Deposit
BERNA
20.10.20 - 17:310

«Niente contributi all'AVS per chi lavora dopo i 65 anni»

Lo propone la Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio degli Stati

BERNA - I lavoratori di più di 65 anni non dovrebbero versare contributi all'AVS se guadagnano meno di 2000 franchi al mese. Lo propone, con 9 voti a 4, la Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio degli Stati, per incoraggiare le persone a lavorare oltre l'età pensionabile.

Una minoranza sostiene invece la proposta del Consiglio federale di mantenere l'esenzione su 1400 franchi al mese, altrimenti verrebbe ridotto l'effetto della novità che incentiva le persone a continuare a versare contributi AVS dopo i 65 anni per poter migliorare la propria rendita di vecchiaia, si legge in una nota odierna dei servizi del Parlamento.

In tal modo la Commissione ha proseguito l'esame del progetto di stabilizzazione dell'AVS. A inizio settembre aveva approvato l'aumento dell'età pensionabile per le donne a 65 anni. Oggi ha pure discusso in modo approfondito possibili misure di compensazione per le prime donne che dovranno lavorare più a lungo per avere diritto a una rendita di vecchiaia completa. La Commissione ha quindi incaricato l'Amministrazione di calcolare varianti entro la sua riunione successiva di novembre.

Il Consiglio federale propone di innalzare gradualmente l'età di pensionamento di riferimento per le donne di tre mesi all'anno per quattro anni. L'aumento inizierà un anno dopo l'entrata in vigore della riforma.

Dato che il popolo ha già detto due volte "no" a tale aumento, il governo propone un risarcimento per le donne nate tra il 1959 e il 1967, se la riforma entrerà in vigore nel 2022, come si augura l'Esecutivo. Propone compensazioni cumulate di circa 700 milioni di franchi nel 2031.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
Due accoltellamenti, fermati otto giovani
È il bilancio di due episodi avvenuti sabato sera nel Canton Zurigo
TURGOVIA
3 ore
Perde il controllo del quad: un ferito grave
Un ventiduenne è stato portato in ospedale a seguito di un incidente a Frauenfeld
SVIZZERA
3 ore
Terza dose? «Swissmedic non è lenta»
L'istituto dipende dalle case farmaceutiche, si difende il direttore Raimund Bruhin
SVIZZERA
3 ore
Il coronavirus pesa sugli ospedali
Nel 2020 bilancio in rosso per la maggior parte delle strutture sanitarie elvetiche
SVIZZERA
4 ore
Engelberger si sbilancia: «La pandemia finirà in primavera»
Il presidente della Conferenza dei direttori della sanità è ottimista, ma a due condizioni
SAN GALLO
4 ore
Un ladro in casa, trovato nascosto nell'armadio
Si era intrufolato in un appartamento. All'arrivo della polizia anziché scappare si è rifugiato nel guardaroba
SVIZZERA
5 ore
«Potremmo dover tornare al lavoro ridotto»
Guy Parmelin si dice preoccupato. Non per il Covid, ma per la crisi delle materie prime
SVIZZERA
6 ore
«Il turismo rischia grosso»
Legge Covid: le associazioni di categoria compatte verso il voto del 28 novembre
SVIZZERA/SPAGNA
7 ore
L'eruzione, l'evacuazione e la casa travolta. Una zurighese a La Palma
Trasferitasi da Zurigo a La Palma, una 38enne ha vissuto in prima persona la perdita della casa dei sogni
SVIZZERA
19 ore
Code a non finire e trasporti al collasso, la Confederazione è preoccupata
Per Michael Töngi, consigliere nazionale dei Verdi, la soluzione è il mobility pricing, anche in favore
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile