Keystone
SVIZZERA
28.09.20 - 10:290

Le donne avrebbero abbattuto i jet

Il 55% delle votanti di sesso femminile avrebbe fatto a meno dell'acquisto dei nuovi aerei militari.

Esattamente opposta è invece stata la posizione degli uomini.

BERNA - Fosse stato per le donne la Svizzera non avrebbe acquistato un nuovo aereo da combattimento: il 55% delle votanti ha infatti ieri deposto un "no" nell'urna, stando a un sondaggio di Tamedia. Esattamente opposta (55% di "sì") è stata invece la posizione degli uomini.

Anche l'età ha avuto un ruolo: la maggioranza di coloro che hanno superato i 50 anni hanno approvato la proposta, mentre chi ha meno di 34 anni l'ha respinta. Inoltre le persone con un diploma di scuola dell'obbligo o una formazione professionale sono state più propense a dire di "sì" rispetto ai laureati.

Come già noto, si è anche aperto un fossato urbano-rurale, perlomeno nella Svizzera tedesca: nelle città l'idea di spendere sei miliardi per i nuovi velivoli è stata respinta, mentre nelle campagne la proposta di Consiglio federale e Parlamento è stata sostenuta. In Romandia e in Ticino anche i comuni rurali hanno però detto "no".

A livello politico, come forse era prevedibile attendersi l'acquisto dei jet ha riscosso il maggior sostegno fra i sostenitori di UDC, PLR e PPD. I simpatizzanti di PS, Verdi e Verdi liberali hanno invece respinto il decreto federale, in alcuni casi con veemenza. Alla fine però l'hanno spuntata di strettissima misura (50,1%) i primi: 1'605'700 "sì" contro 1'597'030 "no", per una differenza di 8'670 schede.

Anche per quanto riguarda la caccia le donne hanno mostrato un voto differente dagli uomini: le prime hanno respinto a maggioranza la legge, mentre tra i secondi favorevoli e contrari sono stati in equilibrio. I pensionati si sono espressi maggiormente per il "sì", i giovani per il "no". L'oggetto è stato respinto con il 51,9% dei voti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 1 anno fa su tio
Le donne...., quelle che non sanno nemmeno far scaldare il caffè ma sanno solo andare in piazza a starnazzare bisogna mandarle a fare un bagno !
don lurio 1 anno fa su tio
Questa notizia non è vera chi non li ha voluti sono stati i verdi/socialisti/comunisti . Se è stato così tutte le donne al servizio dipartimento militare sono da espellere.
SULTANRENAT 1 anno fa su tio
Condivido l'opinione femminile ma per ragioni economico-finanziarie innanzitutto , vista la situazione preoccupante in cui versa anche il nostro paese ! Ci sono altre priorità come l'AVS e l'AI , le cui casse piangono, le Sanità sempre più costosa addirittura fuori controllo , la disoccupazione in evidente crescita ! Tutti questi nodi verranno verranno fuori nel 2021, non facciamoci illusioni! E poi difendere la patria si deve fare con la digitalizzazione e l'alta tecnologia nel controllo delle frontiere con sistemi moderni di sorveglianza (radars e droni di nuova generazione) e elicotteri da combattimento, batterie antimissili, Forze Speciali per combattere dall'interno un possibile invasore, l'Intelligence avanzata all'estero, laddove si ritiene nascano dei pericoli ! Aerei d'attacco, lo dice la parola, non sono di difesa e comunque un malintenzionato li distruggerebbe già a terra in primis!
MIM 1 anno fa su tio
@SULTANRENAT I soldi per gli aerei appartengono al dipartimento militare. Se non comprassero gli aerei utilizzerebbero i fondi per altri acquisti, ma sempre in ambito militare. Non è che puoi pensare di metterli in tasca a qualcun altro. Cosa non capite? Quindi non c'entra niente l'accostamento AVS con le spese militari. Gli importi sono votati dalle camere, sono il budget a disposizione per ogni dipartimento. Se pensi che non comprando gli aerei ci fossero soldi in più per la disoccupazione, ti sbagli alla grande. Inoltre l'AVS è in attivo, è l'AI che è un pozzo senza fondo. L'AVS presta soldi all'AI e sono centinaia di milioni che dovrebbero rientrare, prima o poi, nell'AVS!
Maxy70 1 anno fa su tio
Ovviamente, in Svizzera la difesa nazionale è ancora "cosa da uomini", da poco le donne hanno effettivamente accesso a tutte le specialità in seno all'esercito e costituiscono una minoranza, seppur qualificata. Ritengo conseguenza logica che le donne, finora, non abbiano la medesima sensibilità nei confronti della difesa nazionale e che vedano altre priorità. I Paesi nei quali le donne sono parimenti coinvolte (es. Israele) le vede pienamente partecipi e sicuramente non meno motivate.
Mat78 1 anno fa su tio
Non dovevamo spendere 6 miliardi per i jet, dovevamo spenderli a pioggia per sussidiare chi, dell'identità e dei valori svizzeri non frega un benemerito tubo, perché di altra provenienza e "sensibilità" culturale (pro-sua-saccoccia)! A furia di spalancare presto saremo in minoranza in casa nostra, per la gioia del P$ e loro amici di merende.
TI.CH 1 anno fa su tio
Quelli che hanno votato contro uomini o donne che siano non hanno più amor patrio e non sanno cosa è la libertà e come ce la siamo guadagnata.
Wunder-Baum 1 anno fa su tio
@TI.CH Mi consenta, ma non sono d’accordo con lei !
Calotta Polare 1 anno fa su tio
@TI.CH 6 miliardi di franchi per dei jet nuovi corrisponde all'amor patrio. Vabbéh
MIM 1 anno fa su tio
Visto che le donne sono in maggioranza, vuol dire che: A) sono andate a votare in poche. B) Che il sondaggio non è attendibile.
marco17 1 anno fa su tio
@MIM Infatti, il ragionamento ciurla nel manico. Vale anche per le elezioni: se le donne non sono elette è perché non sono votate dalle maggioranza delle donne.
Giovanii 1 anno fa su tio
Nuu.. ma io volevo i Caccia !
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
1 ora
Scontro tra un auto e un treno
È successo nel Canton Berna. Fortunatamente non si registrano feriti
FOTO
ZURIGO
1 ora
Entrano in casa, li legano, e fuggono con gioielli e denaro
La polizia è alla ricerca dei malviventi autori di un colpo avvenuto, questa mattina, in una villetta a Oberengstringen.
SVIZZERA
2 ore
Lungo autostrade e ferrovia c'è energia da sfruttare
Con l'installazione d'impianti fotovoltaici sui ripari fonici, si potrebbero ricavare 101 GWh all'anno
BERNA
3 ore
Per cambiare sesso bastano 75 franchi
Una modifica di legge permette di sveltire il cambio nello stato civile.
SVIZZERA
3 ore
Un anno in più di Covid Pass dopo la terza dose
Durante la conferenza stampa di ieri gli esperti avevano erroneamente detto che il pass non sarebbe stato prolungato.
SVIZZERA
13 ore
Terza dose. Con quale vaccino? Da quando? E il certificato?
Domande e risposte sulla vaccinazione anti-Covid di richiamo, approvata oggi da Swissmedic per le persone a rischio
BASILEA
17 ore
Il controllore omicida è al sicuro a Hong Kong
Karim Ouali ha fatto perdere le sue tracce nel 2011. Ora la Cina non vuole estradarlo
GRIGIONI
19 ore
«Vogliamo che venga finalmente rinchiuso»
Nel 2017 il frontale costato la vita a una 27enne. Condannato, l'automobilista non aveva accettato la sentenza
FOTOGALLERY
VAUD
21 ore
Tonnellate di spazzatura disseminate sull'A1
Un incidente avvenuto stamattina ha causato la chiusura dell'autostrada fra Nyon e Gland fino alle 18.
BERNA
22 ore
«I contagi continueranno ad aumentare»
Patrick Mathys in merito alla pandemia: «Solo in due cantoni il tasso di riproduzione è ancora sotto l'1»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile