Deposit
BERNA
20.10.20 - 17:310

«Niente contributi all'AVS per chi lavora dopo i 65 anni»

Lo propone la Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio degli Stati

BERNA - I lavoratori di più di 65 anni non dovrebbero versare contributi all'AVS se guadagnano meno di 2000 franchi al mese. Lo propone, con 9 voti a 4, la Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio degli Stati, per incoraggiare le persone a lavorare oltre l'età pensionabile.

Una minoranza sostiene invece la proposta del Consiglio federale di mantenere l'esenzione su 1400 franchi al mese, altrimenti verrebbe ridotto l'effetto della novità che incentiva le persone a continuare a versare contributi AVS dopo i 65 anni per poter migliorare la propria rendita di vecchiaia, si legge in una nota odierna dei servizi del Parlamento.

In tal modo la Commissione ha proseguito l'esame del progetto di stabilizzazione dell'AVS. A inizio settembre aveva approvato l'aumento dell'età pensionabile per le donne a 65 anni. Oggi ha pure discusso in modo approfondito possibili misure di compensazione per le prime donne che dovranno lavorare più a lungo per avere diritto a una rendita di vecchiaia completa. La Commissione ha quindi incaricato l'Amministrazione di calcolare varianti entro la sua riunione successiva di novembre.

Il Consiglio federale propone di innalzare gradualmente l'età di pensionamento di riferimento per le donne di tre mesi all'anno per quattro anni. L'aumento inizierà un anno dopo l'entrata in vigore della riforma.

Dato che il popolo ha già detto due volte "no" a tale aumento, il governo propone un risarcimento per le donne nate tra il 1959 e il 1967, se la riforma entrerà in vigore nel 2022, come si augura l'Esecutivo. Propone compensazioni cumulate di circa 700 milioni di franchi nel 2031.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
3 ore
Hotel da 30mila franchi a notte per Biden
Ecco quanto ha speso il presidente statunitense per il summit ginevrino con il suo omologo russo Putin.
GINEVRA
5 ore
Biden: «Ho fatto quello che ero venuto a fare»
Il presidente USA ha tracciato un bilancio «positivo» dell'incontro con Putin. Non sono però mancati gli avvertimenti.
GINEVRA
6 ore
Putin: «Non prendo lezioni di diritti umani dagli USA»
Tra gli argomenti discussi durante il summit, l'incarcerazione di Navalny, le tensioni diplomatiche e la cyber-security.
ZURIGO
7 ore
Carlos - anzi Brian - non sarà internato
Il 25enne è stato però condannato a sei anni e quattro mesi per aggressioni a secondini e poliziotti
GINEVRA
8 ore
Un centinaio di imprese chiuse per l'incontro Biden-Putin
Le aziende situate in prossimità della zona di esclusione del summit saranno risarcite dalla Confederazione.
GINEVRA
8 ore
Estremisti islamici a processo a Bellinzona
I due, arrestati nel 2016, si erano recati in Turchia per unirsi alle forze dell'Isis.
ZURIGO
10 ore
Tifoso violento espulso dalla Svizzera
Si tratta di un 26enne che aveva partecipato ai disordini scoppiati a Zurigo, dopo un derby di Coppa Svizzera, nel 2018.
FOTO
GINEVRA
12 ore
Una stretta di mano segna l'inizio del vertice
Il presidente USA Joe Biden e quello russo Vladimir Putin sono ora a Villa La Grange a Ginevra
SVIZZERA
12 ore
In Svizzera altri 282 casi e sei decessi
La situazione epidemiologica è in costante miglioramento. Sinora si contano 701'260 contagi e 10'315 morti
SVITTO
13 ore
Incidente mortale in seggiovia, era una corsa senza permesso
La corda di traino si era spezzata e la cabina, che ospitava quattro persone, era precipitata per una decina di metri.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile