovano molto sostegno nelle città ma non in campagna, devono raggiungere una maggioranza pari almeno al 53% per riuscire a superare anche lo scoglio dei cantoni. Una situazione, questa, giudicata corretta dal 45% dei cittadini. Lo si evince da un sondaggio di 20 minuti e Tamedia a cui hanno preso parte, nel corso del weekend, oltre 14'000 persone provenienti da tutta la Svizzera. Per il 41% la maggioranza dei votanti dovrebbe invece essere sufficiente per approvare un'iniziativa (e lo pensano soprattutto gli elettori della sinistra).

Iniziative al femminile e di sinistra - Per quanto riguarda il risultato delle odierne votazioni federali (lo ricordiamo: l'iniziativa che chiedeva di vietare il finanziamento dei produttori di materiale bellico è stata respinta anche dai cittadini, con il 57,5% dei voti contrari), il sondaggio condotto da 20 minuti e Tamedia conferma quanto già rivelato nelle scorse settimane: entrambe le proposte hanno trovato sostegno soprattutto tra le donne. E si trattava d'iniziative che piacevano in particolare agli elettori della sinistra.

Se oltre un mese fa per entrambe le proposte si delineava un “sì”, con il passare delle settimane i consensi sono calati. Un calo che è stato constatato - come osservano i politologi di LeeWas - in particolare tra l'inizio e la metà di novembre. E che si è verificato soprattutto tra gli elettori democentristi: tra questi ultimi i favorevoli sono infatti passati dal 28 al 18%. Allo stesso tempo, la percentuale di “sì” è rimasta stabile al centro (tra i simpatizzanti di PPD e Verdi liberali).

Il sondaggio

Sono 14'470 le persone da tutta la Svizzera che dal 26 al 29 novembre hanno preso parte al sondaggio di 20 minuti/Tamedia sulle votazioni federali del 29 novembre 2020. Queste rilevazioni vengono condotte in collaborazione con LeeWas, che pondera i dati in base a variabili demografiche, geografiche e politiche. Il margine d'errore si attesta all'1,5%. Più informazioni su tamedia.ch/umfragen

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
2 ore
Esplosione in casa, 18enne gravemente ferito
La deflagrazione sarebbe stata causata da una miscela pirotecnica autoprodotta.
SVIZZERA
2 ore
«È sempre più un'influenza stagionale»
C'è chi rivolge lo sguardo al prossimo autunno, esprimendo preoccupazione per l'emergenza di nuove varianti del Covid.
SVIZZERA
5 ore
Quando sei miliardi non bastano
La Confederazione potrebbe dover sborsare un ulteriore miliardo per l'acquisto dei jet da combattimento F-35.
GINEVRA
5 ore
La rissa fra "bande" degenera e partono alcuni spari
I fatti sono avvenuti in un bar del quartiere ginevrino di Plainpalais. Nessuno è rimasto ferito.
SVIZZERA
8 ore
Quegli spinosi miliardi degli oligarchi con i quali non si sa bene che fare
In Svizzera sono 6 (ma c'è chi dice che siano molti, molti di più) e per la legge elvetica non si possono toccare
SVIZZERA
9 ore
Anche il WEF 2022 si tinge di guerra
Al via oggi nella capitale grigionese il summit economico, attesi 50 capi di stato e anche Zelensky e Stoltenberg
SCIAFFUSA
10 ore
L'alcol, l'incidente e la fuga
Il conducente ha perso il controllo dell'auto, urtando una vettura ferma a un semaforo
SVIZZERA
10 ore
L'estate svizzera «potrebbe raggiungere i 40 gradi»
Le previsioni di Thomas Bucheli, caporedattore di SRF Meteo, dopo le temperature "non normali" del mese di maggio.
SVIZZERA
20 ore
Party, vodka e caviale: perché al Wef di Davos si sentirà la mancanza dei miliardari russi
La rappresentativa, ufficialmente non grata, era solita portare nella città grigionese feste esclusive ed esosissime
FRIBURGO
21 ore
Ciclista deceduto sul ciglio della strada
Il 69enne era stato trovato privo di sensi, i tentativi di rianimarlo sono stati inutili
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile