keystone-sda.ch (ENNIO LEANZA)
L'assemblea dei delegati del PPD ha sancito il cambiamento del nome in Alleanza di Centro.
SVIZZERA
28.11.20 - 13:490
Aggiornamento : 16:25

I delegati approvano: il PPD cambia nome e diventa Alleanza del Centro

Il partito punta a conquistare elettori, uscendo da una connotazione troppo cattolica. Sì anche alla fusione con il PBD

BERNA - Giornata storica oggi per il Partito popolare democratico (PPD). I delegati hanno approvato in assemblea il nuovo nome Alleanza del Centro e la fusione con il Partito borghese democratico (PBD), i cui membri avevano già dato l'assenso due settimane fa.

In apertura di assemblea, il presidente del partito Gerhard Pfister aveva chiaramente detto che non esisteva un piano B in caso di bocciatura della nuova denominazione e della fusione.

Con un "no", in occasione delle prossime elezioni si sarebbe dovuto decidere con quale strategia presentarsi, e sarebbe stata in primis una responsabilità degli oppositori, aveva sottolineato Pfister.

L'unione col PBD e il nuovo nome - sempre secondo il presidente - risolvono un problema strutturale che si trascina da 40 anni: «Non siamo mai riusciti a effettuare il salto oltre i nostri luoghi di origine, poiché veniamo percepiti come partito cattolico o particolarmente religioso».

Quale partito nazionale, il PPD ha bisogno di successo in tutti i cantoni. Il presidente della formazione politica stima il potenziale elettorale attorno al 20%, quando nel 2019 è stato ottenuto solamente l'11%.

Alleanza del Centro - I delegati - a causa del coronavirus riuniti in modo decentrato in 13 località, fra le quali Lostallo (GR) - hanno ascoltato il loro presidente, e con 325 voti contro 57 hanno approvato il nuovo nome Alleanza del Centro.

Togliere la radice cristiana dal nome tedesco e francese non ha spaventato i delegati, che hanno sostenuto che lo spirito e l'ideologia stanno nel partito, e non nella "confezione esterna".

Il nuovo nome è però una possibilità di rilancio. Il ruolo centrale del partito nel mantenimento degli equilibri nello scacchiere politico è inoltre rappresentato meglio dal concetto di "Centro", è stato sostenuto nel corso della discussione. Non vi è poi ora più il rischio di allontanare persone di confessioni diverse.

Fusione con il PBD - Approvata a larga maggioranza - 336 voti contro 25 e 2 astensioni - anche la fusione con il PBD. In questo caso la discussione è stata piuttosto breve. Con la fusione, i delegati vedono infatti chiaramente una possibilità di crescita per il partito. Entrambe le formazioni politiche lottano contro una costante perdita di voti.

I delegati si sono detti coscienti del fatto che questa nuova realtà - che vedrà luce ufficialmente il primo gennaio 2021 - non porterà automaticamente al successo, ma servirà duro lavoro. Per prima cosa, sarà necessario lavorare ad un programma di partito. I vertici della formazione verranno scelti all'inizio del nuovo anno.

Alle Camere federali PPD e PBD, assieme al Partito evangelico svizzero (PEV), formano già un unico gruppo parlamentare. Il nuovo nome del partito vale a livello nazionale, ma a livello cantonale le singole frazioni possono scegliere autonomamente se adottarlo o no.

TOP NEWS Svizzera
GINEVRA 
1 ora
Oms: finita la quarantena gli esperti inizieranno i lavori a Wuhan
«Tra poco cambieremo scenario... se tutto va bene», ha scritto su Twitter una scienziata della squadra.
SVIZZERA
1 ora
Picnic su treni e bus, si valutano regole (e multe)
L'UFSP è in contatto con FFS e AutoPostale per trovare soluzioni a una questione che suscita malumori.
SVIZZERA
1 ora
«È inevitabile: il virus mutato sarà presto quello principale»
Così Martin Ackermann, che ha parlato nell'ambito del consueto punto informativo sulla pandemia
SVIZZERA
2 ore
Meno di 2'000 contagi in 24 ore: sono 1'884
Era da inizio ottobre (weekend e festivi esclusi) che non si registravano così pochi casi in un giorno.
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
In Svizzera quasi 200'000 persone vaccinate
Nel nostro cantone le dosi sono state sinora somministrate a 11'815 persone
SVIZZERA
5 ore
Il turismo contro il divieto: «Sarebbe dannoso»
L'industria svizzera del turismo è preoccupata di un'eventuale approvazione dell'iniziativa il prossimo 7 marzo.
SVIZZERA
5 ore
L'approccio di Raiffeisen sugli interessi negativi sta cambiando
Sì a chi vuole depositare in tempi brevi grandi quantità di denaro, no ai clienti di lungo corso
SVIZZERA
5 ore
UBS, Hamers è convinto: l'indagine nei Paesi Bassi «finirà bene»
«Ho sempre agito in buona fede» ha dichiarato il presidente della direzione del colosso bancario
SVIZZERA
6 ore
Dopo la neve arriva il pericolo d'inondazioni
Un fronte caldo potrebbe contribuire allo scioglimento delle nevi e all'ingrossamento dei corsi d'acqua.
BASILEA
6 ore
Il Ceo di Novartis riceve un aumento di stipendio di due milioni di franchi
Quasi tredici i milioni di franchi ricevuti nell'anno della pandemia
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile